CHL: grande equilibrio nei Gruppi D ed F

Nel quinto appuntamento di Champions Hockey League il successo di maggiore peso, senza ombra di dubbio, è stato quello dell’Adler Mannheim: i tedeschi, sul ghiaccio amico della SAPArena, hanno inflitto la prima sconfitta del torneo al Trinec per 6-2, quattro goal di scarto che cancellano i tre subìti nello scorso weekend e danno loro un vantaggio in caso di arrivo a pari punti in classifica alla conclusione della fase preliminare. Thomas Larkin (ispiratore del primo goal) e compagni approfittano della serata negativa degli ospiti per raggiungere il 4-0; respinto l’assalto slavo, nel terzo tempo i teutonici chiudono la contesa. Il 7-2 con il quale l’HV71 espugna Esbjerg, mantiene aperto il discorso qualificazione nel Gruppo D.
Situazione equilibrata anche nel Gruppo F: il Nottingham ottiene la seconda vittoria consecutiva, seppur all’overtime, contro il Mountfield: i britannici dilapidano il doppio vantaggio costruito nella prima parte di gara subendo la rimonta dei cechi, i quali raggiungono il 3-3 a 7’10” dalla fine dei tempi regolamentari. A togliere le castagne dal fuoco ci pensa Yann Sauve a 9” dall’inizio dell’overtime; due punti preziosi che consentono ai Panthers di installarsi al secondo posto in classifica, mentre il TPS Turku conquista i primi tre punti contro il Berna ed accorcia le distanze dagli Orsi alla testa della classifica.

Gara sofferta per il Brno che riesce ad avere ragione del KalPa Kuopio al supplementare, dopo aver inseguito i propri avversari per tutta la gara: decisivo il goal di Hynek Zohorna al 63.12; nello stesso raggruppamento il Malmö ottiene il massimo risultato con il minimo sforzo battendo lo Stavanger Oilers 2-1.
L’unica formazione a mantenere, finora, il punteggio pieno in classifica, è lo JYP Jyväskylä: a Vienna i finlandesi  regolano i Capitals 3-1 e distanziano di quattro punti lo Zugo che si ripete sui bielorussi del Neman Grodno con il risultato di 3-2, questa volta, maturato ai rigori.
Ancora una volta il Cardiff si illude di poter battere il Liberec: come nel primo confronto i Devils si portano sul momentaneo 2-0 per poi essere recuperati e, dopo il pareggio del 3-3 firmato dall’ex Asiago Layne Ulmer, venire travolti dalle Tigri nei secondi 30’ di gioco. I cechi rimangono al secondo posto nella classifica del Gruppo E per effetto della vittoria casalinga del Växjö sul Davos (5-3).
Nel Gruppo H i campioni in carica del Frölunda (4-2 al Klagenfurter) e lo Zurigo (4-0 al Gap e shutout di Niklas  Schlegel) proseguono il loro cammino senza trovare ostacoli.

Gruppo B: Kometa Brno (CZE) – KalPa Kuopio (FIN) 3-2 ot (1-1; 0-1; 1-0; 1-0); Malmö Redhawks (SWE) – Stavanger Oilers (NOR) 2-1 (0-1; 1-0; 1-0)
Classifica: Kometa Brno (CZE) p.ti 8 (3 partite); Malmö Redhawks (SWE) p.ti 6 (3); KalPa Kuopio (FIN) p.ti 4 (3); Stavanger Oilers (NOR) p.ti 0 (3)

Gruppo C: Zugo (SUI) – Neman Grodno (BLR) 3-2 so (0-0; 2-2; 0-0; 0-0; 1-0); Vienna Capitals (AUT) – JYP Jyväskylä (FIN) 1-3 (0-1; 0-0; 1-2)
Classifica: JYP Jyväskylä (FIN) p.ti 9 (3); Zugo (SUI) p.ti 5 (3); Neman Grodno (BLR) p.ti 3 (3); Vienna Capitals (AUT) p.ti 1 (3)

Gruppo D: Esbjerg Energy (DEN) – HV71 Jönköping (SWE) 2-7 (0-1; 0-3; 2-3); Adler Mannheim (GER) – Ocelári Trinec (CZE) 6-2 (3-0; 1-1; 2-1)
Classifica: Ocelári Trinec (CZE) p.ti 6 (3); HV71 Jönköping (SWE) p.ti 6 (3); Adler Mannheim (GER) p.ti 6 (3); Esbjerg Energy (DEN) p.ti 0 (3)

Gruppo E: Växjö Lakers (SWE) – Davos (SUI) 5-3 (2-1; 1-1; 2-1); Cardiff Devils (GBR) – Bílí Tygri Liberec (CZE) 3-7 (2-1; 1-4; 0-2)
Classifica: Växjö Lakers (SWE) p.ti 8 (3); Bílí Tygri Liberec (CZE) p.ti 7 (3); Davos (SUI) p.ti 3 (3); Cardiff Devils (GBR) p.ti 0 (3)

Gruppo F: TPS Turku (FIN) – Berna (SUI) 3-1 (0-1; 0-0; 3-0); Nottingham Panther (GBR) – Mountfield (CZE) 4-3 ot (0-0; 1-1; 2-2; 1-0);
Classifica: Berna (SUI) p.ti 6 (3); Nottingham Panthers (GBR) p.ti 5 (3); Mountfield (CZE) p.ti 4 (3); TPS Turku (FIN) p.ti 3 (3)

Gruppo H: Klagenfurter (AUT) – Frölunda Indians (SWE) 2-4 (1-2; 1-2; 0-0); Zurigo (SUI) – Gap Rapaces (FRA) 4-0 (2-0; 1-0; 1-0)
Classifica: Frölunda Indians (SWE) p.ti 8 (3); Zurigo (SUI) p.ti 7 (3); Klagenfurter (AUT) p.ti 3 (3); Gap Rapaces (FRA) p.ti 0 (3)

Tags: