Preseason 2017: Milano battuto a domicilio dal Como

Il Milano conclude le amichevoli precampionato incassando la seconda sconfitta. Nonostante una formazione ampiamente incompleta, tra gli assenti i nuovi acquisti Senoner e Colombo, i padroni di casa dettano i ritmi di gioco, tuttavia Tura è chiamato a neutralizzare l’uno contro zero di Formentini, dopo un power play rossoblu inefficace, a cui rimedia al 7.46 Vanetti. Disco al centro e meneghini sorpresi dal pareggio di Cordin; la difesa, composta dal solo Schina titolare di ruolo, la coppia di attaccanti Borghi e Piccinelli, arretrati da coach da Rin per l’occasione, e diversi giovani, patisce le iniziative lariane: gli ospiti sfiorano il raddoppio con Gardiol. La risposta dei padroni di casa matura dalla stecca di Borghi al termine di un contropiede reso innocuo da Menguzzato.

Nella frazione centrale il Como è subito pericoloso con Riccardo Ambrosoli; il palo colpito da Perna dà il là al forechecking rossoblù che si tramura, al 25.27, nel nuovo vantaggio firmato da Belloni (al primo goal con la Senior), in mischia, su assist di Asinelli. Il tempo di un amen e Gardiol, al 26.51, al termine di una discesa insacca il disco nell’angolo più lontano. A metà gara entrambe le squadre danno spazio ai backup, i saimini tornano a premere senza riuscire a bucare la gabbia di Armand Pilon.

In apertura dell’ultima frazione di Como recrimina per una goal annullato a Tilaro, ripreso il gioco gli ospiti impiegano 6” a trovare il goal con Formentini. I rossoblù, dal canto loro, devono fare i conti con il secondo palo, questa volta colpito da Petrov. Al 46.22 l’italoestone fallisce clamorosamente due contropiedi, di cui uno in situazione d’inferiorità, nel mezzo Armand Pilon si fa apprezzare vanificando l’iniziativa di Borghi. Nel finale, le penalità a Terzago e Schina favoriscono il quarto goal comasco realizzato da Ambrosoli che chiude sostanzialmente la partita. A 13” dalla sirena, Borghi arrotonda il punteggio sul 3-4 finale.

Milano Rossoblu – Como 3-4 (1-1; 1-1; 1-2)