Bolzano domina, Graz vince – I 99ers espugnano il Palaonda all’overtime

(Comun. stampa HC Bolzano) – All’HCB Alto Adige Alperia non basta un dominio totale dal punto di vista del gioco e dei tiri. I Graz 99ers la spuntano al Palaonda per 3 a 2 all’overtime, dopo che i Foxes erano stati per due volte in vantaggio grazie alla doppietta di DeSousa. Decisivo l’errore di Sedlacek a cinque minuti dalla sirena finale, che ha permesso agli austriaci di pareggiare i conti. Di Higgs il goal vittoria dopo soli 40 secondi dall’inizio dell’overtime. Per il Bolzano un solo punticino, amarissimo dopo una vittoria che sembrava a un passo e una partita chiusa con 46 tiri a 27.

La cronaca. Primi minuti del match di sostanziale equilibrio tra le due squadre, con la prima occasione del match che arriva sulla stecca di Glira, bravo a impensierire Toivonen con un tiro a rimorchio. La risposta del Graz è affidata a Brophey, che ubriaca il diretto avversario con una serie di finte e si fa fermare solo da un grande intervento di Sedlacek. I biancorossi lavorano poi bene in penalty killing e subito dopo sfiorano il vantaggio: Miceli se ne va in contropiede, disco in mezzo per Angelidis deviato dalla stecca di Natter, a un passo dall’autogoal. Ancora Bolzano, questa volta con Egger che inventa un disco d’oro per Halmo: la parata di Toivonen però è sensazionale. E’ il preludio del goal, che arriva al 14:11: grande giocata di Monardo per Frank, puck per DeSousa che davanti al goalie avversario spolvera l’incrocio dei pali con un polsino imprendibile. Padroni di casa avanti per 1 a 0 alla prima sirena.

Il Graz pareggia i conti dopo soli 46 secondi del periodo centrale: contropiede di Setzinger, disco per Zusevics che batte Sedlacek. La reazione biancorossa è furiosa e i Foxes prendono totalmente in mano il pallino del gioco. Al 27:08 arriva il nuovo vantaggio dei padroni di casa: Monardo libera un tiro che Toivonen non trattiene tra i gambali ed è DeSoousa a spingere il disco in rete per il 2 a 1. Bolzano in doppia superiorità numerica appena un minuto dopo, ma Halmo si divora il tris mentre Angelidis colpisce l’esterno del palo. E’ un dominio biancorosso, con Toivonen che si vede arrivare tiri da tutte le parti e viene aiutato ancora una volta dal palo su un’altra conclusione sotto misura di Angelidis ed è poi provvidenziale sul tiro a botta sicura di Sointu, servito da Halmo. Dall’altra il Bolzano però rischia tantissimo, ma Sedlacek dice di no con due miracoli a Brophey e Setzinger. In totale il secondo tempo fa registrare 24 tiri a 7 in favore dei Foxes, ma il risultato è appena di 2 a 1.

Nel terzo drittel il Bolzano continua a mostrare buon gioco, sfiorando più volte il 3 a 1 in particolare con Oleksuk, che davanti alla porta viene fermato da Toivonen. I Foxes sembrano tenere senza problemi, poi la frittata: a cinque minuti dalla sirena Sedlacek esce dai pali, ma sbaglio il passaggio consegnando il disco a Setzinger che lascia a Unterweger il comodo pareggio a porta sguarnita. Il 2 a 2 è un brutto colpo per i biancorossi e il match scivola all’overtime. Al Graz bastano 40 secondi per deciderla: Nixon lancia Higgs, che davanti a Sedlacek piazza il goal vittoria.

Egger e compagni partiranno già domani alla volta di Klagenfurt, dove domenica alle 17:30 (con diretta televisiva su Video33) andrà in scena il match contro l’EC KAC.

HCB Alto Adige Alperia – Graz 99ers 2 – 3 OT [1-0; 1-1; 0-1; 0-1]
Reti: 14:11 Chris DeSousa (1-0); 20:46 Zintis Nauris Zusevics (1-1); 27:08 Chris DeSousa (2-1); 55:23 Clemens Unterweger (2-2); 60:40 Brock Higgs (2-3)
Arbitri: Kellner, Zrnic / Tschrepitsch, Verworner
Spettatori: 2.140

Tags: