Berna e National League regine d’Europa

“Welcome to Ice Hockey Country” recitava nel 2009 il motto dei Mondiali di Top Division organizzati dalla Federazione svizzera. A vedere i dati relativi alle presenze nelle arene della stagione 2016/17, resi disponibili dalla IIHF, è impossibile dare torto ai rossocrociati: il Berna domina in Europa, per il diciassettesimo anno consecutivo, la classifica delle presenze per club con una media di 16.371 unità; distanti al secondo e terzo posto SKA San Pietroburgo (11.847) e Dynamo Minsk (11.738), sodalizi di KHL, seguiti dai tedeschi Eisbären Berlino (11.384) e Kölner Haie (11.222), gli Squali teutonici hanno detenuto il primato fino alla stagione 2000/01.

Gli elvetici si attestano al primo posto anche nella graduatoria relativa alle Leghe durante la regular season 2017/18: l’intera National League è seguita mediamente da 6.833 tifosi, la KHL si attesta a quota 6.234 e la DEL a 5.996. La EBEL, grazie alla partecipazione di Zagabria al posto dell’Olimpia Lubiana si installa al settimo posto con una media di 3.216 paganti.

Tra i primi 100 club non c’è traccia delle italiane, compreso il Bolzano (le uniche due di EBEL sono Linz, 66°, e il Vienna, 71°),  e non potrebbe essere diversamente fintanto che non ci sarà un netto cambio di rotta del movimento. Assente anche la AHL, considerata dalla IIHF la seconda Lega austriaca (ricordate la negata partecipazione del Renon nel caso avesse vinto la Continental Cup?), nei primi cinque posti della classifica dei campionati cadetti.

Tags: ,