L’Olten (LNB) si separa da Moe Mansi

L’EHC Olten (LNB svizzera) ha esonerato il capo allenatore Maurizio Mansi ad effetto immediato e ha deciso di affidare la guida della squadra allo svedese Bengt-Åke Gustafsson.

La Dirigenza dell’ EHC Olten ha preso questa decisione poiché ha ritenuto che la prima squadra stava andando nella direzione sbagliata con conseguenti problemi all’interno del gruppo.  Nello stesso tempo, i giocatori sono consapevoli delle proprie responsabilità. L’esonero è scattato indipendentemente dall’incontro di domenica vinto dall’Olten contro l’EVZ Academy per 7-2. Con il cambio di allenatore non si lascerà nulla di intentato per creare la svolta sportiva in vista dei playoff che inizieranno il 12 febbraio. L’Olten dopo 41 partite è attualmente quinto in classifica con 75 punti con 142 gol fatti e 112 subiti a 20 punti di distacco dalla prima  Langenthal. L’EHC Olten ringrazia Maurizio Mansi per il suo grande impegno profuso in  questa stagione e per la lavoro fin ora svolto con la squadra.

Chris Bartolone


Chris Bartolone, con la precedente carica di assistant coach di Mansi, rimane al suo posto e sarà alle dipendenze del nuovo coach Bengt-Åke Gustafsson.

Lo svedese, classe 1958, ha firmato un contratto fino al termine della stagione 17/18 e sarà già al lavoro nella giornata di giovedì quando condurrà il primo allenamento. Ex giocatore di NHL dei Washington Capitals,  Gustafsson è allenatore dal 1997 ed ha avuto ottimi risultati fin ora: con la nazionale svedese nel 2006 ha vinto i Campionati Mondiali e le Olimpiadi di Torino.

STATISTICHE

Bengt-Åke Gustafsson

Maurizio Mansi

Chris Bartolone