Partite d’alta classifica per la AHL

(Comun. stampa AHL) – In questo weekend ci sarà il primo derby sloveno della Alps Hockey League. Nella gara tra Jesenice e Lubiana potrebbe esserci il nuovo leader di classifica, visto che il Renon, attuale capolista, è impegnato nella Supercoppa Italiana. La giornata di sabato mette in programma alcuni duelli di squadre di mezza classifica. Interessante sfida tra l’EK Zeller Eisbären ed il Vipeteno: due squadre che hanno gli stessi punti in classifica. Il Val Pusteria, invece, è atteso alla insidiosa trasferta di Feldkirch. 

 
14.10.2017, Alps Hockey League
HDD SIJ Acroni Jesenice – HK SZ Olimpia Lubiana (ore 18:00)
EC Bregenzerwald – HC Gherdeina valgardena.it  (ore 19:30)
EK Zeller Eisbären – WSV Vipiteno Broncos Weihenstephan (ore 19:30)

FBI VEU Feldkirch – HC Val Pusteria Lupi (ore 19:30)
HC Fassa Falcons – HC Egna Riwega (ore 20:00)
S.G. Cortina Hafro – EHC Alge Elastic Lustenau (ore 20:30)
Migross Supermercati Asiago Hockey – EC KAC II (ore 20:30)

HDD SIJ Acroni Jesenice – HK SZ Olimpia Lubiana 
Referees: RUETZ, SUPPER, Arlic, Rezek
Da questa stagione sono due le squadre slovene che partecipano alla Alps Hockey League. Per la prima volta questi due team si sfideranno l’uno contro l’altro. Ed il derby sloveno della AHL mette in palio già punti pesanti. Entrambe le formazioni sono a due punti di distanza dai Rittner Buam (a riposo per gli impegni della Supercoppa Italiana). Se una formazione tra Jesenice e Lubiana vincesse ai regolamentari, si ritroverebbe di nuovo in testa alla classifica. Jesenice per adesso ha perso una sola gara. Lubiana, invece, che ha due partite in più, ha perso tre volte anche se le prime due sconfitte risalgono alle prime due giornate di gioco. 

EC Bregenzerwald – HC Gherdeina valgardena.it
Referees: LAZZERI, VIRTA, Rinker, Tschrepitsch
Sfida tutta da vivere tra l’EC Bregenzerwald e gli ospiti dell’HC Gherdeina. Il Bregenzerwald ha avuto una migliore partenza in stagione mentre il Gherdeina ha conquistato per adesso solo due vittorie in otto partite giocate. Ma con il cambio della guida tecnica, la formazione ladina ha sicuramente migliorato il suo rendimento e prova ne è che anche contro i Broncos il team di Selva di Val Gardena ha ceduto solo nei frangenti finali. Il Bregenzerwald, invece, ha rallentato e non poco il cammino delle due formazioni slovene. Nell’ultimo weekend l’ECB ha perso ai rigori a Jesenice mentre ha vinto all’overtime a Lubiana. 
 
EK Zeller Eisbären – WSV Sterzing Broncos Weihenstephan
Referees: KUCHER, LENDL, Legat, Legat
Con la sfida tra l’EK Zeller Eisbären ed i Broncos di Vipiteno si sfidano due squadre che hanno raccolto fin qui lo stesso numero di punti (17) anche se gli austriaci hanno una gara in più. Il Vipiteno ha raccolto una sofferta vittoria nel derby altoatesino contro il Gherdeina ma sicuramente questa stagione dei Broncos è molto proficua se comparata a quella della passata stagione. Gli Orsi Polari, invece, sono partiti molto bene tanto da occupare le prime posizioni nelle prime giornate. Poi la formazione salisburghese ha rallentato non poco la marcia tanto che ha raccolto tre sconfitte nelle ultime quattro uscite. Ecco perchè la sfida contro i Broncos mette in palio punti molto importanti. 
 
BI VEU Feldkirch – HC Lupi Val Pusteria 
Referees: OFNER, PODLESNIK, Bärnthaler, Holzer
Anche la formazione del FBI VEU Feldkirch e quella del Val Pusteria sono molto vicino in classifica. Il Feldkirch dovrà difendere due punti di vantaggio e l’ottavo posto nella sfida contro i gialloneri altoatesini. Il Brunico, infatti, ha voglia di rivalsa dopo aver perso le ultime due gare che hanno fatto scivolare i Lupi al decimo posto in classifica. Il Feldkirch, invece, dopo una partenza un po’ negativa, ha ripreso quota vincendo le ultime tre partite. Insomma un match che promette scintille con due squadre molto accreditate in sede di pronostico ma che per vari motivi devono risalire la china dopo le prime giornate. Nel Val Pusteria si conta l’assenza di Thomas Erlacher mentre Eric Johansson è in dubbio.

HC Fassa Falcons – HC Egna Riwega
Referees: BAJT, FAJDIGA, Miklic, Snoj
La formazione altoatesina dell’Egna è in crisi di risultati in questa stagione. Dopo otto partite le Willd Goose hanno in cascina un solo punto all’attivo. Il Fassa, invece, è reduce dal primo successo in trasferta ottenuto con un netto 6:0 contro il Klagenfurt II e fin qui la squadra trentina ha collezionato 11 punti che valgono il 12° posto. Ma la sfida è molto sentita tra le due formazioni e l’Egna proverà a violare lo Scola di Alba di Canazei anche se il giovane gruppo di coach Teppo Kivela, in casa, ha sempre fatto prestazioni di grande impegno e carattere.  
 
S.G. Cortina Hafro – EHC Alge Elastic Lustenau
Referees: LEGA, MISCHIATTI, Basso, Terragni
La Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro occupa la settima posizione di classifica dopo nove partite ma cerca di più dalla classifica generale vista anche la buona partenza iniziale. Il Lustenau, invece, non ha ancora trovato il ritmo giusto fino a questo punto della stagione. Dopo sette partite, la formazione del Voralrberg occupa la 14esima posizione. Nell’ultima partita l’EHC, però, ha vinto a Brunico mentre il Cortina ha sofferto più del previsto vincendo a Kitzbuhel all’overtime. 
 
Migross Supermercati Asiago Hockey – EC KAC II
Referees: LESNIAK, PIANEZZE, Pagon, Rigoni
Mentre le altre sfide sono tutte molto aperte al risultato finale, non ci dovrebbero essere dubbi sulle potenzialità dell’Asiago Hockey nei confronti del fanalino di coda del Klagenfurt II. La giovanissima formazione carinziana è l’unica tra le 17 della AHL che non ha ancora un punto in classifica. E la trasferta contro l’Asiago Hockey, non si prospetta tra le più facili in quanto i giallorossi sono stabilmente tra le prime quattro formazioni della classifica della AHL. L’Asiago, inoltre, è al momento in grande spolvero con 5 vittorie consecutive e può sfruttare la giornata per salire ulteriormente in classifica vista la concomitanza con il derby sloveno. L’unico dubbio in casa Asiago è la presenza di Anthony Nigro alle prese con l’influenza.