IHL: vittorie di misura nelle gare domenicali

La terza giornata della seconda fase si chiude con i successi sofferti e di misura del Milano Rossoblu e Appiano nel Master Round e quello di Varese nel Relegation Round.

Il Milano suda le proverbiali sette camicie per aver ragione del Caldaro: nonostante il vantaggio in power play di Marcello Borghi, i Lucci ribaltano il punteggio con due goal di Mirko Quinz, di cui il secondo in superiorità, tra la fine del secondo tempo e l’inizio del terzo; la situazione di uomo in più aiuta anche i meneghini che impattano con Borghi. Negli ultimi 5’ minuti i rossoblù cingono d’assedio la gabbia di Alex Andergassen, costretto a capitolare di fronte a Domenico Perna. (leggi la cronaca)

Dopo la sconfitta di Merano, l’Appiano riprende la corsa seppur con il freno tirato; le Linci graffiano con la doppietta di Matteo Mondon Marin, tuttavia il duplice vantaggio è illusorio e a portarli alla realtà ci pensa Stefan Unterkofler con altrettanti goal. Il controsorpasso firmato da Emanuel Scelfo dura meno di 5’, Mondon Marin sfrutta un errore dei Pirati in power play per battere Alex Tomasi. Punteggio sul 3-3 e squadre all’overtime chiuso in 30” dai gialloblù con David Ceresa.

Nel Relegation Round il successo del giorno precedente dell’Alleghe contro l’Ora, impone a Varese e Como di vincere per tenere nel mirino le prime due del girone. L’ha spuntata il Varese dopo un derby combattuto, come vuole la tradizione: il botta e risposta, in 15”, tra Paolo Gardiol e Fabio Rigoni, accendono le polveri dei rispettivi attacchi. Le fiammate giallonere di Riccardo Privitera (in power play), Marco Andreoni e Tommaso Teruggia (superiorità) fanno presagire una partita in discesa, invece i Banditi si complicano la vita con una serie di penalità che evidenzia l’incapacità di gestire i penalty killing e consentono ai lariani di riaprire la partita con René Vallazza e Riccardo Ambrosoli nell’arco di 1’; i due goal riaccendono la spia della concentrazione dei padroni di casa, le numerose interruzioni per falli favoriscono i bosini che portano a casa i tre punti.

 
Programma e risultati 3a giornata
sabato 13 gennaio
Master Round
Fiemme    – Merano    3-4 rig.
Relegation Round
Alleghe   – Ora       3-2
Feltre    – Chiavenna 2-3 rig.

domenica 14 gennaio
Master Round
Milano RB – Caldaro   3-2
Pergine   – Appiano   3-4 ot
Relegation Round
Varese    – Como      4-3

 
Classifica Master Round
1.Milano RB  28
 punti
2.Appiano    23
3.Merano     22
4.Pergine    15
5.Caldaro    14
6.Fiemme     14

Classifica Relegation Round
1.Ora        17
2.Alleghe    15
3.Varese     13
4.Como       11
5.Chiavenna   8
6.Feltre      2
 

Prossimo turno (4a giornata)
giovedì 18 gennaio
Master Round
Appiano – Milano RB
Merano  – Caldaro
Pergine – Fiemme
Relegation Round
Como    – Ora
Varese  – Chiavenna

sabato 20 gennaio
Relegation Round
Feltre  – Alleghe

Tags: