Fassa e Lustenau festeggiano nelle sfide di questo giovedì

Lustenau e Fassa vincono le due sfide in programma questo giovedì. Mentre per gli Austriaci la vittoria, preventivabile, è di larghe dimensioni, per i Ladini si tratta di un successo, un po’ a sorpresa, di strettissima misura ottenuto agli Shootout.

Il Vipiteno soccombe al Lustenau con lo stesso punteggio (4 – 1) col quale quarantotto ore prima, aveva dovuto cedere le armi di fronte al Renon. Di contro il Lustenau interrompe la serie negativa di sconfitte in trasferta e, dopo le battute di arresto di Feldkirch, Vipiteno e Cortina, ritrova la vittoria proprio nella gara disputata, a distanza di quattordici giorni dalla precedente, alla Weihenstephan Arena di Vipiteno.
Stasera, il team di Jan IVO è apparso trasformato rispetto alle ultime uscite e, con i tre punti conquistati, aggancia la terza posizione rilanciando alla grande le sue ambizioni di alta classifica. Rispetto all’ultima gara disputata due settimane fa sul ghiaccio del capoluogo della Val d’Isarco, nella quale con un goal di Roland Hofer in power play furono i Broncos, all’overtime, ad avere la meglio, stasera i Leoni giallo-verdi sono apparsi molto più pungenti. Il Vipiteno, di contro, è sembrato un po’ provato, fisicamente, dagli impegni ravvicinati e, dopo quella contro il Renon, ha inanellato la seconda sconfitta consecutiva; un ulteriore stop che rallenta la corsa della formazione dell’Alta Val d’Isarco verso le alte posizioni della classifica.

Wipptal Broncos Weihenstephan vs. EHC Alge Elastic Lustenau 1 – 4 (0-1, 1-2, 0-1)
Giovedì, 06.12.2018: (ore 20:00); Weihenstephan Arena di Vipiteno,
Arbitri: LESNIAK, PAHOR, Giudici di Linea: Bedana, Piras. Spettatori: 535
MARCATORI: 13:55 0:1 EHC David Kreuter; 20:22 1:1 WSV Matthias Mantinger; 21:35 1:2 EHC Dominik Oberscheider; 23:47 1:3 PP1 EHC Marc-Olivier Vallerand; 59:59 1:4 EHC Stephan Hrdina.

Il Fassa batte l’Asiago ai tiri di rigore al termine di una tiratissima sfida. I Ladini tengono bene il ghiaccio e rintuzzano il vantaggio di Davide Dal Sasso con una segnatura in power play di Martin Gran. Lo stesso attaccante norvegese raddoppia in apertura di secondo tempo. L’Asiago, però, in poco meno di quattro minuti, sfruttando in entrambe le occasioni l’uomo in più sul ghiaccio, ribalta il risultato. Il Fassa, però, non demorde e, prima del secondo break, in power play, pareggia i conti con un goal del ventenne ex Renon, Andrè Vigl. Nel terzo tempo e nell’overtime il punteggio non cambia. Il Fassa nell’extra time spreca la grande occasione di chiudere i conti, vanificando un power play occasionato da una penalità comminata a Michele Marchetti. La sanzione costringe Benetti e compagni a giocare per 120 secondi in 4 vs 3 ma i fassani non hanno le forze per approfittare della ghiotta opportunità. La gara ha il suo epilogo agli Shootout ed il rigore che chiude le ostilità porta la firma dell’attaccante svedese Karl Larson Anton Östman. Il ventottenne di Borlänge, infatti, con una corretta trasformazione, batte Cloutier e regala ai Fassani due punti, importantissimi e meritati che, francamente, in pochi preventivavano alla vigilia.
HC Fassa Falcons vs. Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 4 – 3 d.t.r. (1-1, 2-2, 0-0, 0-0)

Giovedì, 06.12.2018: (ore 20:30); Gianmario Scola di Alba di Canazei
Arbitri: FAJDIGA, F. GIACOMOZZI, Giudici di Linea: Mantovani, Snoj. Spettatori: 489.
MARCATORI: 02:23 0:1 ASH Davide Dal sasso; 16:39 1:1 PP1 FAS Martin Gran; 20:42 2:1 FAS Martin Gran; 25:01 2:2 PP1 ASH Anthony Bardaro; 28:43 2:3 PP1 ASH Michele Marchetti; 32:52 3:3 PP1 FAS Andrè Alexander Vigl; GWS 65:00 4:3 FAS Karl Larson Anton Östman.

CLASSIFICA GENERALE
1 Val Pusteria (20 +59) 56 punti
2 Feldkirch (21 +33) 43 punti
3 Lustenau (20 +22) 41 punti
4 Salisburgo II (20 +18) 40 punti
5 Lubiana (19 +32) 39 punti
6 Asiago (18 +17) 37 punti
7 Vipiteno (19 +25) 35 punti
8 Jesenice (20 +24) 34 punti
8 Renon (18 + 21) 36 punti
10 Gherdëina (21 -20) 30 punti
11 Cortina (19 -10) 27 punti
12 Zeller (20 -24) 23 punti

13 Stadtwerke Kitzbühel (19 -26) 20 punti
14 Bregenzerwald (21 -27) 17 punti
15 Milano Rossoblu (19 -32) 11 punti
16 Fassa Falcons (18 -38) 7 punti
17 Klagenfurt II (21 -70) 5 punti.

Dopo la vittoria del Fassa sull’Asiago, ecco il punto della Classifica generale delle formazioni italiane iscritte al campionato transnazionale AHL. Questa classifica, come noto, determinerà la griglia della Final Four per la conquista dell’ottantaseiesimo titolo di Campione d’Italia.

CLASSIFICA GENERALE

1 HC Lupi Val Pusteria 24 punti (9 partite goal fatti 39, goal subiti 13; differenza reti + 26)
2 Rittner Buam, 18 punti (8 partite, goal fatti 30, goal subiti 16; differenza reti + 14)
3 Migross Asiago 15 punti (8 partite, goal fatti 26, goal subiti 22; differenza reti + 4)
4 Vipiteno Wipptal 13 punti (8 partite, goal fatti 26, goal subiti 20; differenza reti + 6)

5 Sportivi Ghiaccio Cortina 11 punti (8 partite, goal fatti 21, goal subiti 25; differenza reti – 4)
6 HC Gherdëina valgardena.it 10 punti (9 partite, goal fatti 21, goal subiti 37; differenza reti – 16)
7 Hockey Milano Rossoblù 6 punti (7 partite, goal fatti 14, goal subiti 26; differenza reti – 12)
8 HC Fassa Falcons 2 punti (6 partite, goal fatti 13, goal subiti 23; differenza reti – 10)

* Nella foto il difensore bellunese ( di scuola Alleghe ) Costantin Soel nato a Zoldo nel 1994.