IHL: il Pergine scoppia di salute, il Como ritrova i 3 punti

Serata di rivincite nei derby della dodicesima giornata, prima di ritorno, per Appiano, Pergine e Como. L’Alleghe di rigore contro il Feltre, tutto secondo pronostico per il Milano.

In Oltradige l’Appiano colpisce a freddo con Tobias Ebner dopo appena 1’17” dall’ingaggio iniziale contro il Caldaro; le penalità fischiate a Michael Sölva e Massimo Ziliani, a cavallo dei primi due periodi, spianano la strada ai Pirati che prendono il largo fino a raggiungere il momentaneo 4-0. Un calo di concentrazione consente ai Lucci di accorciare in inferiorità con Michael Felderer, mentre Emanuel Scelfo (in doppia superiorità) e Stefan Unterkofler (in inferiorità) sigillano il risultato.

Vola sulle ali dell’entusiasmo il Pergine al settimo successo consecutivo, vittima di turno è il Fiemme piegato 6-3: gara in equilibrio per 13’, il vantaggio di Enrico Chelodi, in penalty killing, illude i fiemmazzi, costretti a subire le iniziative delle Linci materializzatesi con l’hattrick di Matteo Mondon Marin e i goal di Andrea Ambrosi e Stefano Piva. Nel finale Federico Gilmozzi e Loris Vanzetta riaccendono le speranze degli ospiti, presto infrante da Andrea Meneghini.

Il Como rende pan per focaccia al Varese vendicando il 5-2 dell’andata con il medesimo punteggio, ritrova la vittoria dopo un mese in cui ha incassato sei sconfitte e cede ai bosini lo scettro della striscia negativa. La partita decolla nella seconda parte del primo tempo: Tilaro, in superiorità, apre le marcature, impattato da Michael Mazzacane; a breve giro di posta i lariani allungano con la doppietta di Filippo Ambrosoli. I Bandits rimangono in corsa con l’unico sussulto del secondo tempo firmato da Daniele Odoni in power play. I comaschi ristabiliscono le distanze negli ultimi 10’ di gioco con Paolo Gardiol e Davide Gosetto, quest’ultimo in rete a porta vuota.

L’Alleghe deve ricorrere ai suoi uomini di maggiore esperienza e agli shootout per avere ragione di un cinico Feltre: le Civette tengono sotto scacco i rivali per tutto l’incontro, a sbloccare il risultato serve il guizzo di Daniele Veggiato al 22’. I Picchi, seppur chiusi in difesa, ribaltano il punteggio con Matteo Dall’Agnol e Mattia Bertoncin; nel finale Carlo Lorenzi impatta spedendo le due formazioni all’overtime chiuso senza reti. Ai rigori, Veggiato è l’unico a bucare la gabbia avversaria.

Milano sul velluto a Chiavenna con uno schiacciante 9-1: su tutti Domenico Perna, Andreas Radin, Andrea Vanetti e Marcello Borghi, tutti autori di tre punti. Il goal della bandiera dei verdeblù, che nega lo shutout a Riccardo Pignatti, è di Alex Tava in power play.

Programma e risultati 12a giornata
martedì 14 novembre
Merano    – Ora       5-4

giovedì 16 novembre
Alleghe   – Feltre    3-2 rig.
Appiano   – Caldaro   6-1
Chiavenna – Milano RB 1-9
Como      – Varese    5-2
Pergine   – Fiemme    6-3

Classifica
1.Milano RB  30 punti*
2.Appiano    29
3.Merano     26
4.Fiemme     23
5.Pergine    22
6.Ora        18*
7.Caldaro    17
8.Varese     15
9.Alleghe    11
10.Chiavenna  9
11.Como       9  
12.Feltre     4
*=una partita in meno

Prossimo turno (13a giornata)
sabato 18 novembre
Caldaro   – Alleghe
Como      – Ora
Feltre    – Appiano
Milano RB – Pergine

domenica 19 novembre
Chiavenna – Fiemme
Varese    – Merano

Tags: