CHL: eliminate le svizzere, in semifinale due ceche su tre

Dopo due stagioni la Svizzera non avrà alcuna rappresentante in semifinale di Champions Hockey League; Berna e Zurigo non sono riuscite a confermare i successi dell’andata venendo eliminate da Växjö Lakers e Bili Tygri Liberec. Qualificate anche Ocelari Trinec e JYP Jyväskylä.

Il ritardato atterraggio dell’aereo che ha portato lo JYP Jyväskylä a Brno, causa maltempo, non influenza la prestazione dei finlandesi, in grado di battere, nel primo tempo, l’estremo difensore del Kometa con Jarkko Immonen, Juuso Puustinen e Janne Kolehmainen. I cechi impiegano quasi tutto il secondo tempo per riprendersi e ad accorciare grazie a Lubos Horky. Nonostante nel terzo tempo Joonas Nattinen ristabilisca le distanze, i padroni di casa riaprono la partita con Martin Necas e Tomas Svoboda, tuttavia pagano la mossa dell’uomo in movimento in più incassando il quinto goal di Nolan Yorkman.

Con lo stesso punteggio di 5-3 il Trinec concede il bis regolando a domicilio il Brynäs: Tomas Marcinko e Jakub Petruzalek gettano le basi per il successo; i tentativi svedesi di tornare in partita con Alexander Bjurström, Elias Fälth e Daniel Mannberg sono puntualmente resi vani da Zbynek Irgl e David Musil, i quali tengono a debita distanza gli avversari. A 20” dalla sirena l’attaccante dei cechi, Milan Mikulik, chiude la contesa sfruttando la porta vuota.

Se il Brynäs conclude il cammino in CHL, i connazionali del l Växjö hanno ancora l’opportunità di succedere ai campioni in carica del Frölunda e proseguire il dominio scandinavo nella massima competizione europea per club che dura da due edizioni. Il poker di reti servito da Andrew Calof, Liam Reddox, Elias Pettersson e Robert Rosen annulla la doppietta di Mark Arcobello e consente il sorpasso nel computo totale dei goal che vale la qualificazione alle semifinali.

A Zurigo il risultato rimane inchiodato sullo 0-0 fino al 41.39, quando Lukas Krenzelok pareggia il goal subìto dal Liberec all’andata; nei restanti minuti di gioco non maturano altre reti. Per decidere il quarto di finale più equilibrato è necessario riccorrere ai rigori, quello decisivo è di Martin Bakos

Appuntamento al 9/10 gennaio 2018 per le gare d’andata di semifinale e 16/17 gennaio per quelle di ritorno. Il programma degli incontri saranno resi noti alla fine della settimana.

 
Quarti di finale                        andata  ritorno  totale
Kometa Brno (CZE) – JYP Jyväskylä (FIN)  3-3      3-5      6-8
Brynäs (SWE) – Ocelari Trinec (CZE)      1-3      3-5      4-8
Växjö Lakers (SWE) – Berna (SUI)         2-3      4-2      6-5
Zurigo (SUI) – Bili Tygri Liberec (CZE)  1-0      0-2 so   1-2

Semifinali (andata 9-10/1/2018, ritorno 16-17/1/2018)
JYP Jyväskylä (FIN) – Ocelari Trinec (CZE) 
Växjö Lakers (SWE) – Bili Tygri Liberec (CZE)

Tags: