AHL: continua la battaglia per le prime 4 posizioni

(Comun. stampa AHL) – Sabato sono in programma sei gare della Alps Hockey League mentre si avvicina la data del 9 marzo per la fine della stagione regolare. I Red Bull Hockey Juniors hanno bisogno ancora di una vittoria per qualificarsi direttamente ai quarti di finale playoff mentre gli sfidanti di sabato dell’EK “Die Zeller” Eisbären sono in piena corsa per giocarsi l’ultimo posto disponibile per i pre-playoff. Gli Orsi Polari hanno bisogno di un successo contro il Salisburgo ed una contemporanea sconfitta dell’EC “Die Adler” Stadtwerke Kitzbühel per rimanere nella scia dei pre-playoff. Ma sicuramente il match di giornata è alla Ritten Arena di Collalbo. Si rinnova l’eterna sfida tra I Rittner Buam e la Migross Migross Supermercati Asiago Hockey in piena battaglia diretta per aggiudicarsi uno dei primi quattro posti che qualifica direttamente ai quarti di finale ed evita un passaggio scomodo ai pre-playoff. Renon ed Asiago hanno lo stesso numero di partite (37) e lo stesso numero di punti (77). Ma la squadra altoatesina è reduce da quattro sconfitte nelle ultime sei gare di cui le ultime due contro i Red Bulls mentre l’Asiago ha vinto nelle ultime cinque trasferte. Interessante sfida a Cortina in un probabile incrocio pre-playoff tra i padroni di casa ed il Feldkirch. 

Alps Hockey League, partite in programma sabato:
Sab, 02.03.2019: Red Bull Hockey Juniors vs. EK Die Zeller Eisbären (ore 19:15)
Sab, 02.03.2019 Wipptal Broncos Weihenstephan vs. Hockey Milano Rossoblu (ore 19:30)
Sab, 02.03.2019: EC `Die Adler` Stadtwerke Kitzbühel vs. HC Val Pusteria Lupi (ore 20:00)
Sab, 02.03.2019: Rittner Buam vs. Migross Supermercati Asiago Hockey (ore 20:00)
Sab, 02.03.2019: S.G. Cortina Hafro vs. VEU Feldkirch (ore 20:30)
Sab, 02.03.2019: HC Fassa Falcons vs. HDD SIJ Acroni Jesenice (ore 20:30)
 
Sab, 02.03.2019: Red Bull Hockey Juniors vs. EK Die Zeller Eisbären (ore 19:15)
Arbitri: BULOVEC, LOICHT, Bedynek, Markizeti
  • Classifica: RBJ 3. | EKZ 13. 
  • Serie aperte: RBJ 11 vittorie consecutive | EKZ 2 successi consecutivi 
  • Performance in casa RBJ: 14 vittorie (43 punti) / 18 partite; serie aperte in casa: 5 vittorie
  • Performance in trasferta EKZ: 5 vittorie (15 punti) / 19 partite; reduce 5 sconfitte consecutive in trasferta
  • Performance ultime 5 partite: RBJ 5 vittorie | EKZ 2 vittorie/ 3 sconfitte
  • Scontri diretti stagionali 2018/19:
    •          2:3/ ai rigori per RBJ @Zell am See
    •          6:2 RBJ @Salisburgo
    •          2:3/ OT RBJ @Zell am See
  • Scontri diretti assoluti (AHL): 4 vittorie RBJ | 3 vittorie EKZ
  • Se I Red Bulls vincono al 60’ otterrebbero la qualificazione diretta ai quarti di finale playoff 
  •         Top-Scorer:
    • RBJ: Nordberg Oliver – 58 punti (22G/36A)
    • EKZ: LeBlanc Peter – 38 punti (20G/18A)
Sab, 02.03.2019 Wipptal Broncos Weihenstephan vs. Hockey Milano Rossoblu (ore 19:30)
Arbitri: BENVEGNU, FAJDIGA, Snoj, Wiest
  • Classifica: WSV 8. | MIL 16. 
  • Performance casalinghe WSV: 13 vittorie (37 punti) / 18 partite
  • Performance in trasferta MIL: uan vittoria (4 punti) / 18 partite; 4 sconfitte consecutive
  • Performance nelle ultime 5 partite: WSV 3 vittorie/ 2 sconfitte | MIL una vittoria / 4 sconfitte
  • Scontri diretti stagione 2018/19:
    • 5:4 MIL @Milano
    • 6:2 WSV @Vipiteno
    • 3:7 WSV @Milano
  • Scontri diretti assoluti: 2 vittorie WSV / una vittoria MIL
  • Top-Scorer:
    • WSV: McNally Brandon – 47 punti (14G/33A)
    • MIL: Caletti Edoardo – 33 punti (10G/23A)
Prima gara settimanale del Vipiteno che torna in pista per difendere l’ottavo posto dal ritorno dello Jesenice. In palio il vantaggio della pista per i prossimi pre-playoff che al meglio delle tre gare saranno un concentrato della stagione per le squadre che vi parteciperanno e quindi è sicuramente fondamentale avere il vantaggio della prima partita in casa in un pre-playoff così corto. I Broncos possono anche ambire al settimo posto del Feldkirch nelle ultime tre gare di stagione regolare. Questa è la quarta sfida tra Vipiteno e Milano. Eccetto il primo incontro dell’anno che ha segnato il primo successo di sempre dei rossoblu nella AHL, il Wipptal ha vinto le altre due contese con largo margine. I Broncos hanno superato nell’ultima gara il Lubiana (seconda in classifica) mentre il Milano vincendo contro il Fassa ha allontanato lo spettro dell’ultimo posto in classifica anche se non può migliorare l’attuale sedicesima posizione. Per i rossoblu si tratta della terza partita settimanale dopo la pesante sconfitta a Jesenice e la sudata vittoria in casa contro il Fassa all’overtime. 

Sab, 02.03.2019: EC `Die Adler` Stadtwerke Kitzbühel vs. HC Val Lupi (ore 20:00)
Arbitri: HOLZER, MOSCHEN, Bedana, Cristeli, Leiter
  • Classifica: KEC 12. | PUS 1. 
  • Serie aperte: PUS 5 vittorie consecutive 
  • Performance in casa KEC: 8 vittorie (24 punti) / 18 partite; 3 sconfitte consecutive
  • Performance in trasferta PUS: 16 vittorie (45 punti) / 18 partite; 7 vittorie consecutive 
  • Performance nelle ultime 5 gare: KEC 2 vittorie / 3 sconfitte | PUS 5 vittorie 
  • Scontri diretti stagione 2018/19: 
    • 2:4 PUS @Kitzbühel
    • 3:0 PUS @Brunico
    • 3:4/ OT KEC @Brunico
  • Scontri diretti assoluti: 2 vittorie KEC | 5 vittorie PUS
  • Con una vittoria l’EC “Die Adler” Stadtwerke Kitzbühel può conquistare un posto ai pre-playoff, l’ultimo disponibile. 
  • Top-Scorer:
    • KEC: Havlik Adam – 47 punti (21G/26A)
    • PUS: Gander Markus – 46 punti (24G/22A)
Dopo aver superato la barriera dei 100 punti ed essersi assicurato il primo posto con largo anticipo, la capolista Val Pusteria giocherà le ultime due gare della stagione regolare in trasferta in Austria. La prima sfida sarà a Kitzbühel per completare le due extra gare sorteggiate per definire la stagione regolare. Contro la formazione tirolese sarà la quarta sfida stagionale. La compagine austriaca è l’unica formazione che ha ottenuto una vittoria al Lungo Rienza e proprio il Kitzbühel giocherà come fosse una finale per chiudere anzi tempo la questione dell’ultimo posto disponibile per i pre-playoff e superare la concorrenza dello Zell am See. Il Brunico, però, nonostante un dominio pressoché assoluto nella stagione regolare, non ha diminuito la sua andatura tanto che nelle ultime tre gare la difesa giallonera non subisce reti da 146 minuti esatti di gioco e Colin Furlong ha ottenuto altri due shutout per un totale stagionale di dieci. Ma non è un record perché i Lupi tra il 1° ed il giorno 8 dicembre avevano ottenuto tre shutout consecutivi. Vedremo se i gialloneri miglioreranno questa statistica. Quindi la formazione tirolese dovrà ricorrere a tutto il suo repertorio per avere la meglio sui gialloneri.  

Sab, 02.03.2019: Rittner Buam vs. Migross Supermercati Asiago Hockey (ore 20:00)
Arbitri: MORI, STRASSER, De Zordo, Piras, Pichler
  • Classifica: RIT 4. | ASH 5. 
  • Serie aperte: RIT 2 sconfitte consecutive | ASH 4 vittorie consecutive 
  • Performance in casa RIT: 16 vittorie (48 punti) / 19 partite
  • Performance in trasferta ASH: 11 vittorie (32 punti) / 18 partite; 5 vittorie consecutive in trasferta
  • Performance durante le ultime 5 partite: RIT 2 vittorie / 3 sconfitte | ASH 4 vittorie / una sconfitta
  • Scontri diretti stagionali in AHL 2018/19:
    • 3:2 ASH @Asiago
    • 5:2 RIT @Ritten
    • 4:3 ASH @Asiago
  • Scontri diretti assoluti (AHL): 12 vittorie RIT | 9 vittorie ASH
  • Top-Scorer:
    • RIT: Frei Alex – 49 punti (26G/23A)
    • ASH: Bardaro Anthony – 63 punti (29G/34A)
Come in un copione cinematografico Renon ed Asiago si ritrovano con lo stesso numero di partite e lo stesso numero di punti. La saga infinita tra le due squadre avrà un nuovo capitolo. Non si tratta di una semplice partita di fine stagione regolare ma chi vince o perde, sabato, avrà molto da esultare o molto da recriminare anche se nulla sarà ancora deciso e bisognerà sicuramente aspettare l’ultima settimana di gioco. In palio infatti ormai la corsa per il quarto posto. Assodato che Val Pusteria e Lubiana sono ampiamente qualificate ai quarti e che i Red Bulls sono ad un passo da questo obiettivo, rimane ancora un posto. La situazione del Renon è sicuramente precipitata dopo la doppia sconfitta contro i Red Bulls Salisburgo, prima sabato scorso in casa e poi giovedì in trasferta, ma non è entusiasmante la curva finale dei Campioni d’Italia in carica che hanno perso 4 delle ultime 6 gare. Un tracollo quasi inaspettato e non basta la mancanza del top-scorer Alex Frei perché a Natale il bomber era già stato assente qualche partita ed il Renon non aveva subito contraccolpi. Ma proprio per ritornare in linea di galleggiamento la squadra di Collalbo deve vincere il quarto scontro stagionale della AHL contro i giallorossi dove per ora ha prevalso sempre il fattore campo (a parte la doppia finale Scudetto di fine gennaio). La formazione stellata, invece, appare più in salute ed è uscita con sei punti preziosi dall’insidiosa trasferta austriaca contro il Bregenzerwald. Anzi Bardaro e compagni hanno vinto le ultime 5 trasferte ma in generale hanno vinto 10 delle ultime 11 gare. Ivany si presenterà a Collalbo ancora senza Marchetti e Phil Pietroniro, da valutare la condizione di Naclerio, mentre i Buam devono rinunciare a Frei, che come detto, ha terminato la sua stagione anzitempo.
 
Sab, 02.03.2019: S.G. Cortina Hafro vs. VEU Feldkirch (20:30)
Arbitri: LEGA, PINIE, TERRAGNI, VIGNOLO
  • Classifica: SGC 10. | VEU 7. 
  • Serie aperte: SGC 2 vittorie consecutive
  • Performance in casa SGC: 10 vittorie (32 punti) / 17 partite
  • Performance in trasferta VEU: 11 vittorie (35 punti) / 19 partite
  • Performance durante le ultime 5 partite: SGC 2 vittorie/ 3 sconfitte | VEU 3 vittorie / 2 sconfitte
  • Scontri diretti stagionali 2018/19: 
    • 8:6 VEU @Feldkirch
  • Scontri diretti assoluti (AHL): 2 vittorie SGC | 3 vittorie VEU
  • Top-Scorer:
    • SGC: Di Diomete Devin Robert – 33 punti (22G/11A)
    • VEU: Soudek Robin – 56 punti (31G/25A)
Il Cortina, dopo una serie di cinque sconfitte consecutive, ha ripreso quota nelle ultime gare con due netti successi prima contro l’EC Bregenzerwald in casa (6:1) e poi a Zell am See in trasferta (5:1). Una ritrovata intesa per gli ampezzani che ora disputeranno gli ultimi tre match finali della stagione regolare sempre all’Olimpico e sempre contro avversari stranieri. Una palestra utile per la formazione veneta che si trova in una solida decima posizione e può chiudere questo finale di regular season con qualche soddisfazione in più e prepararsi ai durissimi pre-playoff. Proprio l’avversario di sabato sera all’Olimpico potrebbe essere quello che tra pochi giorni darà battaglia per i pre-playoff al Cortina (dal 12 marzo). Il Feldkirch occupa la settima posizione ed è reduce dalla pesante sconfitta a Brunico (6:0). 

Sab, 02.03.2019: HC Fassa Falcons vs. HDD SIJ Acroni Jesenice (ore 20:30)
Arbitri: GIACOMOZZI, METZINGER, Giacomozzi, Miklic
  • Classifica: FAS 17. | JES 9. 
  • Serie aperte: FAS 18 sconfitte consecutive 
  • Performance in casa FAS: 3 vittorie (8 punti) / 18 partite; 6 sconfitte consecutive in casa 
  • Performance in trasferta JES: 7 vittorie (24 punti) / 17 partite
  • Performance durante le ultime 5 partite: FAS 5 sconfitte | JES 2 vittorie / 3 sconfitte
  • Scontri diretti stagione 2018/19: 
    • 8:5 JES @Jesenice
  • Scontri diretti assoluti (AHL): una vittoria FAS / 4 vittorie JES
  • Top-Scorer:
    • FAS: Iori Diego – 44 punti (20G/24A)
    • JES: Cimzar Tadej – 48 punti (21G/27A)
Dopo la sconfitta all’overtime di giovedì a Milano, il Fassa terminerà la sua stagione regolare all’ultimo posto della graduatoria della AHL. Ma le ultime gare hanno consegnato una formazione ladina da battaglia che ha lottato su ogni disco e giocato alla pari in molte partite. Ora la sfida contro Jesenice che ha bisogno di punti per rimanere nella scia del Vipiteno e sovvertire l’ordine dei pre-playoff che vede i balcanici con lo svantaggio della pista negli insidiosi pre-playoff probabilmente proprio contro i Broncos. Il Fassa può fare la sua partita e togliersi qualche soddisfazione allo Scola vista anche che l’ultima gara di stagione regolare contro il Kitzbuhel sarà tra le mura amiche. I Falcons hanno realizzato 16 reti nelle ultime 4 partite. Non tanto per ritornare alla vittoria che manca da 18 turni ma quanto basta per dare consistenza ad ogni singolo match. Ora serve uno sforzo collettivo per cercare un degno finale di stagione.