Serata di goal a grappoli: sette lo Jesenice e Cortina, otto l’Asiago

Dopo le gare in programma questa sera, giunti ormai in prossimità della fine della Regolar Season, si fa sempre più interessante la sfida per la conquista delle posizioni di vertice.

Iniziamo dal Renon: i Buam sono in una botte di ferro, gli basta raggranellare anche un modesto punticino nell’ultima gara (casalinga) contro lo Jesenice per divenire irraggiungibili per il Val Pusteria e conquistare la prima posizione della Stagione Regolare.

I Lupi hanno sei punti meno dei “Ragazzi dell’altopiano di Renon” ma debbono giocare una gara in più; le due sfide che restano loro da giocare sono il derby casalingo col Vipiteno e la sfida in Val di Fassa.

Lo Jesenice, terza forza a 54 punti, giocherà, come detto a Collalbo e, successivamente, andrà a far visita al Kitzbühel e chiuderà in casa col Bregenzerwald.

Al quarto posto il Feldkirch con 52 punti e tre gare ancora da disputare cioè: Val Gardena (casa) Asiago (all’Odegar) e EK Zeller Eisbären (in casa).

Al quinto posto, nonostante la scoppola rimediata a Cortina, resiste il Lustenau che ha 51 punti e tre gare da disputare: Salisburgo (fuori), Fassa (casa) EK Zeller Eisbären (fuori).

Al sesto posto troviamo l’Asiago con 47 punti e tre partite ancora da giocare: Felkirch (casa), Fassa (fuori) e Vipiteno (casa), in piena corsa con il Cortina per conquistare la sesta poltrona: l’ultima utile per l’accesso diretto al Master Round. Il Cortina ha 45 punti, due in meno dei giallo-rossi, ma deve disputare una partita in più: Vipiteno (fuori), Kitzbühel e Val Gardena (casa) Egna (fuori).

Il Val Pusteria conquista in Carinzia la sua ottava vittoria consecutiva e mantiene inalterata la distanza nei confronti del Renon. La formazione di Mark Holick schierava Philipp Kosta a difesa della propria gabbia, recuperava Maksims Sirokovs ma teneva a riposo “i tre vecchietti terribili” (Armin Helfer,  Max Oberrauch e Patrick Bona). Per i lupi sono andati a segno Shayne Wiebe, Elias Thun, Armin Hofer e Benno Obermaier.

EC KAC II – HC Pustertal Wolves 1-4 (1-1, 0-1, 0-2)tti07.01.2017 14:30; Stadthalle Klagenfurt; Spettatori: 260.

Arbitri: FAJDIGA, WIDMANN; Giudici di Linea: Arlic, Markizeti.

MARCATORI: 03:17 0:1 (PP1) Wiebe Shayne (Hofer Armin – Pritz Corey); 13:05 1:1Rodiga Luca (Hammerle Valentin – Hammerle Simon); 33:13 1:2 Thum Elias (Erlacher Thomas – Sirokovs Maksims); 41:16 1:3 Hofer Armin; 1:4 EN Obermair Benno (Elliscasis Danny).

Lo Jesenice ritrova lo smalto della prima parte della stagione ed umilia il Vipiteno, con un pesantissimo 7 a 1. Per la formazione di Clayton Baddoes è già notte fondo dopo i primi venti minuti di gioco che si chiudono sul 4-0 dopo che gli Sloveni hanno bombardato la gabbia di Tyler Rimmer con ben venti tiri a nove. Nel secondo drittel coach Baddoes tira fuori il venticinquenne portiere canadese ed affida la difesa della gabbia a Dominik Steinmann. La mossa non può salvare la partita, oramai largamente compromessa, ma la rimette su un binario di maggior equilibrio. Lo Jesenice con Pance, Di casmirro e Sotlar continua imperterrito a macinare il suo tourbillon offensivo e la gara si chiude tra gli “hurrah” della tifoseria di casa, felice di aver ritrovato, nel gioco, i suoi beniamini.

HDD SIJ Acroni Jesenice – WSV Sterzing Broncos Weihenstephan 7-1 (4-0, 2-0, 1-1)

07.01.2017, 18:30: Podmežakla Jesenice; Spettatori: 650.

Arbitri: FERRINI, FICHTNER, Giudici di Linea: Giacomozzi, Legat

MARCATORI: 08:21 1:0 Sotlar Jure (Oraze Martin – Di casmirro Nate); 10:15 2:0 Berlisk Nejc (Ankerst J.); 15:00 3:0 Sotlar Jure (Oraze Martin – Di casmirro Nate); 18:22 4:0 Pance Eric (Logar Miha); 37:45 5:0 Di casmirro N. (13) Logar Miha); 39:41 6:0 PP1Pance Eric (Sotlar Jure); 40:37 6:1 Kofler Tobias (Verreault-Paul – Felicetti); 50:18 7:1 PP1 Magovac Aleksandar (Jezovsek – Kalan)

I Giovani Tori Rossi superano l’Egna al termine di una gara molto combattuta. I ragazzi di Matt Curley, in queste ultime uscite giocano, nel bene e nel male, (sempre) col pallottoliere. Infatti, dopo aver perso 6-1 a Bregenz hanno sconfitto il Kitzbühel per 6-2 e stasera si sono confermati infilando ben 5 puck in fondo alla gabbia difesa da Moritz Steiner.

Red Bull Hockey Juniors – HC Neumarkt Riwega 5-3 (1-0, 3-2, 1-1)

07.01.2017, 19:30: Volksgartenarena di Salisburgo. Spettatori: 80.

Arbitri: BENVEGNU, WALLNER; Giudici di Linea: Basso, Mutz

MARCATORI: 12:21 1:0 Eder Tobias (Östling – Lahoda); 23:04 2:0 PP1 Kittinger Patrick (Kainz – Schwarz); 26:56 2:1 PP1 Muzik Jakub. (Gaspar – Lundstrom); 29:24 3:1 Kainz Lukas (Daubner – Wolf); 35:34 3:2 Nedved Ondrej (Gabri); 37:41 4:2 Lahoda Aleksander (Eder – Östling); 48:16 5:2 Östling Viktor (Eder); 53:38 5:3 PP1 Nedved Ondrej;

I Rittner Buam hanno una partenza al fulmicotone e dopo poco più di sei minuti festeggiano già il doppio vantaggio. Gli “Orsi Polari” sospinti da un numerosissimo pubblico riescono a recuperare il risultato. A circa 11 minuti dalla fine la gara è in perfetto equilibrio ed a questo punto la gara viene decisa dal gesto di un campione. Oskar Ahlströhm con i padroni di casa in Power Play, ruba il disco e si invola in solitario segnando quel goal che, di fatto, spezza i sogni e le aspirazioni della formazione austriaca. Il 4-2 è il classico goal a porta vuota che punisce oltremisura il tentativo dei ragazzi di Dieter WERFRING di riaprire la gara.

EK Zeller Eisbären – Rittner Buam 2-4 (0-2, 1-0, 1-2)

07.01.2017, 19:30: Eishalle Zell am See. Spettatori: 1213.

Arbitri: MARRI, SUPPER, Giudici di Linea: Cristeli, Stefenelli

MARCATORI: 03:44 0:1 Ahlström Viktor (Alber – Hofer); 06:25 0:2 Kostner Simon (Tudin); 21:54 1:2 PP1 Dinhopel Florian (Wilfan); 41:15 2:2 Rataj Igor (Wilfan – Scholz); 48:30 2:3 SH1 Ahlströhm Oskar; 58:53 2:4 EN Traversa Tommaso;

Il Cortina mette in ghiaccio la partita già nel primo drittel. Il team di Omicioli dopo 140 secondi, in realtà, guarda già i giallo-verdi dall’alto di un doppio vantaggio. In gran spolvero tra gli Scoiattoli il Canadese Riley Brace autore di tre goal e Nicola Fontanive autore di una doppietta.

S.G. Cortina Hafro – EHC Alge Elastic Lustenau 7-3 (3-0, 2-2, 2-1)

07.01.2017, 20:30: Stadio Olimpico di Cortina; Spettatori: 469.

Arbitri: LOTTAROLI, PICHLER, Giudici di Linea: Bednek, Holzer

MARCATORI: 01:16 1:0 PP1 Torquato Zachary (Brace); 02:20 2:0 Moser Andrea (Burton – Fontanive); 13:37 3:0 SH1 Brace Riley (Torquato); 23:39 4:0 Brace Riley (Torquato – Burton); 27:24 4:1 Gricinskis Gatis (Winzig); 36:52 4:2 Winzig Philipp (Slivnik – Wiedmaier); 39:58 5:2 Fontanive Nicola (Caletti); 44:26 5:3 PP1 Gricinskis Gatis (Wilfan – Devecka); 47:21 6:3 PP1 Brace Riley (Fontanive); 57:42 7:3 PP1 Fontanive Nicola (Brace – Torquato)

L’Asiago ritrova goal e gioco e stende con un pesantissimo 8-1 il malcapitato Bregenzerwald. Trai giallo rossi grande prestazione del rientrante Anthony Nigro che dopo aver scontato la doppia squalifica ha festeggiato il rientro in squadra con tre goal (Hat-Trick).

Migross Supermercati Asiago Hockey – EC Bregenzerwald 8-1 (2-0, 2-0, 4-1)

07.01.2017, 20:30: Stadio Odegar di Asiago; Spettatori: 1400.

Arbitri: GASSER, LAZZERI, Giudici di Linea: Rinker, Tschrepitsch

MARCATORI: 02:16 1:0 Nigro Anthony (Long C. – Scandella); 09:41 2:0 Nigro Anthony (Scandella – Long); 23:09 3:0 Casetti Lorenzo (Tessari – Stevan); 24:23 4:0 Benetti Federico (Conci – Pace); 41:29 5:0 Tessari Matteo (Stevan – Lutz); 42:56 6:0 Nigro Anthony; 50:25 7:0 Scandella Giulio (Long – Nigro); 57:19 8:0 PP1 Tessari Matteo (Stevan – Sullivan); 59:17 8:1 Haberl Lucas (Zwerger – Schwinger).

Classifica

Tags: