Berna e ZSC Lions a braccetto. Ticinesi in affanno

Il gol di Simon Moser a soli 2”dal termine, ha permesso ai campioni in carica del Berna sia di aver ragione del Bienne (1-0), che di ritrovare il primo posto in classifica seppur in coabitazione con gli ZSC Lions. La formazione allenata da Jalonen, che era reduce dalla netta sconfitta di Davos, ha così invertito la rotta pur con un successo di misura sui seeländer. Altalenante anche il rendimento dello Zurigo, che, dopo aver annichilito all’Hallenstadion lo Zugo (7-1), con due reti di Baltisberger, nulla ha potuto nella trasferta di Losanna, contro la vera sorpresa di questo campionato. Sugli scudi Jeffrey, autore di tre reti, e quarto posto in classifica pressoché blindato, Il Bienne, quinto, è staccato di ben quindici punti. Ancora dolenti note per le due ticinesi. Il Lugano ha battuto a fatica venerdì il Langnau (4-3), allungando solo provvisoriamente sul nono posto. Ben presto in vantaggio di due reti, grazie al rientrante Brunner e a Reuille, i bianconeri si facevano raggiungere e addirittura superare. A fare la differenza ci pensavano ancora una volta i giocatori svizzeri, il sempre più positivo Fazzini e Bürgler, che ribaltavano il risultato a proprio favore. Nulla da fare invece il giorno successivo alla Bossard Arena di Zugo, dove gli uomini di Shedden venivano sconfitti nettamente (4-0). Già tutto deciso dopo poco più di trenta minuti, grazie ai gol di Martschini, Senteler, Alatalo e Zangger. Una vittoria che, se da un lato, ha permesso ai padroni di casa di consolidare il loro terzo posto, dall’altro riporta il Lugano indietro fino all’ottavo posto, visto i concomitanti successi di Ginevra e Davos. Proprio la formazione di Del Curto sembra essersi finalmente ritrovata in questo weekend. Detto prima del successo casalingo sul Berna, i gialloblu hanno violato in rimonta anche la pista di Friborgo (5-3). Sotto di tre reti (doppietta di Mauldin e Kienzle), i grigionesi andavano a segno ben cinque volte. Due gol per Marc Wieser e sesto posto guadagnato a spese del Lugano. Fine settimana decisamente negativo anche per l’Ambrì che, dopo essere stato battuto a Bienne (3-2), in quella che è stata la decima sconfitta in dodici trasferte, ha segnato il passo anche alla Valascia, battuto all’overtime dal Ginevra (rete decisiva di Jacquemet). I playoff a questo punto sembrano davvero lontani per la squadra di Kossmann, nonostante le buoni prestazioni di alcuni giocatori, segnatamente Lauper e Fuchs. In fondo alla classifica, continua il momento difficile del Kloten, nono e attualmente fuori dalla griglia playoff. Dopo la sconfitta interna (6-4) contro il Losanna che ha visto in evidenza il vodese Herren, autore di tre reti, gli zurighesi subivano una nuova pesante sconfitta anche alla Ilfis di Langnau. Dopo il gol illusorio siglato da Hollenstein, i tigrotti uscivano alla distanza realizzando ben quattro reti con Dostoinov, Seydoux, Berger e Müller, portandosi così a un solo punto dalla formazione di Tirkkonen. Sempre ultimo il Friborgo di Larry Huras che, dopo la sconfitta di Ginevra (4-2), nulla ha potuto contro la formidabile rimonta del Davos.

Il Biel ha prolungato di due anni il contratto dell’attaccante ventisettenne Fabian Lüthi.
Il Berna ha confermato per un’altra stagione il ventenne Dario Meyer; l’ala destra è al debutto in questa stagione in LNA.
Il Losanna rinnova i contratti del difensore Dario Trutmann (2 anni), Alain Miéville e Eric Walski, quest’ultimi per una sola stagione.
A partire dalla prossimo campionato il Kloten non disporrà più di Jan Lee Hartmann; l’attaccante ventunenne ha firmato con il Winterthur (LNB) un contratto di una stagione.

Risultati LNA:
martedì 10 gennaio
Ginevra  – Langnau  3-1

venerdì 13 gennaio
Davos    – Berna    5-1
Ginevra  – Friborgo 4-2
Lugano   – Langnau  4-3
Kloten   – Losanna  4-6
Biel     – Ambrì    3-2
Zurigo   – Zugo     7-1

sabato 14 gennaio
Friborgo – Davos    3-5
Zugo     – Lugano   4-0
Ambrì    – Ginevra  2-3 ot
Langnau  – Kloten   4-1
Berna    – Biel     1-0
Losanna  – Zurigo   6-2

Classifica LNA (dopo 40 giornate)
1.Berna     80 punti°°
2.Zurigo    80
3.Zugo      78°°°
4.Losanna   71°°
5.Biel      56°
6.Davos     54°°
7.Ginevra   53°
8.Lugano    53
9.Kloten    46°°
10.Langnau  45
11.Ambrì    41°
12.Friborgo 39°°
°=una partita in meno
°°=due partite in meno
°°°=tre partite in meno

Top Scorer LNA
#                Club   Punti (reti+assist)
1.L.Klasen      (Lugano)  45     (10+35)
2.M.Arcobello   (Berna)   44     (21+23)
3.D.Hollenstein (Kloten)  38     (23+15)
4.L.Martschini  (Zugo)    38     (17+21)
5.J.Sprunger    (Kloten)  38     (17+21)

Top Goalies
#                  Club       Svs%  GAA
1.T.Stephan       (Zugo)     93,3   2.02
2.L.Genoni        (Berna)    93,7   2.07
3.L.Flueler       (Zurigo)   91,3   2.27
4.C.Huet          (Losanna)  91,7   2.43
5.R.Mayer         (Ginevra)  92,6   2.51

Tags: ,