IHL: ad Alleghe si scatena il ciclone Monferone. Il Bressanone sorprende l’Appiano

Un Jari Monferone da applausi trascina l’Alleghe al successo contro il Como. Il Bressanone festeggia il ritorno nella serie cadetta espugnando Appiano. Successo esterno, ma di rigore, anche per il Caldaro. La battaglia tra Merano e Ora si concude a favore delle Aquile bianconere.

L’Alleghe s’impone sul Como con il risultato tennistico di 6-2: l’equilibrio in pista dura 9’, l’uno-due di Loris De Val e Jari Monferone, in power play, regalano alle Civette un doppio vantaggio recuperato dai lariani grazie alle reti di Alex Bertin e Filippo Ambrosoli, quest’ultimo in superiorità. Lo spavento si esaurisce in meno di 2’, quando, nel terzo periodo, Monferone sale in cattedra e trascina i biancorossi con altri quattro goal, di cui due in superiorità, che risolvono la gara.

Al ballo della debuttante i campioni in carica dell’Appiano si inchinano al Bressanone che chiude il primo tempo in vantaggio 2-1, grazie alle reti di Patrick Bona e Lukas Tauber (in superiorità), intervallata da quella di Riccardo Tombolato. Nella frazione centrale Alex Jaitner agguanta il pari, tuttavia i Falcons spiccano il volo con Federico Demetz e Lukas Tauber. In apertura di terzo tempo Tombolato riapre la partita, ma i tentativi successivi di riequilibrare il punteggio risultano vani.

A Pergine è necessario ricorrere ai rigori per dirimere la sfida tra Linci e Caldaro: alle reti di Alexander Sullmann e Marek Vankus i rispettivi attacchi non sono stati in grado di bucare ulteriormente le gabbie avversarie. Agli shootout risolve Thomas Waldthaler.

Avvio shock del Merano che in 9’ incassa tre goal da Dominik Massar, Fabian Negri (doppio power play) e Ruben Zerbetto. Il triplice svantaggio sveglia le Aquile bianconere dal torpore estivo: Luca Ansoldi suona la carica, mentre Thomas Mitterer si dimostra infallibile nelle due situazioni di superiorità, una semplice e una doppia, a disposizione. Gli animi già caldi, s’infiammano nella frazione centrale, ne fanno le spese Negri e Sebastian Thaler con un 2+2 a testa, tuttavia lo stesso Thaler e Flavio Faggioni tentano il break, impedito nell’ultimo minuto di gioco da Marian Zelger. Le situazioni speciali sono le protagoniste della frazione finale con il botta e risposta in power play di Luca Ansoldi e Andreas Decarli e la rete di Pontus Moren in inferiorità. Al 49.52 Thaler conclude l’incontro anzitempo con un 5+20 a carico. E’ l’ultimo sussulto della battaglia.

 
Programma e risultati
 
sabato 22 settembre
Alleghe        – Como        6-2
Appiano        – Bressanone  3-4
Merano         – Ora         7-5
Pergine        – Caldaro     1-2 so

domenica 23 settembre
Mastini Varese – Valdifiemme —

Classifica
1.Alleghe        3 punti
2.Merano         3
3.Bressanone     3
4.Caldaro        2
5.Pergine        1
6.Valdifiemme    0*
7.Mastini Varese 0*
8.Appiano        0
9.Ora            0
10.Como          0
*=una partita in meno

Prossimo turno
mercoledì 26 settembre
Valdifiemme    – Alleghe

giovedì 27 settembre
Bressanone     – Merano
Caldaro        – Appiano
Mastini Varese – Como
Pergine        – Ora

Tags: