PyeongChang 2018 Donne: al Canada il match clou del Gruppo A

Il Canada si aggiudica la testa della classifica del Gruppo A conquistando il derby nordamericano, la Finlandia con una cinquina rifilata alla O.A.R si piazza al terzo posto. Nei quarti di finale le finlandesi incontreranno la Svezia in un derby nordico con vista U.S.A.; le russe incroceranno le stecche con la Svizzera, la vincente affronterà il Canada nel penultimo atto della manifestazione femminile.

U.S.A. e Canada rinnovano la rivalità nell’ultima partita del Gruppo A che mette in palio il primo posto del girone. Nell’arco dei 60’ di gioco la Dea bendata non si dimostra amica delle americane: tutto ha inizio quando la conclusione di Hannah Brandt è deviata dalla goalie canadese sul palo alla sua sinistra. La Nazionale dalla Foglia d’Acero, invece, sblocca il risultato in situazione di superiorità grazie a Meghan Agosta, la quale trasforma in goal il passaggio in backhand di Natalie Spooner. Dopo il secondo palo, questa volta colpito da Jocelyne Lamoreaux-Davidson, il Canada raddoppia con Sarah Nurse al termine di un’azione personale. Gli Stati Uniti hanno la possibilità di accorciare su rigore, ma Genevieve Lacasse blocca il tiro della Lamoreux-Davidson; la saga dei montanti colpiti prosegue con Brianna Decker, la quale ha modo di rifarsi, nei secondi iniziali del terzo tempo, cedendo a Kendall Coyne il disco che innesca il contropiede statunitense concluso con il goal che riapre la partita. L’ipotetico pareggio sarebbe potuto maturare dalla stecca della Decker se l’ennesimo palo non avesse fermato la corsa del puck. I successivi assalti della Nazionale a stelle e strisce non portano ad ulteriori marcature.
U.S.A. – Canada 1-2 (0-0; 0-2; 1-0)
Marcatrici: (0-1) 27.18 Meghan Agosta (Natalie Spooner – Brianne Jenner) PP; (0-2) 34.56 Sarah Nurse (Jocelyne Larocque); (1-2) 40.23 Kendall Coyne (Brianna Decker)

Con tre goal in power play su cinque realizzati, la Finlandia piega l’Olympic Athletes from Russia: i primi due maturano tra il primo e il secondo periodo per merito di Michelle Karvinen che colpisce sia con una rasoiata dalla lunga distanza che davanti allo slot finalizzando il taglio orizzontale di Emma Nuutinen; all’allungo di Riikka Valila e il ritorno delle russe con Anna Shokhina, segue la terza marcatura in superiorità di Minnamari Tuominen dalla blu. Nel finale un errore in fase d’impostazione di Diana Kanayeva spalanca le porte al quinto goal finnico realizzato da Petra Nieminen dopo aver messo a sedere Nedezhda Morozova.
O.A.R. – Finlandia 1-5 (0-1; 0-2; 1-2)
Marcatrici: (0-1) 17.47 Michelle Karvinen (Jenni Hiirikoski) PP; (0-2) 20.20 Michelle Karvinen (Emma Nuutinen – Riikka Valila) PP; (0-3) 39.08 Riikka Valila; (1-3) 44.50 Anna Shokhina (Lyudmila Belyakova); (1-4) 52.49 Minnamari Tuominen (Jenni Hiirikoski – Petra Nieminen) PP; (1-5) 55.33 Petra Nieminen

Classifica Gruppo A: Canada p.ti 9; U.S.A. p.ti 6; Finlandia p.ti 3; O.A.R. p.ti 0

Programma Quarti di finale

Sabato 17 febbraio
ore 4.10 O.A.R. – Svizzera
ore 8.40 Finlandia – Svezia

Tags: