NL: Lo Zugo conquista i playoff e avvicina il Berna

Nel penultimo week-end prima dei Giochi Olimpici sembra mordere decisamente il freno la capolista Berna, che già qualificata matematicamente ai playoff, ha ceduto nettamente (4-0) alla Resega, contro il miglior Lugano della stagione. La formazione della capitale si è riscattata contro l’Ambrì (6-4), al termine di una partita in cui gli Orsi sono scattati avanti addirittura 5-0 grazie a una tripletta di Meyer, prima di subire l’incredibile rimonta dei leventinesi arrivati fino al 5-4 (doppietta di Kostner). A decidere è stato il gol a sei minuti dal termine di Bodenmann.

I campioni in carica mantengono così ancora sei punti di vantaggio sullo Zugo, che si conferma sempre più al secondo posto, grazie ai cinque successi negli ultimi sei incontri disputati. I Tori hanno infatti sbancato Kloten con una vittoria di misura (3-2)  e battuto il Ginevra con un secco (3-0). A segno nell’occasione Lammer, Schlumpf e Stalberg. Il Lugano deve invece ancora rimandare la conquista matematica dei playoff a causa della sconfitta di Friborgo (3-2). Dopo quattro successi consecutivi, i bianconeri sono stati capaci di risalire due volte dallo svantaggio, riequilibrando con Brunner prima, e Cunti poi, le reti di Rossi e Slater. Ma a dare i tre punti ai burgundi, che in settimana hanno rinnovato il contratto a Mottet, è stata la rete di Ratgheb, in doppia superiorità numerica. Nota negativa in casa ticinese l’infortunio di Sanguinetti, uscito claudicante dal ghiaccio. Il quartetto di testa è completato dal Biel, che pare essere in leggera flessione. I bernesi non sono stati in grado di sfruttare un calendario piuttosto favorevole, che li opponeva alle ultime due della classe. I seeländer, infatti, dopo aver ceduto di misura alla Valascia contro l’Ambrì (3-2), grazie alla rete all’overtime di Zwerger, sono stati sorpresi in casa dal Kloten con identico punteggio. A decidere in questa occasione è stato il rigore trasformato da Marchon.

Il secondo troncone della classifica comprende altre quattro formazioni, a cominciare dal convincente Davos (quinto), uscito vittorioso sia dalla Patinoire de Malley (5-4), grazie alla rete all’overtime di Corvi, che dallo scontro diretto domenicale contro lo Zurigo (recupero della 43^giornata) che ha permesso alla formazione grigionese di portare a sei i punti di vantaggio sui Lions (sesti). La vittoria di misura (2-1) della formazione di Arno Del Curto è stata caratterizzata dalla doppietta di Corvi, grazie alla quale i gialloblù hanno ribaltato il gol iniziale di Pestoni. Al settimo posto, invece, mantiene ancora un punto di vantaggio sul Ginevra proprio quel Friborgo che, grazie al successo sul Lugano, ha riscattato la prestazione negativa di Langnau (2-1) della sera precedente. I Tigrotti sono stati capaci di vincere in rimonta grazie ai gol di Pascal Berger e Elo, mantenendo ancore intatte tutte le speranze di raggiungere i playoff, essendo distanti soli tre punti dalla linea. Appena sopra di essa, si mantiene il Ginevra che, seppur da tempo in crisi societaria, sembra aver trovato finalmente nuova liquidità grazie a una fondazione e si è aggiudicato uno spettacolare derby del Lemano (4-3), sconfiggendo per la quinta volta in stagione i rivali del Losanna. Una battuta d’arresto che sembra invece quasi una condanna ai playout per i vodesi, che pure avevano illuso i propri tifosi, sconfiggendo il Berna a inizio settimana.

A chiudere la fila rimangono sempre, nell’ordine, Ambrì e Kloten, divise da soli tre punti, ma già condannate ai playout. I leventinesi perdono per infortunio Matt D’Agostini (commozione cerebrale).

Il Losanna rafforza il reparto offensivo con Matt Frattin; il trentenne canadese, proveniente dal Barys Astana (KHL), vanta anche esperienze in NHL e AHL.

 

 

 
Risultati

martedì 23 gennaio
Losanna  – Berna    5-3
Biel     – Langnau  3-1
Zugo     – Zurigo   3-1

venerdì 26 gennaio
Ambrì    – Biel     3-2 ot
Kloten   – Zugo     2-3
Lugano   – Berna    4-0
Langnau  – Friborgo 2-1
Ginevra  – Losanna  4-3

sabato 27 gennaio
Berna    – Ambrì    6-4
Biel     – Kloten   2-3 so
Friborgo – Lugano   3-2
Losanna  – Davos    4-5 ot
Zugo     – Ginevra  3-0

domenica 28 gennaio
Davos    – Zurigo   2-1

Classifica LNA (dopo 44 giornate)
1.Berna     89 punti
2.Zugo      83*
3.Lugano    77
4.Biel      77*
5.Davos     72
6.Zurigo    66
7.Friborgo  65
8.Ginevra   64
9.Langnau   61
10.Losanna  58
11.Ambrì    43
12.Kloten   40
*=una partita in più


Top Scorer LNA
#                Club     Punti (reti+assist)
1.D.Jeffrey     (Losanna)  50      (11+39)
2.V.Stalberg    (Zugo)     47      (21+26)
3.G.Roe         (Zugo)     46      (11+35)
4.N.Danielsson  (Losanna)  45      (23+22)
5.A.Ebbett      (Berna)    45      (13+32)

Top Goalies
#                     Club     Svs%    GAA
1.T.Stephan          (Zugo)    92,72   2.30
2.L.Genoni           (Berna)   92,49   2.16
3.B.Brust            (Friborgo)92,41   2.33
4.E.Merzlikins       (Lugano)  92,33   2.66
5.L.Flüeler          (Zurigo)  92,25   2.06

Gli highlights di Lugano e Ambrì

Tags: ,