EBEL: Bolzano opera il break

Svolta nella semifinale tra Vienna e Bolzano. In gara 3 gli altoatesini espugnano l’Eissportzentrum Kagran operando un break che potrebbe essere decisivo per le sorti della serie. Tra Salisburgo e Linz prevale il fattore campo.

UPC Vienna Capitals – HCB Südtirol Alperia 1-3
Importantissima vittoria fuori casa del Bolzano in gara 3. I biancorossi a Vienna sono costretti a giocare una gara sempre in rimonta ma riescono a restare in partita grazie alla doppietta di Petan, con il goal del pareggio che arriva a soli 26” dalla sirena finale (2-2). Nel supplementare due grandi interventi dei goalie salvano il risultato fino al 67’28”, quando Austin Smith esce con il disco dal traffico a centrocampo e, in situazione di 2 contro 1, pesca sul palo opposto Miceli che di prima intenzione beffa Lamoureux in mezzo ai gambali (2-3). Al break biancorosso segue una gara 4 giocata in modo perfetto davanti al tutto esaurito del Palaonda. I Foxes partono aggressivi e concentrati, e al 20’ sono già avanti di tre goal, grazie a Tommassoni, Sointu e Angelidis, che trasformano altrettante situazioni di power play concesse dagli avversari (3-0). I Caps reagiscono e sembrano poter riaprire il match con Tessier e l’ex Jerry Pollastrone (3-2), ma prima della fine del secondo periodo è Carlisle con un tiro dalla distanza deviato da un difensore a ristabilire le distanze (4-2). Nel terzo tempo i biancorossi controllano i tentativi avversari, arrotondando il punteggio con l’empty net di Anton Bernard (5-2). Ora il Bolzano ha ben tre match point per chiudere la serie e passare in finale.

EC Red Bull Salisburgo – HC Liwest Black Wings Linz 2-2
Il Salisburgo in gara 3 gioca una delle più belle gare della stagione, riuscendo a neutralizzare la pericolosissima prima linea avversaria LeblerLockeHofer (29 punti realizzati in 9 partite di play off), e conducendo nel gioco e nel punteggio nel corso di tutto l’incontro fino al 4-2 finale. Il Linz ristabilisce la parità nella successiva gara casalinga. In svantaggio grazie ad una marcatura di Schiechl (0-1), le Black Wings salgono in cattedra e spingono sull’acceleratore rimontando già nel primo periodo (3-1). Secondo tempo a reti bianche, anche se sono ancora i padroni di casa ad avere le occasioni migliori. Nel drittel conclusivo botta e risposta in soli 22”. Prima il Linz passa con una deviazione sottoporta di Kristler su tiro di Piche (4-1), poi il Salisburgo accorcia con un diagonale di Brouillette che coglie di sorpresa Ouzas in mezzo ai gambali (4-2). I padroni di casa controllano agevolmente il finale di gara fino all’empty net di Daniel DaSilva, autore di una doppietta. Ora la serie si sposta a Salisburgo, dove il Linz deve cercare di invertire il fattore ghiaccio per avere la speranza di passare il turno.

 

PLAY OFF – SEMIFINALI

Gara 3 (29/03)
EC Red Bull Salisburgo – HC Liwest Black Wings Linz 4-2
UPC Vienna Capitals – HCB Südtirol Alperia 2-3 OT

Gara 4 (31/03)
HCB Südtirol Alperia – UPC Vienna Capitals 5-2
HC Liwest Black Wings Linz – EC Red Bull Salisburgo 5-2

 

TABELLONE PLAY OFF

 

PROSSIMI INCONTRI

Gara 5 (02/04)
EC Red Bull Salisburgo – HC Liwest Black Wings Linz
UPC Vienna Capitals – HCB Südtirol Alperia

Gara 6 (04/04)
HC Liwest Black Wings Linz – EC Red Bull Salisburgo
HCB Südtirol Alperia – UPC Vienna Capitals (eventuale)

Tags: ,