Nessuna sorpresa di inizio anno. Vincono tutte le favorite

Giusto il tempo di brindare al nuovo anno e di concedersi (stranamente) un giorno di “riposo” prima di 3 partite in meno di una settimana. Quella di oggi è infatti la prima delle tre giornate che si disputeranno da qui a domenica, con impegni fitti e non certo semplici da gestire.

La 17a giornata comporta buon richiamo di interesse per almeno un paio di partite. Su tutte spicca Pergine – Alleghe: due formazioni che sanno sorprendere, ben allenate e entrambe capaci di sviluppare un gioco piuttosto veloce anche a costo di risultare a volte lievemente imprecise. La partita è equilibrata ma il Pergine è più concreto degli agordini, i quali non sanno approfittare di ben tredici situazioni di powerplay. Il risultato finale è 5 a 3 per il Pergine.

Altra sfida di discreto interesse è quella tra Ora e Rittner. Anche questa, come la precedente, interessa la parte di classifica relativa al raggiu gimento zona playoff. Nonostante qualche difficoltà i due team sanno mettere in atto un gioco fatto di particolare attenzione in fase difensiva e in molti casi i punti valgono di più se presi ad avversari diretti per un piazzamento. La partita è equilibrata, con poche conclusioni da parte degli attaccanti di entrambe le squadre. Al vantaggio dell’Ora risponde molto bene il Rittner, agguantando prima il pareggio nel secondo periodo, poi la vittoria nel terzo drittel.

Il Fiemme non poteva certo spaventarsi della sua trasferta a Chiavenna, ma le partite dopo le festività sanno spesso offrire qualche difficoltà in più. Infatti fatica più del previsto la capoclassifica e beneficia di un powerplay avversario che non stato perticolarmente efficace. In 4′ nel primo tempo il Fiemme ha comunque indirizzato la sfida dalla propria parte, trovando per ben tre volte la via della rete. Il sussulto d’orgoglio chiavennasco arriva a inizio del secondo drittel, poi non succede più nulla e il punteggio resta fissato sul 3 a 1 a favore dei trentini.

L’Appiano ospita il Como. Gli altoatesini sono chiamati a proseguire il loro cammino in scia a Fiemme e Caldaro, visti anche i turni da pronostico secco che oggi il calendario propone alle dirette interessate. Il vantaggio iniziale degli altoatesini pone la squadra nella condizione di giocare in scioltezza e di arrotondare il punteggio nel secondo periodo di gioco per poi chiudere 5 a 0 con la rete rralizzata nel terzo tempo.

Chissà se il Feltre riuscirà a trovare un pizzico in più di morale dopo il successo in Coppa Italia e chissà se riuscirà a metterlo eventualmente sul ghiaccio di Caldaro in un incontro comunque proibitivo per la compagine veneta. Il primo periodo è già in salita per gli ospiti, i quali devono abbandonare ogni speranza nel secondo drittel, quando il punteggio diviene molto più robusto. Finisce 9 a 1 per il Caldaro che prosegue la sua corsa alle spalle del Fiemme.

Milano – Varese è il classico derby lombardo, l’ulitmo della stagione. I precedenti sono sempre stati vinti dai rossoblù, l’ultimo dei quali con estrema semplicità soltanto una dozzina di giorni orsono in Coppa Italia. I Mastini ultimamente hanno mostrato progressi di gioco e di tenuta mentale notevoli, ma questa sera ciò è venuto meno, soprattutto nel primo periodo di gioco  dove il parziale di 5-0 ha pesantemente condizionato la partita dei gialloneri, ma pervenuti in zona pericolosa. Tre reti di Perna hanno spianato la strada ai rossoblu per l’8 a 1 finale.

 

RISULTATI 17a Giornata

Pergine – Alleghe 5-3 (2:1 2:1 1:1)

Ora – Rittner Buam 1-3 (1:0 0:1 0:2)

Chiavenna – Fiemme 1-3 (0:3 1:0 0:0)

Appiano – Como 4-0 (1:0 3:0

Caldaro – Feltre 9-1 (3:0 4:1 2:0)

Milano – Varese 6-1 (5:0 1:1 2:0)

Riposa il Merano

Classifica

Fiemme 42, Caldaro 41, Appiano 39, Milano 32, Merano 30, Pergine 29, Alleghe 27, Ora 20, Como, Rittner 14, Chiavenna 9, Varese 8, Feltre 1

Feltre, Appiano, Chiavenna, Merano 1 partita in meno

Tags: