IHL: risultati di misura nel quattordicesimo turno

Grande equilibrio e numerose rimonte hanno caratterizzato il quattordicesimo turno di IHL; lotta accesa per accedere al Master Round.

Il Merano conserva il secondo posto espugnando Alleghe, tuttavia le Civette hanno reso la vita difficile degli altoatesini raggiungendo il doppio vantaggio con Mirko Giolai e Milos Ganz in power play; la pronta risposta di Thomas Mitterer, subito in rete in inferiorità e autore del pareggio a 2’ dal secondo intervallo, ha permesso agli ospiti di tornare in partita, mentre Luca Ansoldi, nel terzo tempo, ha regalato loro la vittoria.

Rimane invariata la distanza dal Bressanone che ottiene tre punti pesanti contro il Caldaro: i Falcons, incassata la rete di Thomas Waldthaler nel primo tempo, ribaltano a proprio favore l’incontro negli ultimi 10’ di gioco con i goal di Christian Sottsas, in superiorità, e Alex Gusella.

L’Appiano raggiunge il Pergine al quarto posto: i Pirati per piegare il Valdifiemme hanno dovuto dare fondo a tutte le loro energie; Emanuel Scelfo ha aperto le marcature nel primo tempo, neutralizzato, nella frazione centrale, dal sorpasso di Federico Gilmozzi ed Enrico Chelodi. Il vantaggio giallonero è durato fino al 48’, quando Fabian Spitaler, su suggerimento di Hannes Pichler e Scelfo, ha bucato la gabbia di Martin Rabanser. Quando si prospettava lo spettro dei rigori con il punteggio inchiodato sul 2-2, a 3” dalla fine, Stefan Unterkofler ha giocato il jolly beffando i fiammazzi.

Supplementare anche a Varese, dove alle Linci non basta un Yuri Cristellon in gran spolvero: l’attaccante, prima, ha annullato con una doppietta il vantaggio dei Mastini firmato da Edoardo Raimondi, successivamente ha realizzato il momentaneo 3-3 rispondendo a Marco Franchini, in power play, e Daniele Di Vincenzo. Raimondi si è preso la rivincita fissando il punteggio sul 4-3 al 64’. La vittoria permette alla formazione di coach Massimo Da Rin di scavalcare il Valdifiemme e raggiungere il sesto posto.

In coda alla classifica il Como batte di misura l’Ora dando continuità alla serie positiva aperta nello scorso fine settimana contro l’Alleghe: dopo una buona mezz’ora in cui raggiungono il momentaneo 2-0 con Andrei Ivanov, i lariani subiscono il ritorno dei Frogs, i quali, in poco più di 3’ e mezzo, riportano in equilibrio il match sfruttando le iniziative di Andreas Decarli e Marian Zelger. A risolvere l’incontro ci pensa Mattia Meneghini al 36’.

 
14a giornata
giovedì 6 dicembre
Alleghe        – Merano      2-3
Appiano        – Valdifiemme 3-2 ot
Bressanone     – Caldaro     2-1
Como           – Ora         3-2
Mastini Varese – Pergine     4-3 ot

Classifica
1.Caldaro        31 punti (14 partite)
2.Merano         27 (14)
3.Bressanone     26 (14)
4.Pergine        23 (14)
5.Appiano        23 (14)
6.Mastini Varese 21 (14)
7.Valdifiemme    20 (14)
8.Ora            12 (13)
9.Alleghe        12 (13)
10.Como          12 (14)

Prossimo turno
15a giornata
sabato 8 dicembre
Alleghe     – Pergine
Bressanone  – Como
Merano      – Mastini Varese
Ora         – Appiano
Valdifiemme – Caldaro

Tags: