AHL: nei match domenicali salta il fattore campo

Delle due sfide in programma questo pomeriggio solo “il Lunch Game” di Klagenfurt poteva avere ripercussioni sulla classifica generale, in quanto, in caso di vittoria (puntualmente avveratasi) i giovani del Salisburgo avrebbero potuto inserirsi nel “Gotha” della classifica, concretizzando una rimonta che li ha visti protagonisti nelle ultime settimane.

L’altra gara, di scena allo Sportpark Kapselbrücke di Kitzbühel, tra la locale formazione tirolese ed il Lustenau, non riservava particolare interesse per la classifica in quanto, ambedue le formazioni austriache, risultano essere troppo lontane dalle posizioni che contano.

Nella gara delle 13:40, il Salisburgo ha colto la sua terza vittoria su tre, contro il Klagenfurt, ed ha ottenuto i tre punti che gli consentono di arrampicarsi in classifica fino alla settima posizione. Con questo risultato i ragazzi della città di Wolfang Amadeus Mozart (1756-1791), agguantando, per la prima volta nella stagione, una poltrona che consente loro l’accesso ai playoff. Il match ha avuto un andamento incerto per i primi due terzi della gara. Al goal iniziale di Strodel avevano risposto i Carinziani che, in 90 secondi avevano saputo ribaltare il punteggio. La segnatura di Baltram rimetteva la contesa in parità; poi, nel terzo tempo, la gara, ha preso una piega decisamente favorevole ai ragazzi di Matt CURLEY che sono andati ancora in goal con Cristof Wappis e Victor Östling raggiungendo il 4 a 2 finale.

Nella sfida delle ore 18:00, il Lustenau ha vinto in Tirolo, confermando una tendenza positiva che ha visto primeggiare la formazione del Vorarlberg negli ultimi otto scontri diretti contro i tirolesi. La gara ha avuto due volti ben distinti: nei primi due drittel ed in apertura del terzo, gli ospiti giallo-verdi hanno preso il largo, fino a raggiungere il massimo vantaggio di quattro goal a zero al minuto quarantuno; poi, punte nell’orgoglio, sono venute fuori le Aquile di Kitzbühel che, in quattro minuti sono andate a segno per ben tre volte. Il risultato della gara sembrava poter cambiare definitivamente ma i giocatori del Voralberg stringevano i denti e portavano in salvo il risultato con i relativi tre punti che, lasciano al Lustenau un flebile barlume di speranza per il raggiungimento dell’ottava posizione.

RISULTATI E CLASSIFICA

EC-KAC II – Red Bull Hockey Juniors 2 – 4 (0-0, 2-2, 0-2)
Domenica 11.02.2018: ore (13:40). Stadthalle di Klagenfurt. Spettatori: 117
Arbitri: KAMSEK, PODLESNIK, Bedynek, Bergant.
Marcatori: 23:23 0:1 Nicolas Strodel; 24:45 1:1 Florian Kurath;26:19 2:1 Philipp Kreuzer; 28:01 2:2 Florian Baltram; 42:49 2:3 Cristof Wappis; 49:50 2:4 Victor Östling.


EC “Die Adler” Stadtwerke Kitzbühel – EHC Alge Elastic Lustenau 3 – 4 (0-1, 0-2, 3-1)
Domenica 11.02.2018: ore (18:00). Sportpark Kapselbrücke di Kitzbühel. Spettatori: 412
Arbitri: KUCHER, OFNER, Holzer, Tschrepitsch.
Marcatori: 14:23 0:1 David Kreuter; 26:53 0:2 PP1 Eetu-Ville Arkiomaa; 37:05 0:3 SH1 Yan Stastny; 41:07 0:4 Philipp Putnik; 46:06 1:4 PP1 Peter Lenes; 48:01 2:4 PP1 Clemens Kuchinka; 50:23 3:4 Filip Orsagh.

Classifica Generale:

01 – Migross Supermercati Asiago Hockey 89 punti (gare 37)

02 – Rittner Buam 85 punti (gare 36)

03 – HDD SIJ Acroni Jesenice 80 punti (gare 37)

04 – FBI VEU Feldkirch 67 punti (gare 35)

05 – HC Val Pusteria Lupi 66 punti (gare 36)

06 – HK SZ Olimpia Lubiana 65 punti (gare 37)

07 – Red Bull Hockey Juniors 60 punti (gare 35)

08 – SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan 59 punti (gare 36)

———————————————————————–

09 – EC Bregenzerwald 58 punti (gare 36)

10 – EK Zeller Eisbären 57 punti (gare 36)

11 – S.G. Cortina Hafro 55 punti (gare 36)

12 – EHC Alge Elastic Lustenau 53 punti (gare 36)

13 – EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel 42 punti (gare 36)

14 – HC Gherdeina valgardena.it 34 punti (gare 36)

15 – HC Egna Riwega 24 punti (gare 37)

16 – HC Fassa Falcons 20 punti (gare 36)

17 – EC Klagenfurt-II 7 punti (gare 36)

Tags: