Un bel Val Pusteria vince largamente contro l’Asiago

Il Val Pusteria vince largamente e meritatamente la sfida contro i Campioni AHL dell’Asiago. I Pusteresi, stasera in maglia nera, vincono grazie alla “precisione chirurgica” ed all’organizzazione di gioco mostrata nei power play. In occasione delle giocate con l’uomo in più sul ghiaccio, infatti, i ragazzi di Petri Mattila vanno a bersaglio ben quattro volte su cinque occasioni, a dimostrazione di una preparazione tecnico-tattica che raramente si era vista a queste latitudini.

Parte fortissimo l’Asiago che mette pressione alla difesa del Val Pusteria. I Lupi, anche stasera privi di Danny Elliscassis, Simon Berger e Tommaso Traversa, si difendono con ordine e resistono anche al primo power play della serata, nato da una sanzione comminata a Cody Corbett. Appena ristabilita la parità sul ghiaccio, intorno all’undicesimo minuto, un intervento falloso di Michele Stevan, viene sanzionato con due minuti di penalità ed il Val Pusteria riesce dove l’Asiago, poco prima aveva difettato. Il goal del vantaggio arriva dopo 75 secondi di pressione pusterese e nasce dal collaudatissimo asse Helfer-Oberrauch con il capitano a suggerire e l’attaccante ad incrociare alle spalle di Frederic Cloutier. Sul punteggio di uno a zero, il Val Pusteria gioca meglio, ritrova, nonostante le pesanti assenze, certe geometrie offensive e Cloutier, in un paio di occasioni, è chiamato a superarsi. Il tempo si chiude con una sanzione alla formazione ospite per un eccessivo numero di giocatori sul ghiaccio, penalità che i ragazzi di Petri Mattila dovranno, in parte scontare anche nella ripresa.

Nel secondo drittel, passata indenne il restante minuto di inferiorità, il Val Pusteria gode ancora di una superiorità numerica per una penalità a Phil Pietroniro. Anche in questa occasione “lo special team” pusterese è implacabile. Gli schemi offensivi funzionano come un orologio ed ai Lupi bastano ventidue secondi di uomo in più, per mettere il puck in fondo al sacco per la seconda volta. L’azione è simile a quella del primo goal, e, come in matematica, pur cambiando l’ordine dei fattori (i giocatori) il prodotto (il goal) non cambia. Nella seconda segnatura, infatti è Max Oberrauch ad ispirare l’avanzante Cody Corbett, che, dentro il terzo offensivo dal lato sinistro dell’attacco giallonero, infila il puck sulla sinistra del portiere asiaghese. Adesso il Val Pusteria gioca bene e crea ancora occasioni offensive. L’Asiago però è un cliente scomodo e dopo aver tamponato le avanzate dei padroni di casa, si riprende e negli ultimi sette minuti crea grossi grattacapi a Colin Furlong.
Nel terzo drittel il Val Pusteria gode del suo quarto power play della serata e, per la terza volta, va in goal. La penalità è fischiata a Michele Marchetti, e dopo meno di sessanta secondi il tiro da fuori di Armin Hofer, deviato nello slot da Ivan Althuber si insacca in fondo alla gabbia di Cloutier. La gara, oramai ha il suo padrone ed il Val Pusteria continua a divertire il suo pubblico. La quinta penalità comminata al 48° minuto ad Enrico Miglioranzi, porta alla quarta segnatura dei brunicensi. Il goal è di Armin Hofer che con un bel tiro da fuori si prende il meritato premio per la sua positiva prestazione. All’Asiago che si aspettava un ben diverso esito della serata, saltano i nervi e Michele Marchetti per un brutto intervento su Max Oberrauch (che non rientrerà più sul ghiaccio) si prende una penalità partita. Poco dopo è il suo collega di reparto, Phil Pietroniro, ad accomodarsi sul pancone di puniti per un brutto fallo su Gander. L’Asiago in 3 vs 5 si aggrappa alla bravura di Cloutier che salva ripetutamente la sua gabbia da ulteriori capitolazioni. Ma oramai, la gara è agli sgoccioli ed i Pusteresi, oltre alla larga vittoria ed ai tre punti festeggiano anche lo Shutout del loro portiere.

HC Val Pusteria Lupi – Migross Supermercati Asiago Hockey 4 – 0 (1-0, 1-0, 2-0)
Sabato, 01.12.2018, ore 20:00. Stadio Lungo Rienza di Brunico. Spettatori 2000.
Arbitri: LEGA, VIRTA, Giudici di Linea: Basso, Terragni
MARCATORI: 12:08 1:0 PP1 Max Oberrauch (Armin Helfer, Gregor Grossgasteiger); 22:18 2:0 PP1 PUS Cody Corbett (Max Oberrauch, Armin Helfer); 42:39 3:0 PP1 Ivan Althuber (Armin Hofer, Teemu Virtala); 49:00 4:0 PP1 Armin Hofer (9) Virtala T. (41) Virtala M. (27).

(nella foto il goalie pusterese Colin Furlong).