Feltreghiaccio: le motivazioni della rinuncia alla IHL

(Comun. stampa HC Feltreghiaccio) – L’Hockey Club Feltreghiaccio Junior conferma per la stagione 2018-2019 la propria partecipazione al campionato IHL Division1. La decisione sofferta, ma ponderata, è il frutto di una serie di considerazioni e di fattori che ci hanno fatto optare per questo campionato. Il nostro è un progetto sportivo serio che intende svilupparsi nel corso dei prossimi anni partendo da un consolidamento delle basi societarie e del parco sostenitori, e da una maggiore valorizzazione degli atleti del nostro vivaio. La società nel corso degli anni si è strutturata in modo sempre più completo e intende, appunto, programmare l’attività sportiva secondo un piano pluriennale volto ad ampliare significativamente il numero dei tesserati partendo dai più piccoli per arrivare fino alla prima squadra. Teniamo a precisare che i “motivi economici” richiamati dalla cronaca locale, che a una lettura superficiale potrebbero far pensare a problemi di natura economica, e generare quindi una ingenerosa e dannosa figura per l’immagine della nostra società, si riferiscono bensì a delle precise e ponderate considerazioni di Budget, che sono state avanzate, come ogni anno in fase di pre-season, allo scopo di valutare la partecipazione della prima squadra ai campionati senior garantendone la giusta competitività e al tempo stesso considerando gli investimenti necessari per il settore giovanile . L’HCF Jr è una società sana e oggi più che mai intende investire le proprie risorse sulla programmazione e sul proprio vivaio piuttosto che dirottarle nell’allestimento di una squadra IHL che avrebbe necessitato di diversi innesti esterni e non avrebbe garantito la prosecuzione dell’attività sportiva per molti dei nostri atleti. Crediamo, infatti, sia necessario dare ai nostri ragazzi la possibilità di fare esperienza in prima squadra nell’ambito di quello che si preannuncia un campionato combattuto e nel frattempo porre basi solide al settore giovanile per garantire la continuità sportiva nei prossimi anni. Ci pare che puntare ad aumentare il più possibile il numero di hockeisti sia una politica sportiva accorta, seria e tale da contribuire, nel nostro piccolo, all’ampliamento del movimento hockeistico. Ringraziamo la LIHG, nella persona del vice-presidente Andriolo e i suoi componenti dai quali abbiamo avuto numerosi attestati di stima e di riconoscimento per la serietà e correttezza mostrata in questi anni, a loro un sentito “grazie” e “a presto”, perché volgiamo tornarci… Nel frattempo, contiamo di essere protagonisti nel prossimo campionato di IHL Division 1 con tutti i nostri ragazzi, dai più vecchi ai più giovani, che hanno manifestato la ferma volontà di proseguire il loro percorso sportivo nella società dove sono nati e cresciuti, dimostrando, semmai ce ne fosse stato bisogno, che l’attaccamento alla maglia e i valori societari sono condivisi da atleti e dirigenza.

Ci fa piacere, come letto nei giorni scorsi sia nei media che nei social-network, che Alleghe cerchi i nostri giovani, si tratta di un chiaro segno di riconoscenza per il contributo che sono riusciti a garantire negli anni alle squadre giovanili della compagine agordina e al tempo stesso attestazione dell’ottimo lavoro e impegno che come società abbiamo profuso per formarli tecnicamente e caratterialmente; da parte nostra ringraziamo Alleghe per la collaborazione avuta negli anni, che non escludiamo possa riproporsi in futuro, ma oggi stiamo lavorando a braccetto con i ragazzi per garantir loro un percorso che permetta di valorizzarne le spiccate qualità sportive e che possibilmente permetta ai più talentuosi, nulla togliendo alla società agordina e alla sua storia, di ambire a livelli di maggior spessore tecnico.
Certamente vi sarà da parte di tutta la società la massima dedizione ed impegno a perseguire con serietà il progetto che tutti abbiamo condiviso con entusiasmo.
L’HCF Junior c’è…..