Anche Vipiteno e Renon volano alla Final Four Scudetto

Vipiteno e Rittner Buam, grazie alle due vittorie esterne, si qualificano alla Final Four per la disputa dell’ottantaquattresimo Scudetto Italiano, che, come noto, oltre alle due formazioni sopracitate, verrà impegnate anche Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 e HC Val Pusteria Lupi.
Questa sera erano in programma sette partite per il calendario della Alps Hockey League, sei si sono regolarmente disputate, mentre la settima, HC Val Pusteria Lupi – HC Fassa Falcons, è stata rinviata di ventiquattr’ore, a causa del cattivo stato delle strade della valle, conseguente alle fitte nevicate che da oltre un giorno e mezzo si sono abbattute su Brunico e dintorni.
Tornando a parlare di “Hockey giocato” nella serata di stasera si segnalano le doppie, larghe, vittorie dei due team sloveni, HK SZ Olimpia Lubiana e HDD SIJ Acroni Jesenice che, contro le formazioni giovanili di, Klagenfurt e Salisburgo, hanno fatto bottino pieno, consolidando le rispettive posizioni di classifica.

Le Aquile di Kitzbühel non riescono a volare e subiscono una pesante sconfitta sul ghiaccio di casa, dagli Orsi Polari di Zell am See che li superano con un perentorio tre ad uno. L’EK Zeller Eisbären, avevano un gran bisogno di riprendere la loro marcia, avendo perso le ultime quattro gare consecutivamente. Di contro il Kitzbühel, con questa sconfitta, potrebbe dare l’addio definitivo alla conquista dell’ultima posizione valevole per l’accesso ai play off, lontana, oramai, ben quindici punti.
Il Vipiteno, supera il tabù rappresentato dalle Oche Selvagge che l’avevano sempre superato nei tre confronti precedentemente disputati. Inoltre, vincendo alla Würtharena di Egna, i Broncos conquistano, anche, la matematica qualificazione alla Final Four per lo scudetto italiano, IHL. La formazione di Jan IVO è venuta fuori alla distanza, poiché fino al quarantaduesimo minuto di gara, le due contendenti erano incollate sul risultato di parità: 4 – 4. Il derby sudtirolese si è, infine, deciso a favore degli ospiti, grazie alle segnature finali di Tobias Kofler e di Mark Lee (in doppio power play).
Un Asiago a “forza dieci” si regala il decimo sigillo consecutivo e prosegue nella scia della capolista Rittner Buam. La gara contro il Gherdëina è stata molto combattuta e dall’esito finale molto più incerto, di quanto si poteva prevedere alla vigilia. Una doppietta di Linus Lundström, infatti, ha tenuto in partita le Furie Rosse fino ad otto minuti dalla fine, allorquando un goal di Anthony Bardaro ha regalato vittoria e tre punti ai padroni di casa.
I Buam vincono di misura alla Stadio Olimpico di Cortina, con un goal (17:16) di Oskar Ahlströhm. La formazione campione d’Italia ed AHL, acuisce la mini crisi del team di Drew Omicioli, a secco di vittorie da oramai quattro gare consecutive. Con i tre punti conquistati a Cortina, i Buam ottengono il pass [estromettendone proprio gli Scoiattoli] per la partecipazione alla Final Four nella quale difenderanno quel triangolino tricolore conquistato lo scorso 23 gennaio.

Tabellini dei Risultati e Classifiche:

HK SZ Olimpia Lubiana – EC-Klagenfurt II 8 – 2 (1-0, 5-1, 2-1)
Gio, 04.01.2018: Hala Tivoli di Lubiana (19:15); Spettatori: 181
Arbitri: FAJDIGA, KAMSEK, Holzer, Snoj.
MARCATORI: 04:59 1:0 Andrej Hebar, 22:30 2:0 SH1 Miha Pesjak; 23:09 2:1 PP1 Kevin Schettina; 28:28 3:1 Maks Selan; 31:00 4:1 Maks Selan; 31:59 5:1 Crt Snoj; 34:36 6:1 PP1 Andraz Zibelnik; 47:57 7:1 Aljaz Chvatal; 51:27 8:1 Miha Pesjak; 55:32 8:2 Michael Kernberger.

Red Bull Hockey Juniors – HDD SIJ Acroni Jesenice 0 – 3 (0-0, 0-1, 0-2)
Gio, 04.01.2018: Eisarena Salzburg (19:15). Spettatori: 60
Arbitri: HÖLLER, LENDL, Reisinger, Rinker.
MARCATORI: 32:29 0:1 David Planko, 41:31 0:2 Urban Sodja, 59:06 0:3 ENG Tadej Cimzar.

HC Egna Riwega – SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan 4 – 6 (1-2, 3-2, 0-2)
Gio, 04.01.2018: Würtharena di Egna (20:00); Spettatori:
Arbitri: LAZZERI, PIANEZZE, P. Giacomozzi, Stefenelli.
MARCATORI: 03:30 1:0 PP1 Joseph William Harcharik; 04:27 1:1 Jure Sotlar; 16:11 1:2 PP1 Fabian Hackhofer; 21:39 1:3 Matthias Mantinger; 22:37 2:3 Kamil Brabenec; 32:47 3:3 PP1 Joseph William Harcharik; 34:32 4:3 PP1 Michael Sullmann; 35:38 4:4 Jure Sotlar; 42:02 4:5 Tobias Kofler; 59:41 4:6 PP2 Mark Lee.

EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel – EK Zeller Eisbären 1 – 3 (0-1, 1-1, 0-1)
Gio, 04.01.2018: Sportpark Kapserbrücke di Kitzbühel (20:00); Spettatori: 1012
Arbitri: BAJT, STRASSER, Martin, Rezek.
MARCATORI: 19:57 0:1 Tobias Dinhopel; 25:38 1:1 Martin Gran; 36:59 1:2 PP1 Tobias Dinhopel; 59:29 1:3 ENG Christoph Herzog.

Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 – HC Gherdëina valgardena.it 3 – 2 (0-1, 1-0, 2-1)
Gio, 04.01.2018: ODEGAR Asiago (20:30); Spettatori: 1500.
Arbitri: KUCHER, OFNER, DeZordo, Piras.
MARCATORI: 08:19 0:1 Linus Lundström; 24:59 1:1 Federico Benetti; 47:34 2:1 PP1 Josè Magnabosco; 50:10 2:2 Linus Lundström; 52:15 3:2 Anthony Bardaro.

Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro – Rittner Buam 0 – 1 (0-1, 0-0, 0-0)
Gio, 04.01.2018: Stadio Olimpico di Cortina d’Ampezzo (20:45). Spettatori: 722
Arbitri: BENVEGNU, VIRTA, Basso, Terragni.
MARCATORI: 17:16 0:1 Oskar Ahlströhm.

Classifica IHL Elite:

GIRONE SUD A:
Rittner Buam 12 punti,
HC Lupi Val Pusteria / HC Pustertal Wölfe 11 punti,
Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro 4 punti,
HC Fassa Falcons 0 punti.
HC Lupi Val Pusteria / HC Pustertal Wölfe e HC Fassa Falcons una partita in meno.

GIRONE SUD B:
Migross Supermercato Asiago Hockey 1935. 14 punti,
WSV Vipiteno Broncos Weihenstephan. 10 punti,
HC Egna /Neumarkt Riwega. 3 punti.
HC Gherdëina valgardena.it. 3 punti.

CLASSIFICA GENERALE AHL
1 – Rittner Buam (30 gare) 72 punti.
2 – Migross Supermercato Asiago Hockey 1935 (29 gare) 68 punti.
3 – HDD SIJ Acroni Jesenice (28 gare) 62 punti.
4 – HC Lupi Val Pusteria / HC Pustertal Wölfe (29 gare) 57 punti.
5 – HK SZ Olimpija/Olimpia Lubiana (30 gare) 57 punti.
6 – FBI VEU Feldkirch (28 gare) punti 54
7 – WSV Vipiteno Broncos Weihenstephan (29 gare) 47 punti,
8 – EC Bregenzerwald (29 gare) 46 punti,
9 – Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro (29 gare) 45 punti,
10 – EK Zeller Eisbären (30 gare) 42 punti,
11 – EHC Alge Elastic Lustenau (28 gare) 38 punti
12 – Red Bull Hockey Juniors (22 gare) 36 punti,
13 – EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel, (27 gare) 32 punti,
14 – HC Gherdëina valgardena.it (30 gare) 30 punti,
15 – HC Egna /Neumarkt Riwega (31 gare) 24 punti;
16 – HC Fassa Falcons (28 gare) 17 punti,
17 – EC-KAC II Klagenfurt (29 gare) 5 punti.

Tags: