Il Val Pusteria stravince ed aggancia il secondo posto in classifica

Il Val Pusteria, vince 5 a 0 e grazie alla miglior differenza reti negli scontri diretti si aggiudica il secondo posto davanti all’Asiago. I Lupi, stasera in maglia ciclamino, pur lamentando le importanti assenze di Pritz Corey e Shayne Wiebe, vincono facilmente l’ultima gara del master Round, prima dell’inizio dei Play-Off, contro il Lustenau, scesa sul ghiaccio con la tradizionale divisa bianco verde. Il match inizia con un buon ritmo e gli animi si scaldano subito. Dopo appena 90 secondi dal face off, infatti, Leitner ed Auer vengono mandati a raffreddare i loro bollenti ardori nel pancone dei puniti. Nei due minuti successivi, giocati in 4 contro 4, non accade nulla di particolare. Poco dopo che le due formazioni si sono ricompletate, il Val Pusteria passa in vantaggio. Dopo un tiro dalla blue di Armin Helfer bloccato dal portiere ospite, si va ad un ingaggio in fase di attacco dal quale arriva il goal dei padroni di casa. L’assist è di Elias Thum per Alex De Lorenzo Meo che trova il varco giusto ed insacca con un tiro preciso nell’angolo sinistro della gabbia difesa da Simon Büsel, il cronometro segna il minuto 4:52. Dopo esser passato in vantaggio, il Val Pusteria spreca un successivo Power Play (Thomas Auer ancora in panca puniti) e soffre quando a giocare con l’uomo in più sul ghiaccio (penalità a David Laner) sono gli ospiti, i quali, in quei due minuti, saggiano per ben quattro volte i riflessi di Thomas Tragust, sempre con il terzino Dusan Devecka.

Nel secondo drittel, dopo i primi minuti senza particolari emozioni, il Val Pusteria trova il raddoppio al minuto 27:07. L’azione parte da dietro alla gabbia della porta bianco-verde, il disco giunge a Patrick Bona che, da posizione un po’ arretrata, serve lateralmente dalla parte opposta dello schieramento offensivo il libero Raphael Andergassen che, a metà strada tra la linea blu e l’area di porta, lascia partire un “missile terra aria” che si insacca all’angolino destro della gabbia di Büsel. Il 3-0 arriva sei minuti dopo, e nasce da una azione personale di Max Oberrauch. L’attaccante Pusterese, a centro del campo, approfittando di un difettoso controllo dei difensori ospiti, ruba un disco, si invola verso l’area avversaria ed infila con un tiro, forte e centrale, la porta ospite. Prima della sirena, sullo slancio, arriva anche il quarto goal pusterese ad opera di Wacey Rabbit, che passa dietro al lato destro della gabbia e poi, nello slot, infila il portiere con un secco rovescino che chiude la sua corsa nello stesso angolo (il destro).
Nel terzo drittel succede ben poco, anche perché l’esito del match è oramai deciso. Al 48:10, Thomas Tragust salva la sua gabbia dalla capitolazione, meritandosi lo Shutout finale, deviando sopra alla traversa una conclusione di Thomas Auer. Il 5 a 0 arriva con un tiro di Patrick Bona dalla sinistra del settore offensivo dei lupi. La conclusione è velenosa, il portiere un po’ incerto ed ecco che il disco ballonzola sulla linea di porta prima di varcarla e finire la sua corsa in fondo al sacco.
La gara finisce con la festa legata anche alle notizie che giungono da Collalbo che (ri) consegnano al Val Pusteria la seconda posizione di classifica, alle spalle dei Buam.

HC Val Pusteria Pustertal Wölfe – EHC Alge Elastic Lustenau 5-0 (1-0, 3-0, 1-0)
25 febbraio 2017 h. 18,30, Rienzstadion Bruneck. Spettatori: 840.
Arbitri: GASSER Thomas e STRASSER Rene; Giudici di Linea: KALB Patrick e PINIE Omar.
MARCATORI: 04:52 1:0 Alex De lorenzo meo (Elias Thum); 27:07 2:0 Raphael Andergassen (Armin Hofer – Patrick Bona); 33:15 3:0 Max Oberrauch; 39:24 4:0 Wacey Rabbit (Max Oberrauch – Armin Helfer); 53:26 5:0 Patrick Bona (Max Oberrauch).

Tags: