NL: il Langnau sgambetta il Berna, è bagarre per l’ottavo posto

Nel turno infrasettimanale di National League il Berna è fermato in casa dal Langnau; stessa sorte per il Friborgo contro il Losanna, uno stop inaspettato che defila i burgundi dalla lotta per il terzo posto. Rimane invece viva la battaglia per l’ottava posizione, che coinvolge quattro squadre racchiuse in un punto.

Si apre positivamente la serata del Berna in vantaggio 3-0 sul Langnau dopo 29’, ma un derby che si rispetti serba sempre sorprese: al giro di boa le Tigri graffiano tornando in partita con Alexei Dostoinov e Ville Koistinen nell’arco di 2’. Un uno-due ripetuto al 49’ con Yannick-Lennart Albrecht e Benjamin Neukom. E’ il colpo del K.O. dal quale gli Orsi non si riprenderanno più.

Il Lugano si porta a -9 dai campioni in carica grazie al successo in rimonta sul Davos dimostratosi, nelle ultime due uscite casalinghe, insofferente alle ticinesi: dopo il 2-7 incassato dall’Ambrì, i grigionesi partono a spron battuto contro i bianconeri ritrovandosi al 4’ in vantaggio 2-0 per merito di Robert Kousal e Sven Jung , Maxime Lapierre impatta il punteggio e il botta e risposta tra Broc Little ed Alessandro Chiesa manda le due formazioni al primo riposo sul 3-3. Le penalità partita inflitte a Gilles Sean e ad Andres Ambühl  ad inizio terzo tempo cambiano le carte in tavola, nei minuti di doppia superiorità Jani Lajunen e Luca Fazzini castigano la formazione guidata da Arno De Curto. Le ultime speranze dei padroni di casa sono legate ad Anton Rödin, i sottocenerini controllano i minuti finali ed incassano l’intero bottino.

Del passo falso del Berna non ne approfitta lo Zurigo che, con sei punti a disposizione, ne incamera la metà: nel recupero della 19a giornata contro il Ginevra i Lions non vanno oltre i successo all’overtime sancito da Chris Baltisberger in power play, dopo lo spavento preso ai goal di Henrik Tömmernes e Nick Spaling che sono valsi il sorpasso dei romandi a cui ha rimediato Mike Künzle. Quarantott’ore più tardi gli zurighesi devono arrendersi ai rigori allo Zugo (di Lino Martschini quello decisivo) al termine di una partita dal punteggio sempre in bilico.

Non pervenuto il Friborgo, steso dal poker del Losanna in poco più di mezz’ora dalla doppietta di Yannick Herren e i goal di Harri Pesonen e Jonas Junland. I vodesi si avvicinano all’ottavo posto scavalcando l’Ambrì Piotta regolato alla Valascia dal Ginevra ai rigori: Igor Jelovac colpisce a freddo, nei minuti successivi i leventinesi creano senza affondare il colpo, al contrario di Spaling capace di ribaltare il punteggio con una doppietta e la complicità del portiere biancoblù in situazione di uomo in più. Per riequilibrare il risultato serve il contropiede di Patrick Incir, tuttavia la serata negativa di Gauthier Descloux ricade sul rigore risolutivo di Tömmernes.

Seconda vittoria del Biel a guida Martin Steinegger  ottenuto ai danni del fanalino di coda del Kloten: Valentin Nussbaumer, Marco Pedretti e Mathieu Tschantré rendono nulli i tentativi di Patrick Von Gunten e Morris Trachsler di riaprire la partita da parte degli aviatori.

Mercato attivo con le partenze, a fine stagione, da Davos di Gregory Sciaroni e Noah Schneeberger: il primo diretto a Berna per due anni, il secondo al friborgo per tre. Il Kloten rafforzerà la difesa con Timo Helbling, attualmente allo Zugo, ma saluterà Denis Hollenstein diretto dai “cugini” dello Zurigo coi quali ha sottoscritto un contratto di 5 anni.

 

Risultati

lunedì 27 novembre
Zurigo   – Ginevra  3-2 ot

martedì 28 novembre
Ambrì    – Ginevra  2-3 so
Berna    – Langnau  3-5
Davos    – Lugano   4-5
Friborgo – Losanna  0-4
Kloten   – Biel     2-3
Zugo     – Zurigo   4-3 so

Classifica LNA (dopo 26 giornate)
1.Berna     58 punti*
2.Lugano    47**
3.Zurigo    47
4.Friborgo  44
5.Zugo      42*
6.Davos     42
7.Biel      35
8.Ginevra   31*
9.Langnau   31
10.Losanna  30**
11.Ambrì    30
12.Kloten   19*
*=una partita in meno
**=due partite in meno


Top Scorer LNA
#                Club   Punti (reti+assist)
1.F.Pettersson  (Zurigo)  30     (15+15)
2.A.Ebbett      (Berna)   30     (9+21)
3.G.Roe         (Zugo)    30     (8+22)
4.V.Stalberg    (Zugo)    28     (14+14)
5.M.Arcobello   (Berna)   28     (10+18)
6.L.Klasen      (Lugano)  28     (9+19)    

Top Goalies
#                     Club     Svs%    GAA
1.L.Genoni           (Berna)   93,32   1.86
2.E.Merzlikins       (Lugano)  92,54   2.51
3.T.Stephan          (Zugo)    92,33   2.46
4.L.Flüeler          (Zurigo)  92,31   2.03
5.R.Mayer            (Ginevra) 92,21   2.43

Gli highlights di Lugano e Ambrì

Tags: