Renon ed Asiago a tutta forza, mantengono la testa della classifica.

La venticinquesima giornata poneva di fronte le prime sei della classe, impegnate in tre sfide incrociate tra di loro. Da questi tre interessanti incontri, escono promossi, a pieni voti, i campioni del Rittner Buam ed i vice campioni di Asiago. I Rittner Buam, non conoscono pause di rendimento ed anche stasera, frantumano le ambizioni del Feldkirch togliendo il piede dall’acceleratore solo, con il risultato (5 – 0) abbondantemente in ghiaccio. L’Asiago, apre il famoso “ufficio rimonte”, recupera il doppio svantaggio vincendo sul filo di lana su una pista ghiacciata ostica, contro una formazione in piena salute. Tra i giallo rossi in grande evidenza i giovanissimi: tutti nel tabellino dei marcatori.
La terza vincente è lo Jesenice che “marca il cartellino” pur raggiungendo la vittoria soltanto ai tiri di rigore.
Delle tre formazioni sconfitte: Val Pusteria, Feldkirch e Cortina, solo i Lupi, senza il difensore, Nick Bruneteau, squalificato per tre giornate, e sconfitti, ai tiri di rigore, dopo essere stati avanti col gol dell’ex Pance, ottengono “l’onore delle armi”. Dai risultati di stasera, invece, subiscono un brusco ridimensionamento, le ambizioni degli Austriaci e quelle degli Ampezzani.

Nelle altre sfide in programma si registra il risveglio dei Draghi di Lubiana che stravincendo contro il Kitzbühel, si riprendono la sesta posizione di classifica. Di contro il Vipiteno, infila la quinta sconfitta del mese di dicembre, precipita in classifica, addirittura, al decimo posto, e si ritrova, per la prima volta, dall’inizio del torneo, fuori dalla zona Play-Off.
Negli ultimi matches in programma fa spicco la vittoria dell’EK Zeller Eisbären, a Klagenfurt, maturata nel terzo drittel che gli orsi polari chiudono sul parziale di tre a zero a loro favore.
I giovani del Red Bull di Salisburgo, tornano, dopo la pausa Finlandese e, con un hat-trick di Tobias Eder, sbancano la Würth Arena di Egna.
Anche il Gherdëina perde ai tiri di rigore. La sconfitta ha un sapore amaro poiché maturata al Pranives, e dopo che i locali era andati sul doppio vantaggio.

Vediamo il dettaglio dei tabellini e della Classifica Generale.

HDD SIJ Acroni Jesenice – HC Lupi Val Pusteria 2 – 1 d.t.r. (0-0, 0-1, 1-0, 0-0)
Mer, 20.12.2017: (19:00). Palazzetto dello Sport Podmezakla di Jesenice. Spettatori: 550.
Arbitri: BAJT, LEGA, Basso, Snoj.
MARCATORI: 39:45 0:1 Eric Pance (Nate DiCasmirro – Raphael Andergassen); 45:26 1:1 David Planko (Brus – Kraigher); rigore decisivo: 65:00 2:1 Erik Svetina.

HK SZ Olimpia Lubiana – EC „Die Adler“Stadtwerke Kitzbühel 4 – 2 (0-0, 2-1, 2-1)
Mer, 20.12.2017: (19:15). Hala Tivoli di Lubiana. Spettatori: 231.
Arbitri: FAJDIGA, WIDMANN, Bedynek, Bergant.
MARCATORI: 23:49 0:1 SH1 Sprukts (Sislannikovs – Protcenko); 33:40 1:1 Uduc (Zibelnik – Snoj); 35:44 2:1 Zajc (Kralj); 50:46 3:1 Zorko (Kralj – Hebar); 51:25 3:2 PP1 Lidström (Eriksson); 52:51 4:2 PP1 Selan (Zorko – Zajc).

EC Bregenzerwald – SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan 3 – 1 (1-1, 0-0, 2-0)
Merc. 20.12.2017: (19:30); Messestadion di Dornbirn. Spettatori: 551.
Arbitri: BENVEGNU, RUETZ, M. Cristeli, Rinker.
MARCATORI: 07:54 0:1 PP1 Ben Duffy (Felicetti – Nyren); 14:05 1:1 Julien Zwerger (Haberl – Hyyppä); 47:00 2:1 Christian Haidinger (Daniel Ban – Waldhauser); 58:46 3:1 Daniel Ban (Christian Ban – Schwinger).

EC-Klagenfurt II – EK Zeller Eisbären 2 – 4 (1-0, 1-1, 0-3)
Merc. 20.12.2017: (19:30). Stadthalle di Klagenfurt. Spettatori: 143
Arbitri: FICHTNER, LENDL, Holzer, Legat.
MARCATORI: 04:31 1:0 Hammerle; 30:56 1:1 Vala; 39:01 2:1 Steffler; 56:51 2:2 PP1 Widen; 58:09 2:3 Koblar; 59:55 2:4 ENG Franz Wilfan.

Rittner Buam – FBI VEU Feldkirch 5 – 2 (1-0, 3-0, 1-2)
Merc. 20.12.2017: (20:00). Arena Ritten di Collalbo. Spettatori:
Arbitri: STRASSER, VIRTA, DeZordo, Kalb.
MARCATORI: 03:11 1:0 Viktor Ahlström (Oskar Ahlströhm); 21:16 2:0 Dan Tudin (Thomas Spinell – Bradley Cole); 22:15 3:0 Julian Kostner (Markus Spinell – Alex Frei); 36:46 4:0 PP1 Dan Tudin (Thomas Spinell – Alex Frei); 41:13 5:0 Thomas Spinell (Dan Tudin – Tommaso Traversa); 42:37 5:1 PP1 Kristof Reinthaler (Dylan Stanley – Steven Birnstill); 56:05 5:2 PP1 Christoph Draschkowitz (Dylan Stanley – Kristof Reinthaler);

HC Egna / Neumarkt Riwega – Red Bull Hockey Juniors 1 – 3 (0-0, 1-2, 0-1)
Merc. 20.12.2017: (20:00), Würth Arena di Egna. Spettatori: 225
Arbitri: KUCHER, KUMMER, Stefenelli, Wiest.
MARCATORI: 28:13 0:1 PP1 Tobias Eder (Lahoda – Quaas); 30:06 0:2 Tobias Eder (Birnbaum – Egger); 37:44 1:2 PP1 Florian Wieser (Graf – Willeit); 51:03 1:3 PP2 Tobias Eder (Wappis – Östling); 56:25 2:3 Florian Wieser (Nedved – Harcharik);

HC Gherdëina valgardena.it – EHC Alge Elastic Lustenau 3 – 4 d.t.r. (2-0, 0-0, 1-2)
Merc. 20.12.2017: (20:30). Stadio Pranives di Selva di Val Gardena. Spettatori: 340
Arbitri: MOSCHEN, PIANEZZE, Egger, Piras.
MARCATORI: 12:44 1:0 Diego Glück (Gabriel Senoner); 13:25 2:0 Linus Lundström (Colin Long); 47:36 2:1 PP2 Philipp Koczera (Jason DeSantis – Jeff Ulmer); 48:02 2:2 PP2 Jason DeSantis (Jeff Ulmer); 53:25 3:2 Colin Long (Fabio Kostner – Linus Lundström); 58:36 3:3 PP1 Yan Stastny (Ulmer – Koczera). 65:00 3:4 Rigore decisivo: Maxmilian Wilfan.

Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro – Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 2 – 3 (2-0, 0-2, 0-1)
Merc. 20.12.2017: (20:30). Stadio Olimpico di Cortina. Spettatori: 390
Arbitri: A. LAZZERI, MORI, Bizalj, Rezek.
MARCATORI: 08:28 1:0 PP1 Riccardo Lacedelli (Zachary Torquato); 12:09 2:0 PP1 Francesco De Biasio (Riley Wilson Brace); 21:19 2:1 Davide Conci (Anthony Bardaro – Davide Dal sasso); 27:23 2:2 PP1 Anthony Nigro (Alexander Gellert); 49:31 2:3 PP1 Marco Rosa (Anthony Nigro – Alexandes Gellert).

CLASSIFICA GENERALE:
1 – Rittner Buam (24 gare) 59 punti.
2 – Migross Supermercato Asiago Hockey 1935 (24 gare) 54 punti.
3 – HDD SIJ Acroni Jesenice (22 gare) 50 punti.
4 – FBI VEU Feldkirch (24 gare) 46 punti
5 – HC Lupi Val Pusteria / HC Pustertal Wölfe (24 gare) 43 punti.
6 – HK SZ Olimpija/Olimpia Lubiana (24 gare) 41 punti.
7 – Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro (24 gare) 39 punti,
8 – EC Bregenzerwald (25 gare) 39 punti,
9 – EK Zeller Eisbären (25 gare) 37 punti,
10 – WSV Vipiteno Broncos Weihenstephan (24 gare) 36 punti,
11 – EHC Alge Elastic Lustenau (24 gare) 33 punti
12 – EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel, (23 gare) 27 punti,
13 – Red Bull Hockey Juniors (16 gare) 25 punti,
14 – HC Gherdëina valgardena.it (24 gare) 25 punti,
15 – HC Egna /Neumarkt Riwega (25 gare) 21 punti;
16 – HC Fassa Falcons (23 gare) 17 punti,
17 – EC-KAC II Klagenfurt (23 gare) 5 punti

Nella foto il trentanovenne italo-canadese Dan Tudin autore, anche stasera di tre punti (due goal ed un assist) nella vittoria del “suo” Renon contro il Feldkirch.

Tags: