Vincono le Big. Cortina batte (4-2) il Val Pusteria

Tutte le prime della classe: Renon, Asiago ed Jesenice, vincono ed allungano la classifica. Alle loro spalle resiste il Feldkirch mentre il Val Pusteria resta quinto ed il vincente Cortina, recupera un paio di posizioni. Alle spalle degli Scoiattoli Ampezzani, le ultime due piazze, valide per i Play-Off, sono occupate da Lubiana e Vipiteno.
In coda, bella vittoria dell’Egna che esce a testa alta dal Pranives, festeggiando una doppietta di Jakub Muzik.
Nel pomeriggio, davanti ad oltre duemila spettatori, record di questa giornata, lo Jesenice supera largamente i Draghi di Lubiana. Il match, dopo un primo tempo chiuso a reti inviolate, si sblocca a metà gara, nel mezzo del secondo drittel. La sconfitta, ridimenziona un po’ le aspettative della formazione della capitale Slovena, costretta, al momento ad inseguire le posizioni di classifica che contano.
Nel derby austriaco, lo Zell am See surclassa con un pesante 5 a 1, la formazione del Kitzbühel.

Il Renon supera facilmente il Fassa in un incontro che non ha, praticamente storia, mentre l’Asiago, a campi invertiti, bissa la vittoria di pochi giorni fa ottenuta a Vipiteno.
Il match che, alla vigilia, si presentava come quello dall’esito maggiormente incerto, era quello di Cortina. Il Val Pusteria che con 8 vittorie nelle ultime 9 partite, è riuscito a risalire la classifica, arrivando dove club e tifosi si aspettano di vedere la squadra, ritrova Berger e Leitner, reduci dalla partecipazione alla Coppa del Mondo Under 20; mentre, tra i Lupi, restano ancora appiedati: Erlacher, Laner e Ringrose. Il Cortina, di contro, può contare sulla nuova firma Derek Roehl per la prima volta, ma deve fare a meno di Caletti e Zandonella. Nei primi dieci minuti il ritmo è subito molto alto e ci sono buone occasioni per Bona, Oberrauch e Torquato. Poi sono i padroni di casa a salire di condizione e di convinzione. Il Cortina passa al minuto 13 con un power play ben orchestrato dalla prima linea e tradotto in goal da Zachary Torquato con un tiro all’angolino. L’attaccante Cortinese si ripete poco dopo ed il tempo si chiude sul doppio vantaggio dei padroni di casa. Anche il secondo drittel comincia con il Cortina in avanti. Dopo una penalità comminata ad Obermaeier, arriva il terzo goal della serata, sempre ad opera di Zachary Torquato. A questo punto, Mattila cambia Tragust con Kinkelin. In attacco, il Val Pusteria modifica l’inerzia del gioco, alzandone il baricentro, iniziando a pressare maggiormente gli avversari e conquistando il comando delle operazioni. Arrivano quindi le due segnature di Johansson e di Andergassen (aiutato da una splendida azione di Pance) ad illudere i supporters giallo-neri, ma sul 3-2 la difesa dei bellunesi resiste ad ogni assalto. Anche nel terzo drittel il Val Pusteria avrebbe le occasioni giuste per pareggiare. Un paio di power play vengono però sprecati malamente ed, inoltre, il goalie locale è sempre ben attento a non concedere occasioni. A due dalla sirena esce (l’imbattuto) Kinkelin per far posto ad un uomo in più di movimento. La manovra, come spesso accade, ha l’effetto opposto rispetto a quello auspicato da colui che l’ha voluta poiché viene favorita la controfuga dei cortinesi che, a porta vuota, segnano il quarto goal che decide il match.

HK SZ Olimpija Lubiana – HDD SIJ Acroni Jesenice 0 – 3 (0-0, 0-2, 0-1)
16.12.2017, ore 17:30: Ljubljana, Hala Tivoli. Spettatori: 2020
Arbitri: KUMMER, PODLESNIK, Bizalj, Rezek.
MARCATORI: 30:10 0:1 Adis Alagic; 33:59 0:2 PP2 Markus Piispanen; 49:23 0:3 Miha Logar;

EK Zeller Eisbären – EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel 5 – 1 (2-0, 2-1, 1-0)
16.12.2017, 19:30: Eishalle Zell am See; Spettatori: 722.
Arbitri: RUETZ, VIRTA, Bedana, Cristeli
MARCATORI: 15:17 1:0 Jan Kolar; 19:46 2:0 PP1 Frederik Widen; 28:16 3:0 Frederik Widen; 32:17 4:0 Franz Wilfan; 39:15 4:1 Gatis Sprukts; 3 58:40 5:1 Petr Vala;

Rittner Buam – HC Fassa Falcons 5 – 1 (2-0, 2-1, 1-0)
16.12.2017, 20:00; Arena Ritten di Collalbo; Spettatori: 632
Arbitri: KAMSEK, WALLNER, Miklic, Rinker
MARCATORI: 1 02:54 1:0 Tommaso Traversa (Christian Borgatello – Ivan Tauferer); 14:42 2:0 Andreas Lutz (Hanno Tauferer); 20:44 3:0 Alex Frei (Julian Kostner – Markus Spinell); 24:26 3:1 PP1 Samuel Rothstein (Castlunger – Klimicek); 36:19 4:1 Bradley Cole (Traversa); 40:52 5:1 Oskar Ahlströhm (Simon Kostner);

S.G. Cortina Hafro – HC Lupi Val Pusteria / Pustertal Wölfe 4 – 2 (2-0, 1-2, 1-0)
16.12.2017, 20:30: Stadio Olimpico di Cortina; Spettatori: 464
Arbitri: HOLZER, MOSCHEN, Kalb, Piras
MARCATORI: 13:00 1:0 PP1 Zachary Torquato (Francesco De Biasio – Riley Wilson Brace); 17:15 2:0 Zachary Torquato (Riley Wilson Brace – Francesco De Biasio); 22:46 3:0 PP1 Zachary Torquato (Derek Roehl – Francesco De Biasio); 28:08 3:1 PUS Eric Johansson (Max Oberrauch); 34:35 3:2 PP1 Raphael Andergassen (Pance – Hofer); 59:38 4:2 ENG Riley Wilson Brace(Nei Alton Manning – Francesco De Biasio).

Migross Supermercati Asiago Hockey – WSV Sterzing Broncos Weihenstephan 4 – 2 (1-1, 1-0, 2-1)
16.12.2017, 20:30: Hodegart di Asiago; Spettatori: 910.
Arbitri: LEGA, MISCHIATTI, Basso, Terragni
MARCATORI: 03:38 1:0 Michael Sullivan (Anthony Nigro); 05:24 1:1 Tobias Kofler (Michael Messner – Ivan Deluca); 38:05 2:1 PP1 Davide Dal sasso (Anthony Bardaro – Giulio Scandella); 42:51 2:2 Ben Duffy (Denny Deanesi – Michael Messner); 52:14 3:2 Marco Rosa (Fabrizio Pace – Alexander Gellert); 59:55 4:2 ENG Anthony Nigro (Anthony Bardaro);

HC Gherdëina valgardena.it – HC Neumarkt Riwega 1 – 3 (1-0, 0-1, 0-2)
16.12.2017, 20:30: Stadio del Ghiaccio Pranives di Selva di Val Gardena. Spettatori: 390.
Arbitri: MORI, PIANEZZE, F. Giacomozzi, Rigoni
MARCATORI: 09:31 1:0 David Roupec (Gabriel Vinatzer – Colin Long); 26:48 1:1 Florian Wieser (Martin Graf); 50:33 1:2 Jakub Muzik (Christian Willeit); 59:09 1:3 Jakub Muzik (Christian Willeit – Florian Wieser).

CLASSIFICA GENERALE:
1 – Rittner Buam (23 gare) 56 punti.
2 – Migross Supermercato Asiago Hockey 1935 (23 gare) 51 punti.
3 – HDD SIJ Acroni Jesenice (21 gare) 48 punti.
4 – FBI VEU Feldkirch (23 gare) 46 punti
5 – HC Lupi Val Pusteria / HC Pustertal Wölfe (23 gare) 42 punti.
6 – Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro (23 gare) 39 punti,
7 – HK SZ Olimpija/Olimpia Lubiana (23 gare) 38 punti.
8 – WSV Vipiteno Broncos Weihenstephan (23 gare) 36 punti,
9 – EC Bregenzerwald (24 gare) 36 punti,
10 – EK Zeller Eisbären (24 gare) 34 punti,
11 – EHC Alge Elastic Lustenau (23 gare) 31 punti
12 – EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel, (22 gare) 27 punti,
13 – HC Gherdëina valgardena.it (23 gare) 24 punti,
14 – Red Bull Hockey Juniors (15 gare) 22 punti,
15 – HC Egna /Neumarkt Riwega (24 gare) 21 punti;
16 – HC Fassa Falcons (23 gare) 17 punti,
17 – EC-KAC II Klagenfurt (22 gare) 5 punti

Tags: