Asiago stravince gara uno.

Finale Playoff – Alps Hockey League, Gara 1:
Lunedì 02.04.18 ore 20:30, Odegar Asiago, Spettatori: 1520.
Migross Supermercati Asiago Hockey – Rittner Buam 3 – 0 (2-, 1-0, 0-0)
Arbitri: CHRISTIAN OFNER e MIHA BULOVEC, Giudici di Linea: GREGOR Rezek e CHRISTOPH Bärnthaler.
MARCATORI: 08:35 1:0 Giulio Scandella (Nigro- Gellert); 10:11 2:0 Davide Conci (Forte – Pietroniro); 34:41 3:0 Davide Conci (Rosa-Bardaro);

Nella serata in cui lo “spaghetti hockey” festeggia il trionfale ingresso del Bolzano nella finale scudetto della Ebel, ottenuto dopo la vittoria esterna in gara cinque alla ERSTE BANK ARENA di Vienna, diversi chilometri, più a sud, all’Odegar di Asiago, va in scena “gara uno” per assegnare il titolo di Campione di Alps Hockey League, il torneo transnazionale che, di fatto, ha sostituito il Campionato di Serie A italiano.
La sfida, tra la formazione di casa, allenata da Tom BARRASSO ed il Renon, guidato dal Finlandese Riku LEHTONEN, “mette l’un contro l’altra armate” i due migliori team del campionato ed è pur con, importanti variazioni, rispetto a quella della scorso anno, una sorta di ripetizione della finale dello passata edizione. Quest’anno, e lo ricordiamo ai più disattenti, contrariamente all’edizione passata, sarà l’Asiago, vincitrice della regolar season, ad avere dalla sua il “fattore ghiaccio”.

Gara Uno di questa serie al meglio delle sette sfide, va all’Asiago che la vince con il netto punteggio di tre goal a zero, festeggiando, anche lo shut-out di Frederic Cloutier.
Dopo un avvio favorevole ai Rittner Buam, i giallo-rossi trovano (all’8:35) la prima rete dell’incontro, per merito di Giulio Scandella che, fugge in velocità sulla destra, e conclude in goal mettendo il disco tra i gambali di Killeen.
Il raddoppio arriva poco dopo, grazie a Davide Conci lesto a sfruttare un rebound dopo un tiro dalla distanza di Forte, insaccando il puck a portiere battuto. Il secondo tempo prosegue con alto ritmo ed è l’Asiago a gestire la gara, almeno per tutta la prima metà del tempo. Al 26’ una mischia in area consente all’Asiago dopo che Tauferer, in piena emergenza, ha bloccato il disco con la mano, nell’area di porta, di avere, a suo favore, un tiro di rigore. Anthony Nigro si incarica della trasformazione, ma il goalie sudtirolese riesce a sventare. Al 13’ Rosa si beve tutta la difesa dei Buam e serve il disco al centro per Conci che, da solo contro Patrick Killeen, segna il 3 a 0. Il risultato, dopo la doppietta del ventiduenne attaccante nativo di Trento, non cambierà più e le due contendenti resteranno in attesa della rivincita che andrà in scena Mercoledì sera alla Arena di Collalbo.

Tags: ,