AHL: si fa sempre più difficile per due italiane la lotta ai playoff

Non si è ancora spenta l’eco della fragorosa (e meritata) vittoria dei Rittner Buam nella finale nella quale si assegnava l’ottantaquattresimo scudetto italiano, che la cronaca del Campionato AHL ci porta a commentare due partite tra formazioni Austriache, valide per la conquista delle posizioni Playoff. Stasera vincono sia il Salisburgo che lo Zell am See inguaiando sia Vipiteno (scavalcato anche dagli orsi polari) che Cortina sempre più distanziato. 

Dopo aver guadagnato il settimo posto in classifica, grazie alla doppia vittoria dell’ultimo weekend, i Red Bull Hockey Juniors dovevano difendere, quanto conquistato, nella sfida casalinga contro Kitzbühel. L’altra gara di giornata, vedeva un derby appassionato tra Bregenzerwald e Zell am See una gara decisiva per rincorrere i playoff.

Nella gara disputata alla 19:15 alla Eisarena di Salisburgo, la formazione di Matt CURLEY ha dominato un Kitzbühel demotivato. Dopo un primo tempo in equilibrio, nel periodo successivo, la formazione salisburghese “innestava la quarta” costringendo il portiere ospite, Nicolas Wieser, a raccogliere per ben sei volte, il puck in fondo alla sua gabbia. Nel terzo tempo i Tirolesi cercavano di realizzare una improbabile rimonta ed aprivano il periodo con un goal lampo di Henrik Hochfilzer. Il 2-6 in doppio power play di David Lidström ed il 3-6 di Filip Orsagh ridavano un filo di speranza alla formazione di Tomas MARTINEC che a 2:02 dalla sirena toglieva il portiere, credendo e sperando nel miracolo. Il Salisburgo però, lo rimetteva subito con i piedi per terra siglando, con Emil Quaas, dopo appena dodici secondi, il più classico dei goal a porta vuota (ENG). A questo punto i Tirolesi ammainavano bandiera, facevano rientrare il loro portiere, attendendo, rassegnati, il fischio della sirena. Con i tre punti la classifica del Salisburgo diventa veramente regale in quanto a quattro gare dal termine della regolar season i ragazzi terribili della città di Mozart, sono ad un passo dal conquistare l’accesso matematico ai playoff.

Diverso (e più triste) il discorso che riguarda “Le aquile” di Kitzbühel che sono incappate, questa sera, nella quarta vittoria consecutiva. La formazione guidata da Tomas MARTINEC, a questo punto della stagione è fuori dai play off e manca totalmente degli stimoli agonistici necessari ad ottenere risultati importanti.

Red Bull Hockey Juniors – EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel 7 – 3 (0-0, 6-0, 1-3)

14.02.2018, ore 19:15, Eisarena di Salisburgo. Spettatori: 57

Arbitri: RUETZ, WIDMANN, Markizeti, Miklic

MARCATORI: 24:55 1:0 Niklas Postel; 25:46 2:0 Nico Feldner; 28:30 3:0 Cristof Wappis; 4 – 0 32:37 4:0 Östling; 34:54 5:0 PP1 Egger ; 36:23 6:0 Soramies; 44:53 6:1 Henrik Hochfilzer; 48:52 6:2 David Lidström; 45:11 6:3 Filip Orsagh; 58:12 7:3 ENG Emil Quaas.

Nell’altra gara in programma, gli orsi Polari di Zell am See sbancano lo Stadio della Fiera di Dornbirn e scavalcano i padroni di casa in classifica generale posizionandosi, per adesso, in ottava posizione. La corsa per l’accaparramento delle migliori posizioni è lunga e difficile ma gli Orsi Polarti hanno ufficialmente dimostrato di poterne far parte. 

EC Bregenzerwald – EK Zeller Eisbären 1 – 2 (0-1, 1-1, 0-0)

14.02.2018, 19:30: Messestadion Dornbirn. Spettatori: 751

Arbitri: HOLZER, WALLNER, Kalb, Tschrepitsch

MARCATORI: 12:52 0:1 Tobias Dinhopel; 24:37 0:2 Petr Vala; 25:03 1:2 Neubauer;

Classifica Generale:

01 – Migross Supermercati Asiago Hockey 89 punti (gare 37)

02 – Rittner Buam 85 punti (gare 36)

03 – HDD SIJ Acroni Jesenice 80 punti (gare 37)

04 – FBI VEU Feldkirch 67 punti (gare 35)

05 – HC Val Pusteria Lupi 66 punti (gare 36)

06 – HK SZ Olimpia Lubiana 65 punti (gare 37)

07 – Red Bull Hockey Juniors 63 punti (gare 36)

08 – EK Zeller Eisbären 60 punti (gare 37)

————————————————————————————————————————

09 – SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan 59 punti (gare 36) 

10 – EC Bregenzerwald 58 punti (gare 36)

11 – S.G. Cortina Hafro 55 punti (gare 36)

12 – EHC Alge Elastic Lustenau 53 punti (gare 36)

13 – EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel 42 punti (gare 37)

14 – HC Gherdeina valgardena.it 34 punti (gare 36)

15 – HC Egna Riwega 24 punti (gare 37)

16 – HC Fassa Falcons 20 punti (gare 36)

17 – EC Klagenfurt-II 7 punti (gare 36)

Tags: