Bolzano e Salisburgo ai playoff, restano in 3 per un posto nella top six

A due sole giornate dal termine, anche il Bolzano ed il Salisburgo raggiungono Vienna, Graz e Klagenfurt ai playoff, sfruttando al meglio il doppio turno casalingo.

I Vienna Capitals si rifanno della sconfitta per 4-1 patita a Bolzano e dilagano a Dornbirn, imponendosi per 2-9 con la bella prova di Peter Schneider (autore di 2 gol e 3 assist) e di Benjamin Nissner (doppietta).

Il Graz si porta a due punti dai capoclassifica dopo la vittoria 1-4 a Znojmo e quella casalinga per 4-3 ai rigori contro il Fehervar.

Non bastano i 60 minuti ai Red Bull di Salisburgo per aver aver ragione di un ostico Villach; i vice campioni EBEL si impongono 4-3 al supplementare e bissano così il successo di venerdì per 1-0 contro il KAC. Le “giubbe rosse” carinziane riscattano la sconfitta della Volksgarten, travolgendo in casa per 5-0 lo Znojmo.

Il Bolzano, come detto, sfrutta al meglio le due partite casalinghe contro Vienna (4-1) e contro Linz (4-3). Contro la squadra dell’Alta Austria, i biancorossi soffrono per guadagnarsi la vittoria contro un Linz coriaceo e anche sfortunato (una traversa clamorosa nega il pareggio agli ospiti a 8 secondi dalla sirena). Dopo un primo tempo concluso a reti bianche, nonostante le numerose occasioni, è il Bolzano a passare in vantaggio, sfruttando il secondo powerplay di serata con Mike Blunden che è il primo ad arrivare sulla corta respinta concessa da Ouzas sul tiro di Brace. La gioia dei Foxes dura poco; meno di un minuto dopo, Andreas Kristler si trova a tu per tu con Irving e lo beffa con una finta. Il Bolzano attacca alla ricerca del nuovo vantaggio, ma la porta avversaria sembra stregata. Una penalità sciocca in attacco presa da Kuparinen costa il gol del sorpasso: lungo possesso disco del Linz che liberano al tiro il proprio capitano Brian Lebler che, dalla blu, fa secco Irving. Nel finire di frazione, Bolzano vicinissimo al pareggio con Petan che, dopo aver saltato anche Ouzas, non riesce a toccare in rete.

Nella prima metà del terzo periodo, la squadra di casa prima pareggia con Anton Bernard, poi mette la freccia e sorpassa grazie a due gol in superiorità numerica segnati da Tim Campbell e Alex Petan.

Gli ospiti accorciano le distanze con Kearns e gli ultimi minuti sono da cardiopalma: il coach di Linz schiera il sesto uomo di movimento, Bolzano fallisce per due volte l’empty net e rischia quando la conclusione di Lebler si stampa sulla parte bassa della traversa prima di venire neutralizzata da Irving.

Il Fehervar prima travolge 10-0 lo Zagabria (doppiette di Sofron e Koskiranta), poi cede ai rigori 4-3 a Graz.

Nella parte bassa della classifica, il Linz fallisce l’aggancio al sesto posto; dopo aver battuto 4-1 Dornbirn in casa, i Black Wings vengono sconfitti 4-3 al Palaonda.

I “bulldogs” del Vorarlberg incassano due sconfitte, una in trasferta (4-1 a Linz) ed una casalinga (2-9 contro i Vienna Capitals) e, seppur non condannati dalla matematica, sembrano essersi rassegnati al qualification round.

Discorso analogo per l’Orli Znojmo che, dopo la sconfitta casalinga 1-4 contro i 99ers, incassa anche la “manita” in casa del Klagenfurt.

In coda l’Innsbruck conquista due vittorie esterne, espugnando la Stadthalle di Villach per 2-4 e poi la Dom Sportova di Zagabria per 3-5.

Chiudono la classifica Villach e Zagabria, reduci da due sconfitte a testa: le aquile carinziane, dopo la sconfitta contro Innsbruck, sognano il colpaccio alla Volksgarten di Salisburgo, ma devono inchinarsi al supplementare; i croati, dopo l’ennesima batosta subita contro il Fehervar, tirano fuori l’orgoglio e rendono vita difficile agli “squali” tirolesi che si impongono con due sole reti di scarto.

RISULTATI GIORNATA 41

AVS – MZA 10-0 (3-0; 5-0; 2-0)

ZNO – G99 1-4 (0-1; 0-1; 1-2)

VSV – HCI 2-4 (1-0; 1-0; 0-4)

RBS – KAC 1-0 (0-0; 0-0; 1-0)

EHL – DEC 4-1 (2-0; 1-1; 1-0)

HCB – VIC 4-1 (0-0; 2-1; 2-0)

RISULTATI GIORNATA 42

G99 – AVS 4-3 aps (1-1; 0-2; 2-0; 0-0; 1-0)

RBS – VSV 4-3 aot (0-2; 1-0; 2-1; 1-0)

DEC – VIC 2-9 (0-4; 1-2; 1-3)

KAC – ZNO 5-0 (0-0; 2-0; 3-0)

MZA – HCI 3-5 (2-2; 0-2; 1-1)

HCB – EHL 4-3 (0-0; 1-2; 3-1)

Classifica (dopo 42 giornate)

VIC 84 (Q)

G99 82 (Q)

KAC 78 (Q)

HCB 76 (Q)

RBS 73* (Q)

AVS 68

EHL 66

DEC 60

HCI 58

ZNO 56

VSV 31

MZA 21*

Q = qualificate ai playoff

* = una partita da recuperare

Tags: