EBEL: solo un punto per il Bolzano nel doppio derby con l’Innsbruck

Gli ultimi due turni di EBEL propongono una serie di home-to-home, dai quali escono bene Salisburgo e Fehervar con 2 vittorie, e male i rispettivi avversari Dornbirner e Znojmo con altrettante sconfitte. Non brillano neppure Klagenfurt e Bolzano che totalizzano un solo punto. In particolare la doppia sconfitta dei carinziani con lo Zagabria, permette al Vienna di riportare a +12 il proprio vantaggio in testa alla classifica.

La capoclassifica Vienna affrontava l’avversario più ostico, il Linz terzo, in una andata/ritorno molto equilibrata. A Vienna la gara viene decisa dalla buona performance dello special team giallonero autore di due delle tre marcature, compresa l’ultima al 51’24” di Rotter, abile ad insaccare il rimbalzo concesso da Ouzas su tiro da fuori di Wukovits (3-2). Anche alla Keine Sorgen Eisarena di Linz l’incontro inizia bene per i Caps che a metà gara sono già avanti di tre reti (3-0). Nella seconda metà del secondo drittel arriva, invece, l’inaspettata reazione dei Black Wings che in 2’ con DaSilva, Broda e Lukas impattano il punteggio (3-3). Terzo tempo e Vienna ancora avanti con Pollastrone che in superiorità numerica devia in rete un tiro dalla distanza di Fraser (3-4). Il match sembra deciso ma a meno di 2’ dalla fine è D’Aversa che, ricevuto un passaggio da Schofield, fa partire un polsino al volo dalla blu che si insacca all’incrocio, complice un Lamoureux probabilmente coperto dal traffico (4-4). Al supplementare decide un contropiede finalizzato da Locke che in velocità insacca con un rasoghiaccio sul palo opposto (4-5), dando la prima vittoria stagionale negli scontri diretti ai padroni di casa.

Ancora meglio in questo we di capodanno fa il Salisburgo. Vincendo il doppio scontro con il Dornbirner (3-8/1-0), i Red Bull inanellano il decimo risultato utile negli ultimi 11 incontri e continuano a scalare la classifica scavalcando il Linz al terzo posto e portandosi ad una sola lunghezza dal Klagenfurt secondo.

Il Klagenfurt, pur avendo rinforzato la difesa con l’arrivo del nazionale norvegese Stefan Espeland, porta a casa un solo punto nel doppio scontro con lo Zagabria. In Croazia, dopo una gara all’insegna dell’equilibrio, decide un goal di Olden al 55’ (3-2). Molto combattuto anche il ritorno in Carinzia che gli Orsi vincono al supplementare grazie ad un polsino di Boivin che da posizione centrale piazza il disco al sette alla sinistra di Madlener (3-4).

L’home-to-home con l’Innsbruck frutta solo un punto al Bolzano. Al Palaonda i biancorossi , decimati dalle assenze di Monardo, DeSousa (squalificati), Carlisle, Austin Smith, Clark, e Miceli (infortunati), vanno subito sotto con un rigore decretato per atterramento di Schramm davanti alla gabbia, e realizzato dallo stesso Schramm (0-1). I Foxes reagiscono a hanno alcune buone occasioni in superiorità, ma il power play non funziona, nemmeno in occasione di 2’ in doppia superiorità. Ne approfittano gli squali all’inizio del terzo tempo, raddoppiando con una deviazione sottoporta di Ouellet-Blain (0-2). La marcatura di Petan a 1’ dalla sirena non basta al Bolzano ad evitare la prima sconfitta in casa in un derby con l’Innsbruck (1-2). Diversa la musica alla Tiroler Wasserkraft Arena di Innsbruck, dove i biancorossi passano a condurre per primi, grazie ad un tocco ravvicinato di Frank su ottimo assist da dietro la gabbia di Oleksuk (0-21). Il raddoppio arriva nel secondo periodo grazie a un tiro al volo di Petan servito da Miceli (0-2). La partita sembra prendere una piega positiva per i Foxes che però nel terzo drittel soffrono parecchio la pressione dei padroni di casa che in poco più di 2’ con Bishop e Lammers pareggiano i conti (2-2). Al supplementare è il Bolzano a rendersi più pericoloso, con due ottime occasioni non finalizzate da DeSousa e Halmo. La lotteria dei rigori premia alla fine l’Innsbruck grazie i goal di Spurgeon e Yogan (3-2).

 

RISULTATI

34ª giornata (30/12)
HCB Südtirol Alperia – HC TWK Innsbruck ‘Die Haie’ 1-2
KHL Medvescak Zagabria – EC Klagenfurter AC 3-2
Fehervar AV 19 – HC Orli Znojmo 3-2 SO
UPC Vienna Capitals – EHC Liwest Black Wings Linz 3-2
Moser Medical Graz 99ers – EC Villacher SV 5-3
Dornbirner Eishockey Club – EC Red Bull Salisburgo 3-8

35ª giornata (01/01)
HC Liwest Black Wings Linz – UPC Vienna Capitals 5-4 OT
HC Orli Znojmo – Fehervar AV 19 1-4
EC Klagenfurter AC – KHL Medvescak Zagabria 3-4 OT
EC Villacher SV – Moser Medical Graz 99ers 5-2
HC TWK Innsbruck ‘Die Haie’ – HCB Südtirol Alperia 3-2 SO
EC Red Bull Salisburgo – Dornbirner Eishockey Club 1-0

 

CLASSIFICA

  Team

GP

GD

PTS

1 UPC Vienna Capitals

34

+40

75

2 EC Klagenfurter AC

35

+17

64

4 EC Red Bull Salisburgo

35

+23

63

3 EHC Liwest Black Wings Linz

35

+17

60

6 HC TWK Innsbruck ‘Die Haie’

35

+6

53

5 Dornbirn Eishockey Club

35

-4

50

7 KHL Medvescak Zagabria

34

-6

49

8 Fehervar AV 19

35

-28

47

9 EC Villacher SV

35

-16

43

11 Moser Medical Graz 99ers

35

-19

43

10 HC Orli Znojmo

35

-21

40

12 HCB Südtirol Alperia

35

-12

39

 

PROSSIMI TURNI

36ª giornata (03/01)
HC Orli Znojmo – EHC Liwest Black Wings Linz
Fehervar AV 19 – UPC Vienna Capitals
Moser Medical Graz 99ers – KHL Medvescak Zagabria
EC Villacher SV – EC Klagenfurter AC
Dornbirner Eishockey Club – HC TWK Innsbruck ‘Die Haie’
HCB Südtirol Alperia – EC Red Bull Salisburgo

37ª giornata (05/01)
HC Liwest Black Wings Linz – Fehervar AV 19
UPC Vienna Capitals – HC Orli Znojmo
EC Klagenfurter AC – Moser Medical Graz 99ers
KHL Medvescak Zagabria – EC Villacher SV
HCB Südtirol Alperia – Dornbirner Eishockey Club
EC Red Bull Salisburgo – HC TWK Innsbruck ‘Die Haie

Tags: