Vincono Renon, Asiago e Val Pusteria: volano Lubiana e Salisburgo

L’Asiago interrompe la serie di quattro vittorie consecutive del Lustenau. La formazione austriaca, con questa sconfitta, scivola dalla terza alla quinta posizione nella classifica generale. I veneti che vogliono vendicare e dimenticare la battuta di arresto, casalinga, subita pochi giorni fa dal Salisburgo, passano presto in vantaggio grazie a Chad Pietroniro; sullo slancio dei padroni di casa, subiscono il goal di Maximilian Wilfan e chiudono il primo drittel in parità. Nel secondo, dopo il goal di Anthony Bardaro ed il nuovo pareggio di Marc-Olivier Vallerand, gli ospiti prendono il largo con le reti di Benetti e Tessari, distanziate fra loro, di neppure novanta secondi. In apertura di terzo tempo, Chad Pietroniro allunga ancora per i suoi. Quindi, in short hand, Marc-Olivier Vallerand accorcia le distanze per i Leoni giallo-verdi ma, sebbene manchino a quel punto oltre nove minuti alla sirena, i Campioni AHL in carica, danno l’impressione di non rischiare mai di essere ripresi.

EHC Alge Elastic Lustenau vs. Migross Asiago Hockey 1935 3 – 5 (1-1, 1-3, 1-1)
Sabato, 16.02.2019: (ore 17:30) Rheinhalle di Lustenau. Spettatori: 892
Arbitri: DURCHNER, LEGA, Legat, Terragni.
MARCATORI: 10:51 0:1 ASH Chad Pietroniro (Scalzeri Magnabosco); 12:59 1:1 EHC Maximilian Wilfan (Putnik Vallerand); 20:38 1:2 ASH Anthony Bardaro (Naclerio); 29:23 2:2 EHC Marc-Olivier Vallerand (Arkiomaa Grabher Meier); 32:03 2:3 ASH Federico Benetti (Miglioranzi Olivero); 33:25 2:4 ASH Matteo Tessari (Bardaro Gellert); 40:32 2:5 ASH Chad Pietroniro (Magnabosco Gellert); 50:32 3:5 SH1 EHC Marc-Olivier Vallerand (Slivnik Grabher Meier).

Il Vipiteno interrompe la sua serie di sei vittorie consecutive, perdendo seccamente e meritatamente sul ghiaccio di Jesenice. I Broncos nonostante la brutta sconfitta di stasera, mantengono stretta l’ottava posizione. Gli Sloveni, di contro, confermano il buon momento già evidenziato nella sfortunata sconfitta interna contro il Val Pusteria, salvato, nell’occasione, da un grande Colin Furlong.
HDD SIJ Acroni Jesenice vs. Wipptal Broncos Weihenstephan 4 – 1 (2-0, 0-1, 2-0)
Sabato, 16.02.2019: (ore 18:00) Podmežakla, Jesenice; Spettatori: 559.
Arbitri: METZINGER, RUETZ, Huber, Javornik.

I Campioni d’Austria, battono il Milano e, approfittando della sconfitta interna del Lustenau, salgono al terzo posto assoluto nella classifica generale. Il risultato della gara non è mai stato in discussione anche perché i giovani rampolli Salisburghesi, sospinti da un grandissimo Aljaz Predan (tre punti per lui questa sera) hanno confermato, dopo la vittoria all’Hodegart, il loro ottimo periodo di forma.
Red Bull Hockey Juniors vs. Hockey Milano Rossoblu 7 – 4 (3-1, 2-1, 2-2)
Sabato, 16.02.2019: (ore 19:15) Eisarena di Salzburg.
Arbitri: LOICHT, VIRTA, De Zordo, Reisinger.
MARCATORI: 05:09 1:0 RBJ Predan; 08:19 1:1 PP1 MIL Marcello Borghi (Terzago Xamin); 11:15 2:1 RBJ Evertsson; 15:46 3:1 PP1 RBJ Nordberg; 25:14 4:1 RBJ Feldner; 34:46 4:2 MIL Edoardo Caletti; 36:45 5:2 RBJ Predan; 42:58 5:3 MIL Terzago; 45:44 5:4 PP1 MIL Petr; 50:15 6:4 RBJ Predan; 7:4 EN SH1 RBJ Feldner.

Il Feldkirch vince l’incontro casalingo che lo vedeva opposto al Fassa. Tra i Ladini, apparsi in crescita di condizione, si segnala la buona prestazione di Diego Iori, autore di tre goal.
VEU Feldkirch vs. HC Fassa Falcons 6 – 5 (2-0, 4-4, 0-1)
Sabato, 16.02.2019: (ore 19:30): Stadio del ghiaccio di Feldkirch. Spettatori: 714
Arbitri: STEFENELLI, WALLNER, P. Giacomozzi, Wimmler.

L’Olimpia di Lubiana rinforza la sua seconda posizione in classifica generale, sconfiggendo i ‘Wälder’ nel match disputato nel Capoluogo del Vorarlberg.
EC Bregenzerwald vs. HK SZ Olimpija 2 – 5 (0-1, 1-2, 1-2)
Sabato, 16.02.2019: (ore 19:30)
Arbitri: HOLZER, PINIE, Kainberger, Slaviero.

Il Val Pusteria recuperava Armin Helfer ma lasciava ancora ai box i lungo degenti Marco Virtala, Thomas Erlacher e Gregor Grossgasteiger. I Lupi dopo la vittoria esterna di Jesenice, superano in rimonta, il Cortina, infliggendole la quarta sconfitta stagionale su altrettante gare disputate in questo torneo. Gli ampezzani erano passati in vantaggio con Kevin Di Diomete ed erano riusciti a raddoppiare grazie al goal dell’ex terzino brunicense Nick Bruneteau. Il Val Pusteria accorciava le distanze, prima della fine del primo tempo, grazie a Gianluca March. Nel secondo drittel la pressione dei padroni di casa, portava al pareggio di Ivan Althuber, in power play ed, a dodici minuti dalla sirena, Markus Gander completava la rimonta della formazione capolista, siglando il goal del 3-2.
HC Val Pusteria Lupi vs. Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro 3 – 2 (1-2, 1-0, 1-0)
Sabato, 16.02.2019: (ore 20:00) Stadio del Ghiaccio Lungo Rienza di Brunico. Spettatori: 630
Arbitri: MOSCHEN, STRASSER, Basso, Vignolo.
MARCATORI: 10:38 0:1 SGC Di Diomete; 14:00 0:2 SGC Bruneteau; 17:17 1:2 PUS March; 36:56 2:2 PP1 PUS Althuber; 48:03 3:2 PUS Markus Gander;

I Campioni d’Italia riprendono a correre. Dopo due sconfitte consecutive in Alps Hockey League, i Buam superano, l’HC Gherdëina per 4-2, in un sentito derby,
disputato davanti ad oltre 800 spettatori. Con i tre punti ottenuti stasera ed approfittando del contemporaneo scivolone del Lustenau, la squadra di Lehtonen balza al quarto posto in classifica, a quota 74, con due punti (e due partite in meno) di vantaggio sulla formazione austriaca e, a parità di gare disputate, con ben cinque in più dell’Asiago.
Rittner Buam vs. HC Gherdëina valgardena.it 4 – 2 (1-1, 2-1, 1-0)
Sabato, 16.02.2019: (ore 20:00). Rittner Arena di Collalbo.
Arbitri: A. LAZZERI, SUPPER, Bedana, Oberhuber.
MARCATORI: 03:27 0:1 GHE David Galassiti; 18:45 1:1 RIT Thomas Spinell; 26:43 2:1 PP1 RIT Andreas Lutz; 27:54 2:2 GHE Colin Long; 33:14 3:2 RIT Stephan Quinz; 41:09 4:2 RIT Olegs Sislannikovs.

In programma domani:
EK Die Zeller Eisbären vs. Hockey Milano Rossoblu
Dom, 17.02.2019: (ore 16:00)
Arbitri: DURCHNER, VIRTA, De Zordo, Legat.

Classifica Alps Hockey League
01. Val Pusteria p.ti 96 (36 gare)
02. Olimpia Lubiana p.ti 86 (36)
03. Salisburgo Juniors p.ti 75 (35)
04. Rittner Buam p.ti 74 (34)

05. Lustenau p.ti 72 (36)
06. Asiago p.ti 69 (34)
07. Feldkirch p.ti 64 (35)
08. Wipptal Broncos p.ti 60 (35)
09. Jesenice p.ti 55 (34)
10. Cortina p.ti 48 (34)
11. Gherdëina p.ti 46 (36)
12. ‚Die Adler’ Kitzbühel p.ti 38 (35)

13. Zeller Eisbären p.ti 31 (36)
14. Bregenzerwald p.ti 29 (35)
15. Klagenfurt II p.ti 23 (36)
16. Milano RB p.ti 17 (34)
17. Fassa Falcons p.ti 11 (35)