PyeongChang 2018 Donne: Finlandia, medaglia di bronzo con record

La Finlandia si aggiudica la medaglia di bronzo, la terza, dopo quella di Nagano 1998, edizione in cui l’hockey femminile è diventata disciplina olimpica, e Vancouver 2010. Un risultato che cancella il deludente quinto posto raggiunto a Sochi nel 2014. Le russe migliorano il quinto posto ottenuto a Salt Lake City nel 2002.

Nordiche subito in vantaggio al primo power play della partita: rasoiata dalla blu di Minnamari Tuominen e deviazione vincente davanti allo slot di Petra Nieminen. A 10” dalla ripresa Susanna Tapani raddoppia dopo una serie di scambi con Michelle Karvinen stabilendo il record del goal più veloce dall’inizio di un periodo (il precedente di 19” apparteneva alla slovacca Janka Culikova stabilito nel terzo periodo di Slovacchia-Svizzera nel 2010). Le russe rimangono in corsa con la pronta risposta di Olga Susina, il cui slap di prima intenzione fredda Noora Raty, ma devono cedere al 3-1 di Linda Valimaki a coronamento di un cambio di fronte. Misure accorciate nuovamente nella frazione finale dalla superiorità finalizzata da Lyudmila Belyakova; la gara rimane aperta fino al 60’ e solo allora le finlandesi possono festeggiare la conquista della medaglia di bronzo.

Finlandia – O.A.R. 3-2 (1-0; 2-1; 0-1)
Marcatrici: (1-0) 02.23 Petra Nieminen (Minnamari Tuominen – Susanna Tapani) PP; (2-0) 20.10 Susanna Tapani (Michelle Karvinen); (2-1) 22.40 Olga Sosina (Lyudmila Belyakova); (3-1) 32.18 Linda Valimaki (Venla Hovi); (3-2) 46.03 Lyudmila Belyakova (Maria Batalova) PP

Tags: