Classifica stretta davanti. Caldaro sale, Appiano non ne approfitta.

Dopo la scorpacciata delle settimane natalizie, si torna a giocare il campionato secondo la classica calendarizzazione settimanale. Gli ultimi due turni hanno rivoluzionato un po’ la classifica e le posizioni che parevano consolidate sono state rimesse in discussione da risultati che talvolta hanno visto le favorite non sempre tornare negli spogliatoi con la piena posta in palio. Questo però è il sale dell’hockey ed è anche ciò che rende lo spettacolo vivo, come piace ai tifosi.

Il menù di giornata per questo 20° turno vede una portata in meno: infatti la sfida tra Rittner Buam e Como è spostata a febbraio in quanto sul ghiaccio di Collalbo è in scena la fase finale della Continental Cup.

Ora e Varese aprono il programma del sabato, sul ghiaccio all’aperto del paese altoatesino. L’inizio è tutto per le Rane, trovandosi col doppio vantaggio nei primi 10′ di partita. Il secondo periodo si apre con la terza realizzazione della squadra di casa, la quale poi dilaga nel terzo drittel fino all’8 a 0 finale. Varese falcidiato dalle troppe penalità che hanno costretto più volte la squadra a giocare con almeno un uomo in meno sul ghiaccio. Nonostante ciò il risultato punisce forse oltremisura i lombardi. L’Ora ha condotto un’ottima partita fatta di concentrazione e sostanza, fattori che ne hanno decretato il meritato successo.

Il piatto forte è certamente pochi chilometri più a nord: a Caldaro si sfidano la formazione di casa e il Fiemme primo in classifica. Il Caldaro ha perso la scorsa settimana la seconda piazza e il test contro i trentini rappresenta un crocevia importante per un posto al sole in griglia playoff. L’equilibrio regna sovrano per i primi due tempi, poi il Fiemme passa in apertura del terzo drittel. Il vantaggio dura pochissimo in quanto la rete dei lucci a distanza di pochi secondi pareggia i conti. Il sorpasso avviene dopo un paio di interessanti azioni ospiti senza frutto. La seconda parte del periodo è di marca altoatesina e proprio in una di queste occasioni la squadra di casa passa e va a vincere di misura 2 a 1. Per il Fiemme si tratta della seconda battuta di arresto consecutiva, il Caldaro invece accorcia la classifica nelle posizioni di testa, rendendo il finale di campionato ancora più interessante.

Il Merano in buona crescita regola 8 a 0 il Feltre. Due reti nello spazio di pochissimi secondi realizzate nei primi 3′ di gioco tagliano le gambe agli avversari che comunque nel primo periodo hanno mostrato una certa propositività, poi più nulla. Le Aquile hanno comodamente allungato proseguendo un percorso di risalita che ha trovato una certa continuità.

Alla domenica scontro tutto lombardo quello tra Chiavenna e Milano, con i rossoblu che si stanno riportando nelle prime posizioni di classifica e per proseguire la scalata devono vincere sul ghiaccio valtellinese anche per mantenere distanze il Merano. Il primo drittel si chiude con un inedito 3 a 3 dopo che i meneghini erano sotto 3-1 dopo soli 8′ di gioco. Poi gli ospiti cambiano marcia, rimontano, pareggiano e nel secondo periodo passano in vantaggio. Il terzo periodo consente alla formazione rossoblu che allungare e chiudere con un’importante vittoria 9 a 3. 

Sfida ostica quella tra Pergine e Appiano  che si risolve di misura a favore della squadra trentina. Linci e Pirati si incontrano con propositi di vittoria da parte di entrambi a salvaguardia delle proprie preziose posizioni in classifica. Tanto equilibrio e pochissime penalità a beneficio di una partita che trova sbocco solo all’overtime. Basta un minuto a Xamin per bucare la rete altoatesina. L’Appiano non approditta della battuta d’arresto del Fiemme, mentre il Pergine ottiene due preziosi punti.

 

RISULTATI 20a giornata

Ora – Varese 8-0 (2:0 1:0 5:0)

Caldaro – Fiemme 2-1 (0:0 0:0 2:1)

Merano – Feltre 8-0 ( 3:0 2:0 3:0)

Chiavenna – Milano 3-9 (3:3 0:2 0:4)

Pergine – Appiano 3-2 (1:1 0:1 1:0 OT 1-0)

Rittner Buam – Como (si gioca il 10.02.2017)

Riposa : Alleghe

CLASSIFICA

Fiemme 45, Caldaro 44, Appiano 43, Milano 41, Merano 39, Pergine 34, Alleghe 31, Ora 24, Varese, Como, Rittner Buam 14, Chiavenna 9, Feltre 1

Feltre, Chiavenna 2 partite in meno. Appiano, Merano, Caldaro, Pergine, Rittner, Como, Alleghe 1 partita in meno

Tags: