AHL: a rischio l’iscrizione dello Jesenice

A pochi giorni dall’ingresso del Milano Rossoblu nella Alps Hockey League, il torneo transfrontaliero rischia di perdere una delle protagoniste dell’ultima edizione.

Da Jesenice rimbalza l’eco di aiuto lanciato Anze Pogocar, Presidente del sodalizio sloveno che, con la fine del campionato, insieme alla dirigenza ha terminato il mandato quadriennale per il quale non è stata rinnovata la candidatura. La società, attualmente senza pretendenti a ricoprire le cariche societarie vacanti, ha ottenuto il rinnovo delle sponsorizzazioni, tuttavia i fondi confermati non sono sufficienti a sostenere i maggiori costi che l’espansione della Lega richiede. La situazione creatasi ha portato Pogocar ad offrire il titolo sportivo al Mladi Jesenice, che ha respinto la proposta. Il passo successivo è stato quello di sollecitare i nuovi potenziali sponsor a sostenere lo Jesenice in modo da garantire un ulteriore sviluppo della società.

Nel comunicato apparso sul sito della società, il Presidente ha lanciato anche stoccate  all’amministrazione comunale, ritenuta poco collaborativa.
Qualora il 14 giugno, data in cui si riunirà l’Assemblea generale, non ci fossero candidature a ricoprire i ruoli societari o non dovessero presentarsi nuovi sponsor con un adeguato budget, lo Jesenice sarà ritirato dall’AHL e Pogocar inizierà le procedure di messa in liquidazione della società.

Tags: