EBEL: Nel valzer di testa avanti Vienna, Bolzano perde ancora

Entusiasmante lotta tra Vienna e Salisburgo al vertice del Pick Round. Al momento la stanno spuntando i capitolini ma con un solo punto di vantaggio quando restano 4 giornate ancora da giocare. Male il Bolzano alla quinta sconfitta su sei incontri disputati. Nel Qualification Round Graz e Znojmo difendono le prime due posizioni utili per l’accesso ai play off dall’attacco del Villach.

Il Pick Round vede il botta e risposta al vertice della classifica tra Vienna e Salisburgo impegnati negli scontri diretti. Nell’incontro settimanale i Red Bulls agguantano il pareggio a 1’ dalla fine, per poi trovare la vittoria al supplementare con un goal di Schiechl (4-3) e balzare al primo posto nel girone. Musica differente due giorni più tardi alla Albert Shultz Eishalle, dove i Capitals riguadagnano la leadership con una vittoria maturata nel drittel finale (4-2). Alle spalle della coppia di testa bene Linz e Klagenfurt. Male il Bolzano che proprio con i carinziani incassa due sconfitte, entrambe con il punteggio di 6-3, finendo con l’occupare l’ultimo posto nel girone. Iniziano bene i Foxes al Palaonda, passando nel primo tempo con un contropiede di Marchetti (1-0) e un disco lavorato da Frigo e Oleksuk che Everson deve solo spingere in porta (2-0). Poi ai biancorossi inspiegabilmente si spegne la luce, e il Klagenfurt prima accorcia con Neal (2-1), e nel secondo tempo infila tre reti in 4’ ribaltando il risultato (2-4). Con i padroni di casa evidentemente frastornati i carinziani controllano l’incontro allungando fino al 3-6 finale. Stesso risultato e medesimo punteggio alla Stadthalle di Klagenfurt, dove il Bolzano, privo degli infortunati Palmieri e Oleksuk, e dello squalificato Bernard, riesce a reagire al 4-1 imposto dai padroni di casa rientrando in partita nel terzo tempo grazie a Gellert e Gander (4-3). Purtroppo ai biancorossi non riesce di completare la rimonta, permettendo al Klagenfurt di chiudere il match nel finale con Hurtubise (5-3) e l’empty net-goal di Koch (6-3). Ora la squadra di Pokel occupa l’ultima posizione nel girone a 8 punti dal quarto posto che garantirebbe una posizione più agevole nel tabellone dei play off. Nelle fila dei biancorossi da segnalare l’esordio del giovane attaccante Joachim Ramoser e l’addio di Glen Metropolit, che rientra in Canada per motivi famigliari.

Nel Qualification Round il Graz riesce a respingere l’attacco del Villach e a mantenere la testa del girone. Nel doppio confronto entrambe le squadre vincono facilmente in casa. A Graz finisce 6-1, mentre alla Stadthalle di Villach si impongono i padroni di casa per 4-0. Del doppio risultato approfitta lo Znojmo che, vincendo in casa con il Fehervar (3-1), conferma il secondo posto nel girone, ultima posizione utile per l’accesso ai play off.

 

PICK ROUND

Risultati
(02/02) EC Red Bull Salzburg – UPC Vienna Capitals 4-3 OT
(02/02) HC TWK Innsbruck ‘Die Haie’ – EHC Liwest Black Wings Linz 4-2
(02/02) HCB Südtirol Alperia – EC-Klagenfurter 3-6

(04/02) EC-Klagenfurter – HCB Südtirol Alperia 6-3
(04/02) EHC Liwest Black Wings Linz – HC TWK Innsbruck ‘Die Haie’ 7-3
(04/02) UPC Vienna Capitals – EC Red Bull Salzburg 4-2

Classifica: Vienna Capitals pt. 16; Red Bull Salisburgo 15; Black Wings Linz 14; Klagenfurt 12; Innsbruck ‘Die Haie’ 6; Bolzano Südtirol Alperia 4.

 

QUALIFICATION ROUND

Risultati
(02/02) Dornbirner Eishockey Club – HDD Olimpija Ljubljana 2-3 SO
(02/02) Fehervar AV 19 – HC Orli Znojmo 6-2
(02/02) Moser Medical Graz 99ers – EC Villacher 6-1

(04/02) HDD Olimpija Ljubljana – Dornbirner Eishockey Club 0-4
(04/02) HC Orli Znojmo – Fehervar AV 19 3-1
(05/02) EC Villacher – Moser Medical Graz 99ers 4-0

Classifica: Graz 99ers pt. 16; Znojmo 14; Villach 12; Dornbirner 10; Fehervar AV 19 8; Olimpija Lubiana 7.

Tags: