Asiago, Vipiteno Renon e Fassa festeggiano l’Epifania con una vittoria

Il turno disputato nella giornata dell’Epifania, che ha chiuso l’intenso periodo di gare del periodo natalizio, comprendente ben sette turni, disputati nell’arco di due sole settimane, ha visto scendere in campo sedici delle diciassette formazioni nella lista del Torneo AHL. La prima gara in ordine cronologico, si è disputata a Klagenfurt, già nel primo pomeriggio, ed era relativa al “derby” tra le formazioni giovanili delle Giacchette Rosse e quella della città di Mozart. Il match, assai combattuto, si è risolto solo nell’ultimo tempo a favore dei giovani Red Bull che, sotto di due reti ad una, hanno prima pareggiato con Nico Feldner e poi trovato il goal della vittoria con Tobias Eder.
Alle ore diciassette e trenta alla Hala Tivoli di Lubiana andava in scena il derby della Slovenia che, per la terza volta sulle quattro edizioni disputate in questa stagione, andava ai “Red Steelers”. Per lo Jesenice decidevano due doppiette di Sodja e Magovac ed un goal ciascuno di Alagic e Brus.

Alle ore 19,00, a Collalbo andava in scena il match forse, più atteso della giornata: la sfida tra i Campioni d’Italia e AHL ed il Val Pusteria. La gara, valevole anche per il campionato italiano IHL è stata dominata dai Buam che hanno disposto a loro piacimento di un Val Pusteria, forse affaticato, ma, di certo, apparso troppo brutto per essere vero.
L’Asiago ha inanellato la undicesima vittoria consecutiva, nella gara esterna disputata alla Würtharena di Egna. La sfida ha avuto un esito molto incerto e si è risolta a favore dei berici, solo con due goal a porta vuota siglati allorquando, a due minuti scarsi dalla sirena, sul punteggio di 1 a 0 per gli ospiti, (il goal del vantaggio porta la firma di Anthony Nigro) coach Martin EKRT ha richiamato il portiere per cercare di pareggiare il risultato immettendo un uomo in più di movimento. Il tentativo, legittimo, ha però portato al risultato opposto rispetto a quello che l’Egna auspicava ottenere, e le due reti di Lorenzo Casetti e Giulio Scandella, hanno rimpinguato la vittoriosa uscita dell’Asiago.
Il Vipiteno festeggia l’ottenuta qualificazione alla Final Four per lo Scudetto IHL, e la conquista della settima posizione in classifica generale battendo largamente il Gherdëina per cinque reti ad una. Per i Broncos vanno a segno Ben Duffy, Felix Brunner, Felix Tschimben, Ivan Deluca e Jure Sotlar. Per i gardenesi lunico goal, quello del provvisorio pareggio (1-1) porta la firma del “solito” Linus Lundström.
Il derby austriaco tra Lustenau e Zell am See, viene vinto dagli ospiti per 6-5. Al termine di un girotondo incredibile di segnature, sono infatti, gli Orsi Polari a sorridere, anche in funzione alla lotta per agguantare una posizione che consenta la disputa dei play-off.
Il Bregenzerwald supera di misura il Kitzbühel e, con i tre punti conquistati, mantiene l’ottava posizione nella classifica generale, l’ultima utile per ottenere l’accesso ai Play-Off. I “Walder” avanti di tre goal grazie ad una doppietta di Daniel Ban ed un goal di Christian Haidinger, imbeccato dallo stesso Ban, si sono fatti fatti recuperare, già nel secondo drittel, due terzi del vantaggio, subendo le segnature di Henrik Eriksson e Martin Gran. Nell’ultimo tempo la formazione di casa è riuscita a “congelare” il risultato portando a casa i tre punti.
Il Cortina prosegue il suo “momento-no” che coincide con la quinta sconfitta consecutiva inflittale, stasera, dai Falcons di Fassa. Il derby ladino è stato deciso dai goal di Davide Schiavone e Devin Di Diomete per i padroni di casa e di Riley Wilson Brace per gli ospiti.

Risultati della Alps Hockey League:

EC Klagenfurt II – Red Bull Hockey Juniors 2 – 3 (2-1, 0-0, 0-2)

HK SZ Olimpia Lubiana – HDD SIJ Acroni Jesenice 2 – 6 (1-0, 0-3, 1-3)

Rittner Buam – HC Val Pusteria Lupi 3 – 0 (1-0, 2-0, 0-0)

HC Egna Riwega – Migross Supermercati Asiago Hockey 0 – 3 (0-1, 0-0, 0-2)

SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan – HC Gherdëina 5 – 1 (1-0, 2-1, 2-0)

EHC Alge Elastic Lustenau – EK Zeller Eisbären 5 – 6 (0-0, 3-3, 2-3)

EC Bregenzerwald – EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel 3 – 2 (1-0, 2-2, 0-0)

HC Fassa Falcons – S.G. Cortina Hafro 2 – 1 (0-0, 1-0, 1-1)

Classifiche:

GIRONE SUD A:
Rittner Buam 15 punti,
HC Lupi Val Pusteria / HC Pustertal Wölfe 14 punti,
Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro 4 punti,
HC Fassa Falcons 3 punti.

GIRONE SUD B:
Migross Supermercato Asiago Hockey 1935. 17 punti,
WSV Vipiteno Broncos Weihenstephan. 13 punti,
HC Egna /Neumarkt Riwega. 3 punti.
HC Gherdëina valgardena.it. 3 punti.

CLASSIFICA GENERALE AHL
1 – Rittner Buam (31 gare) 75 punti.
2 – Migross Supermercato Asiago Hockey 1935 (30 gare) 71 punti.
3 – HDD SIJ Acroni Jesenice (29 gare) 65 punti.
4 – HC Lupi Val Pusteria / HC Pustertal Wölfe (31 gare) 60 punti.
5 – HK SZ Olimpija/Olimpia Lubiana (31 gare) 57 punti.
6 – FBI VEU Feldkirch (29 gare) punti 57
7 – WSV Vipiteno Broncos Weihenstephan (31 gare) 50 punti,
8 – EC Bregenzerwald (31 gare) 49 punti,
9 – Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro (31 gare) 45 punti,
10 – EK Zeller Eisbären (31 gare) 45 punti,
11 – Red Bull Hockey Juniors (23 gare) 39 punti,
12 – EHC Alge Elastic Lustenau (29 gare) 38 punti
13 – EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel, (28 gare) 32 punti,
14 – HC Gherdëina valgardena.it (31 gare) 30 punti,
15 – HC Egna /Neumarkt Riwega (32 gare) 24 punti;
16 – HC Fassa Falcons (30 gare) 20 punti,
17 – EC-KAC II Klagenfurt (30 gare) 5 punti.

Tags: