La lotta al vertice è vinta dai Rittner Buam e Olimpia Lubiana

I Rittner Buam si confermano capolista del torneo, sconfiggendo largamente lo Jesenice nel match clou della serata. La formazione della Corniola viene, anzi, raggiunta in classifica dall’Olimpia Lubiana che passa, un po’ a sorpresa, all’Odegar. Nelle altre sfide in programma il Feldkirch vince facilmente a Klagenfurt, il Salisburgo conferma il suo buon momento di forma mentre Val Pusteria, EK Zeller Eisbären, SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan e Cortina mettono in carniere punti preziosi per le loro rispettive classifiche.

EC-KAC II – FBI VEU Feldkirch 0 – 5 (0-1, 0-1, 0-3)
04.11.2017: ore (16:00). Stadthalle Klagenfurt. Spettatori: 152. Arbitri: FAJDIGA, KAMSEK, Bedynek, Miklic.
MARCATORI: 04:38 0:1 GWG EQ VEU Ratz; 23:02 0:2 EQ VEU Mairitsch; 45:07 0:3 EQ VEU Samardzic; 48:48 0:4 EQ VEU Fekete; 52:43 0:5 EQ VEU Stanley.
Le giacchette rosse perdono anche la quindicesima gara del campionato crollando nel terzo drittel contro il Feldirch. I giovani di Ryan FOSTER si confermano come la vera Cenerentola di questo torneo mentre la formazione del Voralberg prosegue la sua serie di vittorie contro il Klagenfurt (5 su altrettanti incontri disputati) e, con 23 punti in 13 partite, resta in lotta per le posizioni che permettono l’accesso ai play off.

Red Bull Hockey Juniors – EC Bregenzerwald 2 – 1 (2-0, 0-0, 0-1)
04.11.2017: (19:15). Salzburg Volksgarten. Spettatori: 120. Arbitri: LEGA, MISCHIATTI, Basso, Kainberger.
MARCATORI: 05:34 1:0 EQ RBJ Zimmermann, 07:34 2:0 GWG EQ RBJ Wappis, 57:08 2:1 EQ ECB Kauppila.
La formazione austriaca dei Red Bull Hockey Juniors conferma l’ottimo momento di forma che l’ha portata a vincere le ultime cinque gare disputate. La giovane formazione salisburghese ha sconfitto con il minimo scarto l’EC Bregenzerwald, formazione austriaca che vanta il miglior powerplay della AHL.

EK Zeller Eisbären – HC Gherdeina valgardena.it 3 – 0 (3-0, 0-0, 0-0)
04.11.2017: (19:30). Eishalle Zell am See. Spettatori: 512. Arbitri: LAZZERI, MOSCHEN, Bergant, Markizeti.
MARCATORI: 05:55 1:0 GWG EQ EKZ Widen, 09:53 2:0 EQ EKZ Widen, 12:38 3:0 EQ EKZ Dinhopel.
Con una doppietta di Frederik Widen ed un goal di Florian Dinhopel gli Orsi Polari di Zell am See sconfiggono il Val Gardena. La formazione di Coach Levebre, particolarmente rivoluzionata dagli ultimi cambi della difesa coi quali David Roupec e Radek Deyl hanno preso il posto rispettivamente di Kelvin Sagert e Jere Olander, non è riuscita ad esprimersi ai livelli auspicati ed ha subito soprattutto nel primo tempo il gioco della formazione di casa.

SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan – EC „Die Adler Stadtwerke Kitzbühel 6 – 3 (1-0, 4-3, 1-0)
04.11.2017: (19:30). WEIHENSTEFAN ARENA di Vipiteno. Spettatori: 617. Arbitri: PIANEZZE, STRASSER, DeZordo, Kalb.
MARCATORI: 07:27 1:0 PP1 WSV Felicetti, 23:56 2:0 PP1 WSV Sotlar, 25:31 3:0 EQ WSV Hackhofer, 26:31 4:0 GWG EQ WSV Duffy, 32:24 4:1 PP2 KEC Bär, 36:19 4:2 EQ KEC Eriksson, 36:41 4:3 EQ KEC Eriksson, 37:33 5:3 EQ WSV Bahensky, 59:42 6:3 EN EQ WSV Mantinger
La SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan dopo le due sconfitta subite all’overtime nelle ultime due uscite (in casa dal Renon ed in trasferta a Lubiana) torna alla vittoria piena, sconfiggendo Le Aquile di Kitzbühel con un largo punteggio in stile tennistico. I Broncos che registravano le perduranti assenze di Kofler e Deluca ma recuperavano il terzino Gabri Radovan, con i tre punti di stasera, conquistano la sesta posizione in classifica generale.

HC Fassa Falcons – Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro 3 – 6 (0-2, 2-2, 1-2)
04.11.2017: (20:00). Gian Mario Scola di alba di Canazei, Spettatori: 664. Arbitri: HÖLLER, SUPPER, Cristeli, Egger.
MARCATORI: 01:05 0:1 EQ SGC De Biasio, 06:24 0:2 EQ SGC Iori, 21:14 0:3 EQ SGC Torquato, 21:40 1:3 EQ FAS Heikkinen, 28:34 2:3 PP2 FAS Rothstein, 36:56 2:4 GWG PP1 SGC Torquato, 51:03 2:5 PP1 SGC Brace, 54:08 2:6 EQ SGC Lacedelli R., 59:59 3:6 EQ FAS Marzolini.
Il Fassa subisce la quinta sconfitta consecutiva. Di contro il Cortina, pur con un rendimento altalenante, soprattutto in trasferta, si conferma una delle formazioni più interessanti del torneo AHL. Il Derby ladino di stasera va alla formazione di DREW Omicioli che conferma il suo trend positivo nelle sfide con i trentini, sconfitti cinque volte su cinque nelle ultime occasioni.

Rittner Buam – HDD SIJ Acroni Jesenice 5 – 2 (2-0, 1-0, 2-2)
04.11.2017: (20:00). Arena Ritten di Collalbo. Spettatori: 821. Arbitri: GAMPER, VIRTA, P. Giacomozzi, F. Giacomozzi.
MARCATORI: 13:15 1:0 PP1 RIT Oskar Ahlströhm; 18:36 2:0 EQ RIT Markus Spinell, 27:52 3:0 GWG EQ RIT Thomas Spinell; 43:10 4:0 EQ RIT Julian Kostner; 52:43 4:1 PP1 JES Glavic, 54:49 4:2 PP1 JES Cimzar, 59:25 5:2 EN EQ RIT Julian Kostner.
Riku Lehtonen rinuncia di nuovo agli infortunati difensori Andreas Alber e Max Ploner, così come sull’attaccante Johannes Fauster ma i Rittner Buam chiudono qualsiasi discussione relativa alla leadership della AHL, sbarazzandosi con una relativa facilità dello Jesenice che, pur occupando la seconda posizione in classifica, mette in mostra una struttura di gioco nettamente inferiore a quella della formazione di casa. I Buam inanellano stasera la loro nona vittoria consecutiva e si confermano il migliore attacco della Lega con 69 goal segnati.

HC Val Pusteria Lupi – HC Egna Riwega 4 – 0 (2-0, 0-0, 2-0)
04.11.2017: (20:00). Arbitri: Gerald PODLESNIK, Florian WIDMANN, Giudici di Linea: Antonio Piras, Federico Stefenelli. Spettatori: 940.
MARCATORI: 11:28 1:0 GWG PP1 PUS Nick Bruneteau; 13:43 2:0 EQ PUS Eric Pance; 43:39 3:0 EQ PUS Oberrauch; 57:20 4:0 EQ PUS Ringrose.
Il Val Pusteria di coach Ivo Machacka vince abbastanza facilmente il derby contro l’Egna, portandosi a sei vittorie consecutive nelle sfide contro le Wild Goose. I Lupi, in attesa della partitissima del prossimo 14 novembre contro i Rittner Buam, festeggiano anche lo Shutout del loro goalie Thomas Tragust e con i tre punti acquisiti, risalgono al settimo posto nella classifica generale.

Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 – HK SZ Olimpia Lubiana 3 – 4 (1-2, 1-1, 1-1)
04.11.2017: (20:30). ODEGAR Asiago. Spettatori: 930. Arbitri: RUETZ, WALLNER, Rigoni, Rinker.
MARCATORI: 05:39 0:1 EQ HKO Zajc, 06:51 0:2 EQ HKO Grahut, 18:17 1:2 EQ ASH Bardaro, 26:19 1:3 EQ HKO Snoj, 26:45 2:3 EQ ASH Scandella, 40:41 2:4 GWG EQ HKO Batic, 47:29 3:4 EQ ASH Miglioranzi.
La Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 subisce una imprevista sconfitta casalinga ad opera dell’HK SZ Olimpia Lubiana che con i tre punti conquistati scavalca proprio i Veneti in classifica generale. Per l’Olimpia, l’Italia si conferma, terra di conquista in quanto la formazione slovena ha vinto tutte le gare giocate nella stagione 2017/18 al di qua delle Alpi (Val Gardena, Egna, Cortina, Brunico ed Asiago).

CLASSIFICA GENERALE:
Rittner Buam (15 gare) 39 punti.
Jesenice (14 gare) 32 punti,
Olimpia Lubiana (17 gare) 32 punti,
Asiago (14 gare) 30 punti,
Cortina (16 gare) 28 punti,
Vipiteno (14 gare) 27 punti,
Val Pusteria (15 gare) 25 punti,
Zell Am See (15 gare) 25 punti,
Bregenzerwald (16 gare) 25 punti,
Feldkirch (13 gare) 23 punti,
Kitzbühel, (13 gare) 19 punti,
Salisburgo (13 gare) 19 punti,
Fassa (14 gare) 14 punti,
Lustenau (12 gare) 13 punti,
Val Gardena (15 gare) 9 punti,
Egna / Neumarkt (15 gare) 8 punti.
Klagenfurt (15 gare) 1 punto.

Tags: