Il Val Pusteria, soffrendo, batte il Salisburgo 2-1

Nella giornata che la società del Val Pusteria dedicava alle famiglie, con una lodevole iniziativa che permetteva ai componenti di uno stesso nucleo familiare di godere di un biglietto a condizioni particolarmente agevolate, i Lupi di Mark Holick ritrovano la via della vittoria, sia pure di stretta misura, contro la formazione dei giovani Red Bull di Salisburgo.
Per onore di cronaca dobbiamo segnalare che, anche oggi, la formazione di casa è dovuta scendere sul ghiaccio del Lungo Rienza con un roster alquanto raffazzonato, per le contemporanee assenze di Eric Pance, Danny Elliscasis, Thomas Erlacher e Max Oberrauch. A difesa della gabbia giallo-nera, coach Holick ha dato un turno di riposo a Thomas Tragust schierando il suo backup Alexander Kinkelin ed il trentunenne portiere ex Bressanone ha mostrato di meritare ampiamente la fiducia concessagli, disputando una gara altamente positiva.
L’esito del match è stato molto incerto anche perché i Red Bull, reduci dalla larga vittoria esterna al Messestadion di Dornbirn contro il Bregenz, attraversavano, contrariamente ai Lupi Pusteresi, un ottimo momento di forma. Al centro iniziale di Maxmilian Leitner con un gran tiro dalla distanza, ha risposto quello dell’attaccante diciannovenne, bavarese, Niklas Postel ma il Val Pusteria ha continuato a cercare il goal della vittoria trovandolo, nel momento più difficile. La realizzazione porta una firma d’autore, quella di Armin Hofer che, in situazione di uomo in meno sul ghiaccio (con Benno Obermair in panca puniti) ha realizzato il goal che è poi risultato decisivo per l’assegnazione dei tre punti in palio.

HC Lupi Val Pusteria/Pustertal Wölfe – Red Bull Hockey Juniors 2-1 (1-0, 0-0, 1-1)
01.10.17, ore 15:00, Lungo Rienza di Brunico / Rienzstadion Bruneck. Spettatori: 1000.
Arbitri: KUCHER Gernot e SUPPER Andreas; Giudici di Linea: EGGER Thomas e KAINBERGER Julia
MARCATORI: 06:32 1:0 PP1 Maxmilian Leitner; 45:26 1:1 Niklas Postel; 50:38 2:1 SH1 Armin Hofer.

CLASSIFICA:
Rittner Buam (6 gare) 15 punti.
Zell Am See (6 gare) 14 punti,
Vipiteno (6 gare) 14 punti,
Jesenice (5 gare) 13 punti,
Asiago (5 gare) 12 punti,
Olimpia Lubiana (6 gare) 12 punti,
Cortina (6 gare) 11 punti,
Kitzbühel, (5 gare) 10 punti,
Val Pusteria (6 gare) 10 punti,
Bregenzerwald (6 gare) 9 punti,
Fassa (6 gare) 8 punti,
Feldkirch (5 gare) 7 punti,
Salisburgo (8 gare) 6 punti,
Lustenau (5 gare) 3 punti,
Val Gardena (5 gare) 3 punti,
Egna e Klagenfurt (6 gare) 0 punti.

Tags: