Asiago e Vipiteno festeggiano per i traguardi raggiunti.

E’ quello del Vipiteno l’ottavo (ed ultimo) nome da inserire nella griglia delle squadre che si contenderanno la vittoria del secondo torneo AHL.
Le finaliste, quindi, sono: Asiago, Renon, Jesenice, Feldkirch, Val Pusteria, HK SZ Olimpija, Red Bull Hockey Juniors e Vipiteno.
Nel frattempo, approfittando anche dello scivolone del Renon a Cortina, l’Asiago, con la rotonda vittoria a Salisburgo, ottiene, matematicamente, la prima posizione nella regolar season.

HC Egna RIWEGA – HC Val Pusteria Lupi 1 -9 (0-4, 0,3,1-2)
Giovedì 01.03.2018: (20:00)
Arbitri: LEGA, MORI, Egger, Terragni.
Il Val Pusteria conferma il suo trend positivo contro l’HC Egna Riwega. La formazione di Brunico, prima di stasera, aveva vinto gli ultimi 6 scontri diretti contro quella della Bassa Atesina. Patrick Bona e compagni, inoltre, nelle ultime quattro giornate, avevano sempre collezionato punti ottenendo tre vittorie. La sida della Wurtharena si è, in pratica, decisa già ne primo drittel che, con un parziale di 0-4, ha pesantemente condizionato il risultato finale. Con i tre punti ottenuti i giallo-neri continuano la loro caccia alla quarta posizione che vorrebbe dire vantaggio della pista ai quarti di finale, sperando in un passo falso del Feldkirch. I marcatori della partita sono stati: Nick Bruneteau, Raphael Andergassen, Sean Ringrose, Simon Berger, Eric Pance, Armin Helfer, Max Oberrauch (2) e Maximilian Lancsar per i Lupi, Jakub Muzik per le oche selvagge.

HDD SIJ Acroni Jesenice – HC Gherdëina valgardena.it 6 – 2 (1-0, 2-1, 3-1)
Giovedì 01.03.2018: (20:00) Športna dvorana Podmežakla.
Arbitri: BAJT, LESNIAK, Bergant, Javornik.
Partita senza storia fra due formazioni che non pare abbiano più nulla da chiedere a questa fase della stagione. Lo Jesenice si conferma terza forza del torneo, a tre sole lunghezze dai campioni del Renon.

Red Bull Hockey Juniors – Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 1-5 (0-1, 1-1, 0-3)
Giovedì 01.03.2018: (20:00). Eisarena Salzburg
Arbitri: MOSCHEN, RUETZ, Cristeli, Kainberger.
L’Asiago sbanca la Eis Arena di Salisburgo grazie al parziale di 3-0 ottenuto nel terzo tempo. Con i tre punti, Nigro e compagni ottengono la matematica prima posizione, un meritato premio per una stagione giocata sempre all’altezza della situazione.

Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro – Rittner Buam 5-3(1-0, 1-0, 3 -3)
Giovedì 01.03.2018: (20:00), Stadio del ghiaccio Olimpico di Cortina.
Arbitri: FAJDIGA, OFNER, Badana, Miklic.
La pur prestigiosa vittoria non serve agli scoiattoli per raggiungere l’obiettivo minimo prefissato ad inizio stagione. I Rittner Buam, di contro, perdono ogni possibilità di poter agganciare l’Asiago ed anzi debbono guardarsi alle spalle per evitare il possibile aggancio dello Jesenice.

SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan – EC-KAC II 10 – 1 (3-0, 6-0, 1-1)
Giovedì 01.03.2018: (20:00). Weihenstephan Arena di Vipiteno,
Arbitri: KAMSEK, STRASSER, Arlic, Martin.
Con le segnature di Ivan Deluca, Matthias Mantinger e Giffen Nyren, ottenute dopo appena quindici minuti di gioco, il Vipiteno mette subito in ghiaccio la vittoria da tre punti, indispensabile per l’ottenimento della matematica qualificazione ai playoff. I Broncos dilagano poi nei primi dieci minuti del secondo drittel, andando a bersaglio ben SEI volte con Giffen Nyren, Mark Lee, Daniel Erlacher, Matthias Mantinger, Ben Duffy e Luca Felicetti. Nel terzo drittel Tommaso Topatigh segna per i padroni di casa mentre Ben Duffy realizza il goal del 10 – 1 finale.

HK SZ Olimpija – EK Zeller Eisbären 7 – 0 (1-0, 3-0, 3-0)
Giovedì 01.03.2018: (20:00) Hala Tivoli di Lubiana,
Arbitri: BULOVEC, DURCHNER, Gatol, Rezek.
Il Lubiana passeggia contro uno Zell am See oramai rassegnato a concludere già questo sabato la sua stagione agonistica.

CLASSIFICA AHL
1 – Migross Supermercato Asiago Hockey 1935 (39 gare) 94 punti,
2 – Rittner Buam (39 gare) 88 punti,
3 – HDD SIJ Acroni Jesenice (39 gare) 85 punti,
4 – FBI VEU Feldkirch (39 gare) punti 76,
5 – HC Lupi Val Pusteria / HC Pustertal Wölfe (39 gare) 73 punti,
6 – HK SZ Olimpija/Olimpia Lubiana (39 gare) 71 punti,
7 – Red Bull Hockey Juniors (39 gare) 67 punti,
8 – WSV Vipiteno Broncos Weihenstephan (39 gare) 66 punti,
—————————————————————————————————
9 – Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro (39 gare) 61 punti,
10 – EC Bregenzerwald (39 gare) 61 punti,
11 – EK Zeller Eisbären (39 gare) 60 punti,
12 – EHC Alge Elastic Lustenau (39 gare) 59 punti,
13 – EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel (39 gare) 42 punti,
14 – HC Gherdëina valgardena.it (39 gare) 38 punti,
15 – HC Egna /Neumarkt Riwega (39 gare) 25 punti,
16 – HC Fassa Falcons (39 gare) 21 punti,
17 – EC-KAC II Klagenfurt (39 gare) 9 punti.

Tags: