IHL: giornata molto importante per le classifiche del Master e Qualification Round

(Comun. stampa FISG) – MASTER ROUND 

La quinta giornata della seconda fase di Italian Hockey League potrebbe rappresentare uno spartiacque molto importante viste le attuali classifiche. Nel Master Round il Caldaro sfida l’Appiano nel sentitissimo derby della Bassa Atesina, e con un successo staccherebbe nettamente i rivali. Nel contempo il Merano proverà ad approfittare di questo scontro diretto giocando a Bressanone, contro dei Falcons ancora a caccia del primo successo dopo 3 sconfitte. Nel Relegation Round Val di Fiemme e Varese hanno l’opportunità di piazzare la fuga probabilmente decisiva: vincendo contro Ora e Como ci sarebbe la possibilità si scavare un solco probabilmente incolmabile con le avversarie e giocarsi la prima posizione nel girone.

Come detto la partita più importante è senza dubbio quella di Appiano, dove va in scena il terzo derby stagionale della Bassa Atesina contro il Caldaro. Sotto di sei lunghezze in classifica i pirati sanno di non avere margine d’errore: perdere vorrebbe dire dare il via libera alla fuga dei lucci, dunque serve vincere, preferibilmente entro il 60esimo minuto. I primi due derby hanno partorito sfide estremamente equilibrate (2-1 Caldaro e 1-0 Appiano), dunque anche da questa sfida ci si aspetta indecisione totale per quanto riguarda il risultato finale. Reduce dalla netta sconfitta col Merano di settimana scorsa, l’Appiano vuole anche rimettersi in marcia per dimostrare di non essere in difficoltà, e forte di un roster lungo ed esperto cercherà il successo. Attenzione alla gabbia dei pirati, visto l’inizio difficile di Master Round di Peiti (che ha sinora incassato 10 gol), il quale sarà un fattore decisivo. In casa Caldaro da questo punto di vista la situazione è più tranquilla, visto che come in regular season i lucci sono la squadra meno battuta del campionato. Morandell e Alex Andergassen stanno giocando una stagione eccellente, mentre in attacco si è scatenato Bastian Andergassen con 5 gol in tre partite. Pronostico impossibile dunque, ma risultato pesantissimo nel futuro di questo Master Round.
Chi proverà ad approfittare dello scontro diretto sarà il Merano, attualmente secondo a -4 dai Lucci, che giocherà a Bressanone. Sinora i Falcons hanno avuto molte difficoltà contro le avversarie del girone, pagando il fatto di essere una squadra molto rinnovata rispetto all’anno scorso quando giocava in terza lega. Chiaro però che se c’è una squadra che può trovare il risultato a sorpresa è proprio questa, visto quanti giocatori di grande esperienza vi militano. Con un successo ci sarebbe la possibilità di agganciare il Pergine, fermo per il turno di riposo, ma non sarà semplice contro questo Merano: i bianconeri sembrano davvero aver innestato le marce alte, con un roster lunghissimo e una marea di giocatori capaci di segnare e risultare decisivi. Vista la classifica il Merano non può sbagliare, mentre il Bressanone ha quelle che sono verosimilmente le ultime speranze di provare a non chiudere in ultima posizione il Master Round.
 
QUALIFICATION ROUND
 
Turno potenzialmente decisivo nel Qualification Round, con le prime due in classifica, Val di Fiemme e Varese, che hanno la chance di piazzare la fuga decisiva. I trentini saranno di scena sulla pista dell’Ora, con i Frogs reduci dalla brutta sconfitta di Varese. Serve battere un colpo alla formazione altoatesina, in modo da rilanciare una stagione sinora troppo ricca di alti e bassi e provare ad allungare in terza posizione, l’ultima valida per poter accedere ai playoff. Il cammino del Val di Fiemme invece è stato sinora perfetto, con tre successi su tre, e per difendersi dall’assalto del Varese non si possono commettere errori. Con gli ultimi innesti comunque i fiemmesi sembrano aver innestato la marcia giusta, e vincendo si porterebbero a +12 sui diretti avversari dell’Ora.
 
Derby lombardo molto interessante tra Como e Varese, coi Mastini che hanno vinto i due precedenti giocati in stagione. Per i lariani la chance è importante, cioè quella di ottenere punti contro una squadra tosta come quella varesina, su una pista come quella di casa dove sanno decisamente trasformarsi e giocare molto meglio rispetto a quanto fanno in trasferta. Diversa la situazione del Varese, quasi costretto a vincere se vuole continuare l’inseguimento al Val di Fiemme. La squadra di Da Rin può contare su un attacco di valore  e, dopo il primo shut-out stagionale di Menguzzato contro l’Ora, vuole ripetere un’altra prova difensiva di assoluto valore.
 
Italian Hockey League – Seconda Fase – Master Round – 5° Turno -26 gennaio 2019 
 
5 sab 26/01/2019 19:30 HC Eppan Appiano SV Kaltern Caldaro rothoblaas    
5 sab 26/01/2019 20:30 HC Falcons Brixen Bressanone HC Merano Pircher

Italian Hockey League – Seconda Fase – Relegation Round – 5° Turno -26/27 gennaio 2019 

5 sab 26/01/2019 19:00 ASC Auer Ora Valdifiemme HC    
5 dom 27/01/2019 18:45 Hockey Como Mastini Varese
 
Classifica
MASTER ROUND
RK
TEAM NAME
TREND
GP
W
OTW
SOW
T
OTL
SOL
L
GF
GA
GD
PTS
1 SV Kaltern Caldaro rothoblaas   3 2 0 1 0 0 0 0 12 4 8 22 (8+14)
2 HC Merano Pircher   3 2 0 0 0 0 1 0 13 7 6 18 (7+11)
3 HC Eppan Appiano   3 2 0 0 0 0 0 1 13 11 2 16 (6+10)
4 Hockey Pergine Sapiens   4 1 0 0 0 0 0 3 13 21 -8 13 (3+10)
5 HC Falcons Brixen Bressanone   3 0 0 0 0 0 0 3 4 12 -8 10 (0+10)
QUALIFICATION ROUND
RK
TEAM NAME
TREND
GP
W
OTW
SOW
T
OTL
SOL
L
GF
GA
GD
PTS
1 Valdifiemme HC   3 3 0 0 0 0 0 0 19 8 11 18 (9+9)
2 Mastini Varese   3 2 0 0 0 0 0 1 11 6 5 14 (6+8)
3 ASC Auer Ora   3 1 0 0 0 0 0 2 8 10 -2 9 (3+6)
4 Alleghe Hockey   4 1 0 0 0 0 0 3 14 17 -3 8 (3+5)
5 Hockey Como   3 1 0 0 0 0 0 2 9 20 -11 8 (3+5)



Profilo FacebookProfilo TwitterProfilo YouTubeCanale Telegram

Ultime notizie
error: Content is protected !!