I Rittner Buam riprendono la loro marcia. Vincono Asiago ed Egna.

Alps Hockey League, 22.11.2017:

L’Olimpia Lubiana ferma la rincorsa del Val Pusteria verso le posizioni di alta classifica sconfiggendola con il punteggio di 2 a 0. La gara è stata combattutissima e dall’esito assai incerto e si è decisa a favore dei padroni di casa soltanto a sessantadue secondi dalla sirena, allorquando con il Val Pusteria che, nel tentativo di riacciuffare il risultato, aveva tolto anche il portiere per aggiungere un uomo di movimento, i Draghi di Lubiana hanno realizzato con Crt Snoj, il più classico dei goal a porta vuota.
Il Val Pusteria si era presentato al face off con l’imprevista assenza di Max Oberrauch che si aggiungeva, all’ultimo momento, a quella del lungo degente Thomas Erlacher; a parziale contentino per coach MATTILA c’era il rientro di Benno Obermaier. Di fatto il nuovo coach Finlandese ha dovuto rivoluzionare i blocchi d’attacco. L’unica linea rimasta uguale rispetto alla positiva trasferta di Lustenau è stata quella costituita da DiCasmirro, Pance e Ringrose. Il goal del veterano Andrej Hebar, nel primo tempo, ha cambiato l’inerzia della gara. Nei successivi 47 minuti il val Pusteria ha provato, con ogni mezzo, a pareggiare il risultato. Quasi 3 minuti prima della fine della partita, il coach giallo-nero ha messo sul ghiaccio un giocatore di movimento in più, richiamando Thomas Tragust in panchina. Il Lubiana sotto assedio, ha vacillato, ma non è crollato e, sul finire è invece arrivato l’Empty-Net-Goal per il Lubiana ottenuto da Crt Snoj, a chiudere definitivamente la contesa.

Con i tre punti ottenuti, i Draghi, consolidano la loro quarta posizione mentre per i Lupi, a quota 31, prosegue la lotta per mantenere l’ottavo posto in classifica.

Lo Jesenice fa un sol boccone della formazione giovanile del Klagenfurt, battuta ed umiliata da un pesantissimo 11 – 1. Gli Sloveni hanno dominato la gara in lungo ed in largo e già dopo cento secondi dal face-off conducevano col tranquillizzante punteggio di 2 a 0.

Il Vipiteno interrompe la mini serie di tre vittorie consecutive e, dopo un primo tempo ben giocato e concluso sul doppio vantaggio, si fa recuperare e surclassare dalle Aquile di Kitzbühel.

I Campioni d’Italia e di AHL del Renon festeggiano, per il secondo anno consecutivo, la qualificazione alla fase finale della, della Continental Cup, in programma a metà gennaio 2018, battendo il Gherdëina, che esce sconfitto dall’Arena Ritten per 4 – 0.

L’Egna vince un po’ a sorpresa, ma in modo del tutto meritato, sul ghiaccio del Cortina che dopo un buon inizio di torneo rischia di ritornare ad essere quella formazione un po’ pazza dal rendimento assolutamente altalenante ed imprevedibile.

L’Asiago, con una brillante prestazione sul ghiaccio di casa, prosegue la sua serie positiva, sconfiggendo largamente il Bregenzerwald e mantenendo la terza posizione in classifica generale.

RISULTATI E CLASSIFICA:

HK SZ Olimpija Olimpia Lubiana – HC Lupi Val Pusteria / Pustertal Wölfe 2 – 0 (1-0, 0-0, 1-0)
22.11.2017 ore 19:15. Hala Tivoli di Lubiana. Spettatori: 210
Arbitri: FAJDIGA, WIDMANN, Bedynek, Markizeti
MARCATORI: 10:19 1:0 Andrej Hebar, 58:52 2:0 ENG Crt Snoj.

EC KAC II – HDD SIJ Acroni Jesenice 1 – 11 (0-3, 0-4, 1-4)
22.11.2017 ore 19:30. Stadthalle di Klagenfurt. Spettatori: 108.
Arbitri: BAJT, FICHTNER, Arlic, Holzer.
MARCATORI: 01:16 0:1 Logar; 01:43 0:2 Glavic; 15:11 0:3 Basic; 23:58 0:4 Basic; 28:27 0:5 PP1 Cimzar; 33:20 0:6 Planko; 38:42 0:7 Kalan; 40:09 0:8 Basic; 41:49 0:9 Rajsar; 44:45 0:10 PP1 Jezovsek; 46:57 0:11 PP1 Brus; 54:53 1:11 PP1 Kraus.

EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel – WSV Sterzing Broncos Weihenstephan 6 – 2 (0-2, 3-0, 3-0)
22.11.2017 ore 19:30. Sportpark Kapserbrücke di Kitzbühel. Spettatori: 385
Arbitri: MOSCHEN, STRASSER, Rinker,
MARCATORI: 04:57 0:1 Mantinger; 08:16 0:2 PP1 Duffy; 22:18 1:2 PP2 Sislannikovs; 36:11 2:2 PP1 Bär; 37:43 3:2 Lidström; 41:03 4:2 Sprukts; 54:43 5:2 PP1 Lidström; 58:40 6:2 PP1 Eriksson;

Rittner Buam – HC Gherdëina valgardena.it 4 – 0 (0-0, 3-0,1-0)
22.11.2017 ore 20:00. Arena Ritten di Collalbo. Spettatori: 408.
Arbitri: Simone LEGA, Turo VIRTA, Matthias Cristeli e Christian Cristeli.
MARCATORI: 29:58 1:0 PP2 Simon Kostner; 31:51 2:0 Kevin Fink; 38:08 3:0 PP1 Andreas Lutz; 54:10 4:0 Dan Tudin;

HC Fassa Falcons – EHC Alge Elastic Lustenau 0 – 4 (0-1, 0-2, 0-1)
22.11.2017 ore 20:00. Gianmario Scola di Alba di Canazei. Spettatori: 586
Arbitri: LAZZERI, MORI, De Zordo, Egger.
MARCATORI: 07:03 0:1 DeSantis; 25:47 0:2 PP1 Putnik; 29:19 0:3 Hrdina; 51:26 0:4 Oberscheider;

S.G. Cortina Hafro – HC Neumarkt Riwega 2 – 3 (1-0, 1-1, 0-1, 0-1) OT
22.11.2017 ore 20:30. Stadio Olimpico del Ghiaccio di Cortina d’Ampezzo. Spettatori: 297.
Arbitri: SUPPER, WALLNER, Giacomozzi, Rigoni.
MARCATORI: 10:10 1:0 Zachary Torquato; 24:28 1:1 Joseph Harcharik; 25:25 2:1 Francesco De Biasio; 52:04 2:2 Michael Sullmann; 60:22 2:3 Jakub Muzik.

Migross Supermercati Asiago Hockey – EC Bregenzerwald 4 – 1 (2-0, 2-1, 0-0)
22.11.2017 ore 20:30. Stadio Hodegart di Asiago. Spettatori: 300.
Arbitri: BENVEGNU, PIANEZZE, Stefenelli, Wiest
MARCATORI: 14:16 1:0 Michele Stevan; 18:22 2:0 Anthony Nigro; 24:48 3:0 PP1 Anthony Nigro; 31:29 4:0 Francesco Forte; 32:47 4:1 Julian Zwerger;

CLASSIFICA GENERALE:
1 – Rittner Buam (17 gare) 42 punti.
2 – HDD SIJ Acroni Jesenice (17 gare) 38 punti,
3 – Migross Supermercato Asiago Hockey 1935 (17 gare) 36 punti,
4 – HK SZ Olimpija/Olimpia Lubiana (19 gare) 35 punti,
5 – WSV Vipiteno Broncos Weihenstephan (17 gare) 33 punti,
6 – FBI VEU Feldkirch (17 gare) 33 punti,
7 – HC Lupi Val Pusteria / HC Pustertal Wölfe (18 gare) 31 punti,
8 – Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro (18 gare) 30 punti,
9 – EC Bregenzerwald (19 gare) 30 punti,
10 – EK Zeller Eisbären (18 gare) 25 punti,
11 – EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel, (17 gare) 24 punti,
12 – EHC Alge Elastic Lustenau (17 gare) 22 punti,
13 – Red Bull Hockey Juniors (14 gare) 22 punti,
14 – HC Fassa Falcons (17 gare) 17 punti,
15 – HC Egna /Neumarkt Riwega (18 gare) 12 punti.
16 – HC Gherdëina valgardena.it (18 gare) 12 punti,
17 – EC-KAC II Klagenfurt (18 gare) 2 punti.

Tags: