IHL – W: finisce il campionato delle ragazze

(Comun. stampa HC Como) – Oggi, 24 Ottobre 2018, la società Hockey Como comunica che la squadra di IHL – Women non proseguirà il Campionato Nazionale Femminile, interrompendo così la propria attività senza nemmeno essere scesa in pista. Purtroppo, dopo numerose riunioni e tentativi vani, si è preso atto della grave situazione e della mancanza di presupposti necessari per continuare il campionato.

“Siamo profondamente delusi e allo stesso tempo arrabbiati per questa sofferta decisione perché, nell’arco della nostra Storia (iniziata nel 1971), non è mai venuto a meno l’impegno di terminare un campionato in corso nel quale eravamo iscritti” – Esordisce il Consiglio Direttivo dell’Hockey Como.

Nel mese di giugno, prima di provvedere all’iscrizione al Campionato IHL-W, la società si è impegnata a valutare le migliori soluzioni per intraprendere la regolare attività sportiva delle ragazze: dalla disponibilità della pista, a quella degli allenatori, passando per il materiale e l’attrezzatura necessaria per scendere in pista.

Un approfondimento quasi obbligato e compiuto sulla base dell’esperienza poco positiva della stagione 2017-18, nella quale è venuto a mancare alcune volte l’impegno e la presenza delle atlete durante gli allenamenti e le partite. Attraverso incontri e riunioni, è stata valutata la possibilità di iscrivere la squadra al torneo con un numero consono al regolamento, ma soprattutto all’Etica Sportiva, molto cara all’Hockey Como.

Il presupposto imprescindibile per ogni disciplina sportiva di qualsiasi livello è proprio quello di garantire impegno, costanza e presenza.

Proprio per tutelarci da eventuali problematiche abbiamo voluto, prima iscrivere la squadra, individuare una persona che facesse da garante a queste nostre richieste. Il Consiglio direttivo ha individuato nella persona di Alessandra Martoscia la figura di Team Leader e portavoce delle ragazze, proprio per ottenere una migliore organizzazione e un miglior rapporto con le atlete, oltre a creare i presupposti per la costruzione di un gruppo coeso e integro. Una volta definiti gli aspetti sportivi (giorni di allenamento e gare) e constatata la disponibilità delle ragazze abbiamo concesso loro la possibilità di confrontarsi in un campionato che si prospettava interessante con l’arrivo della matricola Dobbiaco. Precisiamo che tutte le atlete hanno dato conferma della loro disponibilità.

Ma, purtroppo, già dalla prima partita di campionato prevista in data 20 ottobre, sono stati disattesi gli impegni presi precedentemente e così ci siamo trovati costretti a rinviare il match contro la matricola Dobbiaco (tassa di spostamento). A seguito di un lungo faccia a faccia con Team Leader e le atlete si è preso atto della mancanza di serietà di una parte di queste e per tanto si è ritenuto immorale (dal punto di vista sportivo) proseguire con il campionato: l‘Hockey Como avrebbe giocato un ruolo che non merita ma soprattutto che non vuole ricoprire, perché la serietà, l’impegno e la sportività sono valori che vogliamo insegnare ai ragazzi e alle ragazze. Un altro annullamento di gara sarebbe stato per noi irriconoscente verso le altre squadre e la nostra Federazione.

Attraverso queste righe vogliamo che tutti si prendano le proprie responsabilità e proprio per questo alleghiamo il file presenza e disponibilità riscontrate per queste tre giornate di campionato, indicando le atlete che non hanno potuto mantenere gli impegni presi e quelle che per vari problemi si sono ritirate ad inizio stagione. Lo facciamo anche per certificare l’impegno che l’Hockey Como ha messo in termini economici e di organizzazione per onorare l’iscrizione fatta a luglio.

Attraverso una lettera ufficiale abbiamo demandato agli organi federali la decisione sull’entità della multa che (giustamente) saremo costretti a pagare per la rinuncia al campionato IHL-W. Un costo che peserà per le nostre casse.

Concludiamo con un ringraziamento alle atlete che ci hanno messo il cuore, l’anima, l’impegno, la professionalità e l’attaccamento alla maglia del Como dimostrandolo ogni giorno partecipando a tutti gli allenamenti. Siamo rammaricati per l’occasione che hanno perso, a causa di altre, nel vedersi sfuggire la possibilità di partecipare al Campionato IHL-W, ma non potevamo comportarci contrariamente.

Il Consiglio Direttivo.

Tags: