Bolzano, adesso è crisi vera

Anche alla Keine Sorgen Arena di Linz è notte fonda per il Bolzano; la squadra guidata da coach Kai Suikkanen si arrende ai padroni di casa che si impongono per 4-1 al termine di un match in cui i biancorossi sbagliano parecchio in difesa e vengono puniti dai padroni di casa anche al di là dei propri demeriti.

Dopo nemmeno 40 secondi di gioco, il Bolzano può già giostrare con l’uomo in più, ma Mike Ouzas respinge le conclusioni di Marco Insam e Tim Campbell. Tornati in parità numerica, la prima chance per la squadra di casa capita sulla stecca di Locke, ma Irving è attento e blocca la conclusione centrale. I biancorossi provano a tenere l’iniziativa, ma i Black Wings si rendono pericolosi prima con un polsino di Lebler, poi con Corey Locke. La partita sembra viaggiare sui binari dell’equilibrio quando, poco dopo metà periodo, Brett Findlay si fa intercettare il passaggio da DaSilva; quest’ultimo serve in diagonale Brian Lebler che conclude a rete, con il disco che prima passa fra i gambali di Irving e poi finisce in rete dopo una sfortunata deviazione del portiere dei Foxes. Il Linz controlla la partita, aiutato dall’atteggiamento quasi rinunciatario del Bolzano che, da parte sua, reagisce solo con sporadiche fiammate che non impensieriscono il goalie di casa. I biancorossi sfiorano il pareggio con Petan, ma vengono condannati dall’ennesimo regalo che la difesa fa agli attaccanti avversari: Daniel Glira, uscendo da dietro la gabbia di Irving prova a servire un compagno ma sbaglia completamente il passaggio che diviene preda di Brucker; due pattinate e disco che s’infila in rete per il 2-0 con il quale si chiude la prima frazione di gioco.

L’inizio della frazione centrale è abbastanza sonnacchioso, con il Linz che controlla ed il Bolzano che non riesce a rendersi pericoloso. La squadra italiana offre troppo spesso il fianco ai contrattacchi avversari, ma Lebler di rovescio manda alto di poco e Brucker non approfitta fino in fondo dell’ennesimo svarione della difesa biancorossa. La prima penalità di serata costa molto cara al Bolzano che subisce la terza rete avversaria ad opera di Andreas Kristler, bravo a farsi trovare libero e ad insaccare nella rete sguarnita su un assist al bacio di Kapstad. Il Bolzano rischia di capitolare definitivamente quando Ober serve Rutkowski nello slot, ma Irving sventa il pericolo. I Foxes hanno quantomeno il merito di non abbattersi e continuano ad attaccare, offrendo così il fianco alle pericolose ripartenze avversarie. Al secondo tentativo, il powerplay biancorosso si sblocca: Crescenzi vince l’ingaggio e serve all’indietro per Insam; gran tiro dalla blu e disco che buca un Ouzas non impeccabile. Il gol sembra dare nuove energie al Bolzano che, ancora con l’uomo in più, sfiora la seconda rete con Crescenzi. Tornati in parità numerica è ancora il Linz con il solito Lebler a rendersi pericoloso, ma il tiro del capitano dei Black Wings colpisce in pieno la traversa e, alla seconda pausa, il punteggio dice 3-1 per i padroni di casa.

Il Bolzano comincia l’ultimo periodo all’attacco e supera un’inferiorità numerica causata da Luca Frigo; poco dopo è Crescenzi a sedersi nel penalty box e ci vuole un super intervento di Irving per negare il gol a Brian Lebler; sul fronte opposto è il Bolzano, tornato in parità numerica, a far venire i brividi a Ouzas e compagni con un tiro che si stampa sulla traversa; ci prova anche Nordlund con un tiro dalla breve distanza che viene però neutralizzato da Ouzas. Due penalità quasi consecutive condannano il Bolzano: prima è Jordan Rowley a sedersi in panca puniti, raggiunto dopo nemmeno due minuti da Anton Bernard; la squadra di casa non ci mette molto a capitalizzare e, con Rick Schofield, trova la rete del 4-1 che chiude il match.

Adesso i biancorossi, in piena crisi, avranno qualche giorno per ricaricare le batterie e per cercare di presentarsi al meglio per la prossima partita che li vedrà impegnati in casa contro il derelitto VSV venerdì sera.

EHL-HCB 4-1 (2-0; 1-1; 1-0):10:35 Brian Lebler (1-0); 17:20 Marco Brucker (2-0); 28:27 Andreas Kristler PP1 (3-0); 33:45 Marco INSAM PP1 (3-1); 55:43 Rick Schofield PP1 (4-1)

 

Altri risultati:

G99 – ZNO 3-4 (0-0; 0-3; 3-1)

RBS – AVS 8-3 (5-1; 2-0; 1-2)

KAC – HCI 5-1 (0-0; 3-0; 2-1)

VSV – VIC 3-7 (0-1; 1-4; 2-2)

DEC – MZA 6-4 (3-3; 2-0; 1-1)

 

Classifica (dopo 25 giornate):

KAC 49*

G99 48

VIC 47

RBS 45*

EHL 44

HCB 42

HCI 34

ZNO 33*

DEC 32

AVS 31

MZA 20 ***

VSV 16

* una partita da recuperare

*** tre partite da recuperare

Tags: