NL: Berna sempre al comando, Lugano in scia

Il Berna continua a guidare saldamente la classifica del campionato di NL. Nella sua scia resta solo il Lugano che si è imposto sia nello scontro diretto disputato alla Resega (2-0) grazie alle reti di Fazzini e Lapierre e alla prova stratosferica tra i pali di Merzlikins, che in rimonta contro il Losanna, al termine di una partita ricca di emozioni e di gol (6-4), dove il protagonista è stato ancora una volta Fazzini, autore di una doppietta. Gli “Orsi”, invece, impegnati per tre volte nell’ultima settimana, si sono prontamente riscattati sconfiggendo, nell’ordine Losanna (4-2) e Bienne (4-1). Se a Malley è bastato il primo periodo per aver ragione dei vodesi, con quattro gol realizzati in diciotto minuti (doppietta di Ruefenacht e reti di Kämpf e Ebbett), contro i seeländer, la sfida è stata invece decisa da una doppietta Arcobello.

Più indietro seguono Davos e ZSC Lions. I grigionesi, terzi a 32 punti, dopo aver perso ai rigori a Losanna (4-3), hanno dovuto alzare bandiera bianca anche alla Valascia al termine di una partita rocambolesca, sconfitti (7-5) nonostante un vantaggio iniziale di tre reti. La formazione di Del Curto ha così ottenuto l’unica vittoria della settimana, in casa contro lo Zugo (4-3), grazie ai gol di Simion, Little, Egli e Nygren.  Due vittorie ha conseguito invece lo Zurigo. Da due punti quella di Friborgo (3-2), decisa dal rigore di Baltisberger, più facile quella di Bienne (4-2), dove la formazione di Wallson, prendeva ben presto il sopravvento portandosi avanti di quattro rete, in gol Baltisberger, Wick, Suter e Pettersson.

Al quinto e sesto posto si collocano nell’ordine Friborgo e Zugo, due formazioni che sembrano essere entrambe in calo. I burgundi non avuto certo avuto fortuna con i rigori. Detto della sconfitta interna contro i Lions,  la squadra di French ha segnato il passo anche a Kloten (3-2). Dopo aver incredibilmente rimontato il doppio svantaggio iniziale, con due gol nell’ultimo minuto siglati di Slater e Rossi, sono stati battuti dal rigore decisivo di Praplan. Due sconfitte con identica punteggio (4-3) anche per lo Zugo, vice-campione in carica. Se a Kloten hanno dovuto subire nel terzo periodo la rimonta degli”aviatori” con i gol di Stoop e Bieber, per poi cedere all’overtime al gol di Santala,  contro il Davos hanno dovuto sempre arrancare senza mai dare l’impressione di poter ribaltare a proprio favore le sorti del match.

Sopra la linea resistono ancora il Bienne, nonostante le tre sconfitte contro Losanna (4-3), Ginevra (4-1) e Berna (4-1) e Ambrì. I leventinesi, dopo aver ceduto ai rigori contro il Langnau (3-2), hanno fornito una grande prova di carattere schiantando il Davos con due gol di Kostner e  le reti di Trisconi, Goi, Zgraggen, Jelovac e De Agostini.

Resta appassionante anche la lotta appena sotto la linea, dove ci sono tre squadre racchiuse in un solo punto. Nell’ordine, al nono posto il Langnau, protagonista di due vittorie da due punti contro Ambrì (ai rigori) e Ginevra (all’overtime con un gol decisivo di Dostoinov). Decimo il Losanna, che dopo la vittoria interna contro il Davos, nulla ha potuto contro le due corazzate Berna e Lugano. A seguire il Ginevra, che comincia ad assimilare il nuovo sistema di gioco. Più staccato il Kloten, ultimo con soli 13 punti, ma in leggera ripresa dopo un inizio di stagione molto difficile. Nella prossima settimana in evidenza il derby ticinese, in programma venerdì alla Resega.

Lo Zurigo ingaggia il l’attaccante finlandese Lauri Korpikoski. Il trentunenne, senza squadra, aveva concluso l’ultima stagione in NHL con le maglie dei Dallas Stars e Columbus Blue Jackets.
Philipp Furrer al termine del campionato in corso lascerà il Lugano per trasferirsi al Friborgo; con i burgundi il difensore ha sottoscritto un contratto di tre anni. Ragioni familiari alla base della decisione.

 

Risultati

venerdì 27 ottobre
Biel     – Zurigo   2-4
Losanna  – Berna    2-4
Ginevra  – Langnau  4-5 ot
Ambrì    – Davos    7-5
Kloten   – Friborgo 3-2 so

sabato 28 ottobre
Lugano   – Losanna  6-4
Davos    – Zugo     4-3
Berna    – Biel     4-1

Classifica LNA (dopo 18 giornate)
1.Berna     40 punti*
2.Lugano    35*
3.Davos     32
4.Zurigo    32
5.Friborgo  29
6.Zugo      28*
7.Biel      22
8.Ambrì     22
9.Langnau   21*
10.Losanna  21*
11.Ginevra  20
12.Kloten   13*
*=una partita in meno


Top Scorer LNA
#                Club   Punti (reti+assist)
1.A.Ebbett      (Berna)   24     (8+16)
2.F.Pettersson  (Zurigo)  22     (12+10)
3.R.Nilsson     (Zurigo)  22     (6+16)
4.G.Roe         (Zugo)    20     (7+13)
5.D.Jeffrey     (Losanna) 20     (3+17)    

Top Goalies
#                     Club     Svs%    GAA
1.L.Genoni           (Berna)   94,05   1.71
2.E.Merzlikins       (Lugano)  93,16   2.28
3.J.van Pottelberghe (Davos)   92,28   2.43
4.L.Flüeler          (Zurigo)  92,05   2.04
5.T.Stephan          (Zugo)    92,04   2.51

Gli highlights delle partite di Lugano ed Ambrì

youtu.be/leFeOala3AI

youtu.be/al1r58_srFQ

Tags: