NL: Bienne sempre al comando. Al Lugano il primo Derby

Dopo sei turni, il Bienne si conferma al vertice nel campionato di NL. I seeländer guidano infatti la classifica con 15 punti, frutto di 5 vittorie e una sola sconfitta. Nell’ultimo incontro, sono andati a prendersi tre punti sulla difficile pista di Langnau, imponendosi per (5-3). Da segnalare le doppiette di Tschantrè e Künzle e lo spettacolare gol di Pesonen per i bernesi.

Al secondo posto, si mantiene comunque il Berna, nonostante il passo falso a Les Vernets contro il Ginevra. Gli “orsi”, dopo aver disputato in settimana anche la prestigiosa amichevole contro i New Jersey Devils (vittoria degli statunitensi 3-2 all’OT), hanno ceduto solo nei minuti finali, uscendo sconfitti per (3-1).  Per gli uomini di Mc Sorley, a risultare decisiva è stata la doppietta di Rubin.

A seguire, ci sono ben sette formazioni, tutte con nove punti, tra le quli figura anche il Lugano (unica squadra insieme allo Zurigo ad avere disputato un turno in meno). I bianconeri si sono aggiudicati nettamente il Derby contro l’Ambrì alla Corner Arena. Un (6-2) perentorio che ha di fatto ridimensionato le ambizioni dei leventinesi, reduci da un momento favorevole. Grazie alle doppiette di Bertaggia e Morini, la formazione di Ireland ha dimostrato ancora una volta tutte le sue potenzialità offensive. Lo Zugo ha incassato invece la sua terza sconfitta consecutiva. Dopo altrettante vittorie, i “tori” sono stati battuti in casa dai campioni in carica dello Zurigo (3-0). Alle reti di Suter, Schäppi e Pettersson, si devono purtroppo aggiungere i preoccupanti infortuni subiti da Garrett Roe e Dario Simion. Fa parte del gruppo anche il Losanna, nonostante la sconfitta per (2-1) patita a Rapperswil, che ha permesso ai sangallesi di conquistare i primi tre punti stagionali. Dopo il gol di Vermin, i padroni di casa hanno prima pareggiato con Kenelsen per poi realizzare la rete decisivaa con Ness, a poco più di venti secondi dal termine.

Per concludere, ha invertito la tendenza il Friborgo, che al contrario dello Zugo, ha infilato il terzo successo consecutivo dopo altrettante sconfitte. I burgundi  hanno espugnato infatti la Vaillant Arena di Davos con un netto (5-2), lasciando i grigionesi sempre più in crisi al penultimo posto della classifica. Il calendario, prevede in data odierna, solo la sfida tra gli ZSC Lions e l’Ambrì.

Il Rapperswil-Jona ha sfoltito la rosa cedendo al Wetzikon II, formazione di Regio League, l’attaccante Nicola Brandi.
Il Ginevra ha individuato nello statunitense Jack Skille (Dinamo Minsk) il sostituto dell’infortunato Lance Bouma che ha concluso la stagione anticipatamente a causa di una lesione ad un ginocchio.
L’ex Lugano Emerson Etem ha firmato un contratto di tryout con gli Ontario Reign, franchigia di AHL.

 
Risultati NL:
martedì 2 ottobre
Davos      – Friborgo   2-5
Rapperswil – Losanna    2-1
Lugano     – Ambrì      6-2
Langnau    – Bienne     3-5
Zugo       – Zurigo     0-3

mercoledì 3 ottobre
Ginevra    – Berna      3-1

Classifica LNA (dopo 6 giornate)
1.Bienne      15 punti
2.Berna       11
3.Lugano       9*
4.Losanna      9
5.Zugo         9
6.Ambrì        9
7.Ginevra      9
8.Langnau      9
9.Friborgo     9
10.Zurigo      7*
11.Davos       6
12.Rapperswil  3
*=una partita in meno


Top Scorer LNA
#               Club     Punti (reti+assist)
1.Y.Herren     (Losanna)   7      (4+3)
2.D.Kubalik    (Ambrì)     7      (4+3)
3.A.Ebbett     (Berna)     7      (2+5)
4.D.Jeffrey    (Losanna)   7      (2+5)
5.D.Diem       (Bienne)    7      (0+7)

Top Goalies
#                     Club     Svs%    GAA
1.G.Descloux         (Ginevra) 95,05   1.67
2.L.Genoni           (Berna)   94,85   1.41
3.J.Hiller           (Bienne)  93,28   1.61
4.S.Zurkirchen       (Losanna) 93,28   1.81
5.D.Ciaccio          (Langnau) 93,15   1.88

Gli highlights di Lugano-Ambrì

Tags: