Serie C SFG1: a Vipiteno e Gherdëina il primo round di semifinale

Come da pronostico Vipiteno e Gherdëina si aggiudicano gara 1 di semifinale. Risultato contenuto per la formazione dell’Alta val d’Isarco, ampio quello dei ladini. Gara 2 si disputerà nel prossimo weekend.

Vipiteno C – Aosta Gladiators 3-1 (3-0; 0-1; 1-1)
Serie: Vipiteno C 1-0
Il Vipiteno conquista il primo successo nella serie di semifinale contro l’Aosta Gladiators per 3-1; un risultato misurato, al contrario di quanto accaduto nel Master Round, quando a febbraio i giovani Broncos s’imposero 7-2. Tuttavia il punteggio non rispecchia l’andamento della gara, durante la quale gli altoatesini hanno ampiamente spadroneggiato sul ghiaccio chiudendo il computo dei tiri sul 79 a 12; una statistica che mette in risalto anche la mostruosa prestazione di Luca Baraldi, goalie dei Gladiators, la cui media parate a fine partita è stata del 96,20%. I ragazzi guidati da coach Johan Kämpe ottengono la vittoria nella prima frazione di gioco con la rete di Jonas Steiner e la doppietta di Michael Delueg. In una delle rare occasioni, gli ospiti rimagono in partita con Claudio Dezoppis al 33.23, ma con un attacco sterile è difficile pensare di poter pianificare una rimonta.

Real Torino – Gherdëina C 4-11 (1-5; 1-5; 2-1)
Serie: Gherdëina C 1-0
Il Gherdëina passeggia al PalaTazzoli di Torino; i sabaudi colpiscono in inferiorità con Matteo Quattrone, il vantaggio, mal amministrato, è presto annullato da Samuel Moroder, a segno nella stessa situazione di gioco. Tra il 10’ e il 16’ i ladini prendono il largo con Andreas Vinatzer, Patrick Major e Jan Demetz. Il coach dei padroni di casa, Andrea Chironna, richiama in panchina Marco Peruzzi inserendo al suo posto il backup Paolo Marozzi. La scossa sperata non arriva e a 33” dal primo intervallo Juri Runggaldier sigla il quinto goal del pomeriggio. In casa torinese prosegue a grandinare anche nel secondo tempo: Andreas Vinatzer (2), Samuel Moroder, Sebastian Canins e Juri Runggaldier portano il punteggio in doppia cifra; nel mezzo c’è spazio nel tabellino per Nicolò Pace. Nel terzo tempo le Furie Rosse si placano, sebbene tra le marcature di Andrea Tura e Marcello Famà, Jari Runggaldier mette a segno l’undicesima rete degli altoatesini.

Tags: ,