Il Klagenfurt espugna il Palaonda, Bolzano battuto per 6 a 3

(Comun. stampa HC Bolzano) – L’HCB Alto Adige Alperia cade tra le mura di casa, battuto dall’EC KAC per 6 a 3. Una serata storta per i biancorossi, che partono bene passando andando avanti per due reti. Un avvio di periodo centrale sciagurato, con tre reti degli ospiti in cinque minuti, mette in salita il match e i Foxes non riescono più a trovare la reazione giusta.
Il back-to-back contro il Klagenfurt continuerà sabato, alle 19:15, in Carinzia, prima della pausa internazionale.

La cronaca. Coach Tom Pokel rinuncia ad Hannes Oberdörfer per turnover, a roster Daniel Glira mai però sul ghiaccio. Esordio per Joachim Ramoser, impiegato soltanto nel terzo drittel.

Match che inizia con buoni ritmi e il Bolzano va a un passo dal vantaggio con Marchetti, che davanti a Madlener non riesce ad incidere. Il numero 68 biancorosso può rifarsi però poco più tardi, quando intercetta un disco sulla propria blu di difesa, vince una gara di velocità contro due difensori austriaci e infila il puck all’incrocio dei pali. Passano due minuti e i Foxes centrano anche il raddoppio: passaggio illuminante di Frigo per Oleksuk, che offre a Everson il disco del comodo 2 a 0. Il KAC risponde con l’uomo in più: un disco deviato in neutra da Insam diventa buono per Neal, che davanti a Melichercik non sbaglia. Bolzano che, con quattro minuti di powerplay, va ancora vicino al goal, colpendo in pieno il palo con Root. Ancora Klagenfurt pericoloso in powerplay, ma i Foxes sono avanti per 2 a 1 alla prima sirena.

L’avvio di periodo centrale è disastroso per i padroni di casa. Nel giro di cinque minuti il KAC trova tre reti: prima è Koch a pareggiare i conti in powerplay, imitato poco più tardi, sempre in superiorità numerica, da Manuel Geier. Passano altri 19 secondi e la difesa biancorossa si fa ancora sorprendere, questa volta da Stefan Geier. Il Bolzano è nel pallone e fa fatica a reagire, resiste a un 5 contro 3 austriaco e poi, in powerplay, accorcia le distanze grazie a una sassata dalla media distanza di Brodie Reid. La gioia del goal dura pochissimo, perché 67 secondi dopo un’altra disattenzione difensiva permette a Marco Brucker di riportare avanti di due reti il KAC. Risultato sul 3-5 dopo 40 minuti di gioco.

Nel terzo drittel la reazione richiesta non arriva. Anzi, i biancorossi non riescono a rendersi pericolosi dalle parti di Madlener e il Klagenfurt chiude definitivamente i conti al 52:25 con Manuel Geier, che in contropiede batte per la sesta volta Melichercik per il definitivo 3 a 6.

HCB Alto Adige Alperia – EC KAC 3 – 6 [2-1; 1-4; 0-1]
Reti: 05:18 Michele Marchetti (1-0); 07:11 Max Everson (2-0); 10:39 Matthew Neal PP1 (2-1); 20:53 Thomas Koch PP1 (2-2); 24:36 Manuel Geier PP1 (2-3); 24:55 Stefan Geier (2-4); 34:25 Brodie Reid PP1 (3-4); 35:32 Marco Brucker (3-5); 52:25 Manuel Geier (3-6)
Arbitri: Berneker, Nikolic / Nothegger, Seewald
Spettatori: 2.592

Tags: