Asiago, Cortina, Rittner Buam e Lustenau vincono ancora

Seconda giornata dei Quarti di finale della Sky Alps Hockey League:

Il secondo turno ribadisce i risultati della prima giornata e consegna a Rittner Buam, Asiago, Jesenice e Cortina il doppio vantaggio nella serie.

I Buam costruiscono la loro vittoria nel primo drittel, anche, grazie ad una doppietta di Dan Tudin. L’Egna cerca di restare attaccato al risultato e con Jakub Musik (due goal anche per lui) accorcia le distanze a due dalla sirena. Con la vittoria ottenuta stasera alla Würtharena di Egna, i Campioni d’Italia possono cercare, sin dalla gara casalinga di mercoledì, di chiudere vittoriosamente la serie.

Anche lo Jesenice vince in trasferta e si porta 2-0 nella serie. Il Lustenau ha retto all’impeto della formazione slovena fino a quattro minuti e mezzo dalla fine quando Marjan Manfreda ha posto il suo sigillo sul risultato.

L’Asiago davanti ad un bellissima cornice di pubblico riesce a violare, all’overtime, il ghiaccio della Voralberghalle. La rete della vittoria, giunta al termine di sessanta minuti molto belli ed equilibrati, arriva, in situazione di uomo in più per i giallo-rossi. L’azione nasce da Kolanos che si abbassa dietro alla gabbia dei padroni di casa. Da dietro serve all’indietro Marchetti sul cui tiro Alex Caffi, offre il rebound a Federico Benetti che, nello slot insacca in fondo alla porta spalancata. Con questa bella ed importante vittoria, la formazione di Tom Barasso si porta sul 2-0 nella serie ed avrà la possibilità di chiudere i conti già nella gara di mercoledì prossimo all’Odegar.

Il Cortina bissa il successo ottenuto mercoledì sera a Brunico e, al termine di un incontro molto combattuto, si porta sul 2-0 nella serie. Il Val Pusteria, anche stasera, lamenta le importanti assenze di Wacey Rabbit (infortunato) e Maksims Sirokovs (squalificato) mentre le precarie condizioni di salute del rientrante Shayne Wiebe sono evidenziate dal fatto che l’apporto sul ghiaccio del ventisettenne giocatore canadese viene limitato, solo al primo drittel ed alle situazioni di power play. Il Cortina che, di contro, può schierarsi con il roster al completo, è parsa anche stasera, all’altezza della situazione, giocando un hockey molto brillante che ha messo per lunghi tratti in difficoltà la più titolata formazione ospite.
La gara ha vissuto momenti assai diversi fra loro. Il primo drittel è stato estremamente equilibrato ed il Val Pusteria, sul finale di tempo, è riuscito a raggiungere il vantaggio con una segnatura di Max Oberrauch in power play. Il secondo tempo è stato giocato a ritmi altissimi dai ragazzi di Drew Omiccioli che nei primi dieci minuti hanno fatto sbandare clamorosamente la formazione di Mark Holick, ribaltando il risultato ed infilando per tre volte la gabbia difesa da Thomas Tragust. Nel terzo drittel, dopo i primi diciassette minuti nei quali il Cortina, abbassando il ritmo della contesa, era riuscito a tenere lontano i pericoli dal suo terzo difensivo, la gara si infiammava in un finale veramente poco indicato per i deboli i cuore. Tutto iniziava al 56:55 con la segnatura di Thomas Erlacher che ridava fiato alle deluse file dei sostenitori giallo-neri che, in gran numero, erano giunti a Cortina dalla vicina Brunico. Sullo slancio gli ospiti (stasera nella consueta divisa nera da trasferta) riuscivano a pareggiare. Mark Holicks toglieva Thomas Tragust e, con l’uomo in più di movimento, ad appena trentacinque secondi dalla sirena, i Lupi trovavano il goal. L’azione, ben congegnata dalla coppia Helfer-Oberrauch, era finalizzata da Armin Hofer, un giocatore che oltre al record di presenze continuative in maglia pusterese, può mettere sul personale piatto della bilancia una tecnica individuale veramente rara in un difensore. Sul risultato di 3-3 ad una manciata di secondi dalla fine, pareva che per le due duellanti si aprissero, ancora una volta, le porte dell’overtime; invece, approfittando di un momento di sbandamento della formazione ospite ancora esultante per essere riuscita a riequilibrare il risultato, il Cortina piazzava, a sedici secondi dalla fine del match, il suo punto vincente con Nicola Fontanive.
Il tripudio nel settore occupato dai tifosi bianco-blu si rifletteva nella festa dei giocatori di casa che, adesso, diventano nettamente favoriti per la vittoria finale di questa serie.

HC Neumarkt Riwega – Rittner Buam 3 – 4 (2-3, 0-0, 1-1)
04.03. (19:30). Würtharena di Egna. Spettatori:
Arbitri: LAZZERI, WIDMANN, Bärnthaler, Cristeli
MARCATORI: 01:10 0:1 PP1 RIT Dan Tudin (Hofer – Ebner); 14:26 0:2 RIT Alex Frei (Sprukts); 16:04 1:2 HCN Jakub Muzik (Peiti – Nedved); 18:47 1:3 RIT Dan Tudin (Spinell Thomas – Borgatello); 19:45 2:3 PP1 HCN Florian Wieser (Muzik – Willeit); 48:04 2:4 PP2 RIT Oskar Ahlströhm (Borgatello – Frei); 58:16 3:4 HCN Jakub Muzik (Willeit – Gaspar);
Rittner Buam in vantaggio 2-0 nella serie.

VEU Feldkirch – Asiago Hockey 3 – 4 OT (1-2, 1-1, 1-0, 0-1)
04.03. (19:30). Vorarlberghalle di Feldkirch. Spettatori: 1453
Arbitri: BULOVEC, PODLESNIK, Pagon, Trepitsch
MARCATORI: 01:56 0:1 ASH Davide Dal Sasso (Marchetti); 10:41 1:1 VEU Daniel Fekete (Parks – Riener); 19:03 1:2 ASH Federico Benetti (Sullivan Michael – Kolanos); 24:31 1:3 ASH Anthony Nigro (Kolanos – Benetti); 35:08 2:3 VEU Martin Mairitsch (Harand); 43:37 3:3 VEU Diethart Winzig (Draschkowitz); 64:40 3:4 PP1 ASH Federico Benetti (Marchetti – Kolanos).
Asiago Hockey in vantaggio 2-0 nella serie.

EHC Lustenau – HDD Jesenice 3 – 4 (1-2, 1-0, 1-2)
04.03. (19:30). LUSTENAU, Rheinhalle. Spettatori: 1621.
Arbitri: GAMPER, RUETZ, Basso, Kalb
MARCATORI: 03:26 0:1 PP1 JES Jank Ankerst (Pance – Di Casmirro); 08:09 1:1 EHC Petr Vala (Stefan – Wiedmaier); 13:57 1:2 PP1 JES Nate Di Casmirro (Sotlar – Pance); 28:42 2:2 PP2 EHC Petr Vala (Auer – Gricinskis); 44:33 2:3 JES Jank Ankerst (Rajsar); 46:29 3:3 PP1 Philipp Winzig (Wilfan – Wiedmaier); 55:34 3:4 PP1 JES Marjan Manfreda (Jeklic – Berlisk);
HDD Jesenice in vantaggio 2-0 nella serie.

S. G. Cortina – HC Val Pusteria/Pustertal 4 – 3 (0-1, 3-0, 1-2)
04.04. (20:30). Stadio Olimpico di Cortina Spettatori: 975.
Arbitri: STERNAT, VIRTA, Giacomozzi, Krausz
MARCATORI: 18:55 0:1 PP1 PUS Max Oberrauch (Wiebe – Hofer); 25:04 1:1 PP1 SGC Riley Wilson Brace (Torquato – De Biasio); 29:15 2:1 SGC Andrea Moser (Caletti – Fontanive); 31:25 3:1 Andrea Moser (De Biasio – Fontanive); 56:55 3:2 PUS Thomas Erlacher (Elliscasis – Oberrauch); 59:25 3:3 PUS Armin Hofer (Oberrauch – Helfer); 59:44 4:3 SGC Nicola Fontanive (Moser – Torquato).
Cortina in vantaggio 2-0 nella serie.

Tags: ,