EBEL: Vienna in rimonta opera il break nella serie finale

Nella finale di EBEL, Vienna fa suoi i primi due incontri, operando il break allo Stadthalle di Klagenfurt dopo una rimonta che sembrava impossibile, e portandosi sul 2-0 nella serie.

Vienna – Klagenfurt 2-0
Sembra una finale senza storia, con Vienna già avanti 2-0 in questa serie “best of seven” che proclamerà il campione d’Austria 2016/17. Klangefurt però ci ha abituati a rimonte importanti, come quella che in semifinale ha portato i carinziani ad eliminare i campioni uscenti di Salisburgo, partendo proprio da un 0-2. Nel frattempo i vincitori della regular season di Vienna portano a casa gara 1 con facilità (4-1), andando a segno con Vause, Holzapfel, Brocklehurst e Pollastrone. In particolare, alla fine del primo tempo della gara, Riley Holzapfel, è stato premiato dai giornalisti della Erste Bank Hockey League come il Most Valuable Player (MVP) della stagione 2016/17, aggiudicandosi così il trofeo intitolato a Ron Kennedy, grazie a 53 punti in regular season, e 16 nei play off. Per la cronaca, alle spalle del canadese si piazzano Jamie Lundmark (Klagenfurt) e Thomas Raffl (Salisburgo).

Di tutt’altra tensione gara 2 a Klagenfurt, dove i padroni di casa nei primi due tempi impongono ritmi elevati, portandosi addirittura a condurre 4-1 all’inizio del drittel finale. Sembra cosa fatta per le Giubbe Rosse, ma il Vienna non ci sta e corona la sua rimonta a 1’ dalla sirena, con l’uomo di movimento in più, grazie a Tessier, che infila da posizione angolata (4-4). Al supplementare è Pollastrone, ribattendo sottomisura un rimbalzo, a regalare a Vienna un break importantissimo, che permette ai gialloneri di condurre la serie per 2-0.

 

RISULTATI

Finale – Gara 1
(31/03) UPC Vienna Capitals – EC-Klagenfurter 4-1

Finale – Gara 2
(02/04) EC-Klagenfurter – UPC Vienna Capitals 4-5 OT

 

PLAY OFF

 

PROSSIMI INCONTRI

Finale – Gara 3
(04/04) UPC Vienna Capitals – EC-Klagenfurter

Finale – Gara 4
(07/04) EC-Klagenfurter – UPC Vienna Capitals